Il Napoli di Luciano Spalletti, alla ricerca di rinforzi in vista dell'apertura del calciomercato estivo prevista ufficialmente per il primo luglio, sembrerebbe ormai pronto a chiudere per un importante rinforzo per la difesa, reparto che rischia al momento di perdere un leader come Kalidou Koulibaly. Si tratta di Leo Ostigard, giocatore che ha militato nell'ultima stagione nelle fila del Genoa. Andiamo a scoprire chi è il talentuoso centrale difensivo norvegese classe 99.

Chi è Leo Ostigard

La carriera di Leo Ostigard, nato nella cittadina di Åndalsnes in Norvegia il 28 novembre del 1999, ha inizio all'interno dei confini norvegesi. La prima esperienza arriva nelle giovanili del Molde, squadra con cui avviene l'esordio nel calcio professionistico nella stagione 2017-2018 con la prima e unica presenza in campionato datata 4 giugno 2017. Dopo il rinnovo con la società che lo ha fatto crescere, il giocatore viene mandato in prestito ad un altro club della massima divisione norvegese, ovvero il Viking.

Nel nuovo club, che lo preleva nella stessa stagione 2017-2018 e precisamente nel mese di marzo, Ostigard inizia ad accumulare un numero maggiore di presenze, chiudendo il campionato con l'ottimo bottino di undici partite disputate. Leo ne approfitta per mettere in mostra le proprie qualità, con il ritorno al Molde dopo la fine del prestito che lo porta di conseguenza verso una nuova importante avventura. Nell'estate del 2018 ecco infatti la chiamata dell'Inghilterra e del Brighton

L'esperienza di Leo Ostigard in Inghilterra e l'approdo in Italia

L'8 agosto del 2018, la carriera di Leo Ostigard prende una svolta inaspettata e allo stesso tempo enormemente attesa. Il difensore lascia infatti il Molde e la Norvegia per approdare al Brighton, club con cui firma un contratto di tre anni. Leo, allora un talento molto promettente di soli 19 anni, non è però ancora pronto per scendere in campo su un palcoscenico così impegnativo come quello della Premier League.

Il club della massima divisione inglese, dopo aver fatto fare esperienza al suo nuovo tesserato nelle giovanili, opta dunque nell'estate del 2019 per la soluzione del prestito, con il difensore che passa così al St. Pauli, squadra allora della seconda divisione tedesca. In Germania Ostigard ha l'opportunità di farsi le ossa, collezionando alla fine ben 28 presenze in campionato impreziosite dalla gioia del primo gol tra i professionisti

Nell'estate del 2020 Ostigard, dopo la positiva esperienza in Germania, viene mandato ancora una volta in prestito, stavolta nel club della seconda divisione inglese del Coventry City. La crescita prosegue, ed è certificata da ben 39 presenze stagionali condite addirittura da 3 reti che portano Leo ad un nuovo prestito. Nell'estate del 2021 avviene il passaggio ad un altro club della Serie B inglese, ovvero lo Stoke City.

Un'esperienza, quella nei Potters, che vede il giocatore scendere in campo per 13 volte e che dura soltanto fino a gennaio: dopo il ritorno al Brighton lo scorso gennaio, a mostrare grande interesse nei confronti di Ostigard è il Genoa, alla ricerca di nuovi innesti per puntare ad una difficile salvezza che alla fine non viene ottenuta. Nel calciomercato invernale del 2022 si concretizza così l'approdo in Italia e nella Serie A.

La conoscenza della Serie A con la maglia del Genoa

I primi passi di Leo Ostigard nel campionato italiano sono tutt'altro che semplici a causa della complicata situazione in cui versa il Genoa. La squadra ligure si trova in una situazione di classifica disperata, con l'allenatore dei rossoblù Shevchenko che non riesce a trovare l'assetto giusto per risollevare i suoi. I risultati mancano, ma il norvegese riesce comunque a ritagliarsi fin da subito uno spazio importante.

L'esordio in Serie A ha luogo il 9 gennaio con la brutta sconfitta casalinga contro lo Spezia, mentre quattro giorni dopo, negli ottavi di finale di Coppa Italia in casa del Milan, il difensore si toglie la soddisfazione del gol a San Siro, rete rivelatasi purtroppo inutile ai fini del passaggio del turno. Una sconfitta che porta all'esonero di Shevchenko e all'arrivo sulla panchina del Grifone di Blessin, una mossa che non serve ad evitare la retrocessione in Serie B

Il salto di Ostigard in un big: accordo con il Napoli ormai a un passo 

Nella mezza stagione disputata con la maglia rossoblù, Leo Ostigard ha dimostrato di essere un ottimo difensore, con un rendimento che ha finito con l'attirare l'attenzione di diversi club. Tra questi, a farsi avanti con grande convinzione è il Napoli, che sarebbe ormai vicinissimo alla chiusura per portare il giocatore all'ombra del Vesuvio per una cifra che dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro. 

Dopo una sfilza infinita di prestiti, il centrale starebbe dunque per effettuare un importantissimo salto in una big del calcio italiano quale è appunto il club di De Laurentiis. Come ribadito anche da La Gazzetta dello Sport, il norvegese sarebbe stato individuato come il profilo ideale per sostituire nel prossimo futuro Kalidou Koulibaly, il cui contratto scadrà nel 2023 e la cui partenza potrebbe concretizzarsi a sorpresa già nel corso di quest'estate.