Posticipi di oggi della Serie A: ecco dove vedere in tv Salernitana-Empoli e Torino-Lecce

I posticipi di oggi della quinta giornata di Serie A ci diranno qualcosa in più sulla classifica del campionato italiano, sia in testa che soprattutto in coda. Ecco dove sarà possibile vederli.

Image

L'inizio della Serie A sta regalando diverse sorprese, con alcune cosiddette squadre medio-piccole che stanno stupendo, e potrebbero continuare con i posticipi di oggi. Ecco dove vederli e quali sono i team del massimo campionato italiano coinvolti.

Dove vedere i posticipi della Serie A

La quinta giornata di Serie A si conclude oggi con due importanti posticipi: Salernitana-Empoli e Torino-Lecce. Il primo match è decisamente uno scontro salvezza, con i granata in questo momento più avanti dei toscani, grazie alla rotonda vittoria per 4-0 contro la Sampdoria.

L'altro incontro è una specie di testacoda del campionato, in quanto il Torino è partito fortissimo, e nonostante la sconfitta nel turno infrasettimanale contro l'Atalanta contro la quale ha sprecato molto, si sente forte per potersi subito riprendere e rimettersi addirittura in zona Champions League. Dall'altra parte il Lecce ha conquistato un super punto al Maradona contro il Napoli, dopo quello contro l'Empoli.

Passando alla visione dei due posticipi, ecco che per vedere Salernitana-Empoli delle 18:30 all'Arechi, bisognerà aver sottoscritto un abbonamento a Dazn che ha l'esclusiva dell'incontro. Inoltre, come risaputo, l'app del gigante dello streaming olandese è presente pure su Sky, e sarà possibile vederla anche tramite l'azienda del satellite, ovviamente sempre previo abbonamento.

Per quanto riguarda Torino-Lecce, invece, ecco che oltre a Dazn, la partita di Serie A delle 20:45 sarà possibile vederla pure su Sky, per la precisione su Sky Sport Calcio, Sky Sport Uno, Sky Sport 251, Sky Sport 4K e in streaming su Now e tramite Sky Go.

Leggi anche: Monza-Atalanta: dove vederla in TV e probabili formazioni

Salernitana-Empoli

Partendo dallo scontro salvezza tra Salernitana ed Empoli, questa sfida come detto vede affrontarsi due squadre dall'animo diverso. Da una parte abbiamo i granata di Davide Nicola, che hanno già vinto una partita in Serie A e che vengono dal punto pesante in casa del Bologna.

Dall'altre ci sono i toscani di Zanetti, che finora hanno faticato a trovare la vittoria, e hanno ottenuto tre punti, due in meno dei campani, tramite tre pareggi. Il passaggio da Andreazzoli all'ex tecnico del Venezia non è stato facile, e a quanto pare c'è ancora qualcosa da fare.

Per le formazioni, ecco che la Salernitanta di Nicola dovrebbe scendere in campo con un unidici familiare, nonostante l'impegno di Bologna. Quindi il modulo dovrebbe essere il solito 3-5-2 con: Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Dia, Bonazzoli.

Riguardo l'Empoli, invece, Zanetti potrebbe optare per qualche cambio, così da reggere l'urto granata che vorrà farsi valere difronte al proprio pubblico dell'Arechi, dove sono attese circa 20mila persone. Difatti i toscani dovrebbero scendere in campo con: Vicario; Stojanovic, Ismajli, De Winter, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Bajrami; Lammers, Satriano; il modulo è il 4-3-1-2.

Torino-Lecce

Come suddetto, Torino e Lecce hanno vissuto due inizi di Serie A alquanto diversi. Da una parte i granata hanno sorpreso e non poco, con delle prestazioni ottime dal punto di vista del gioco e anche dei risultati. Ciò si scontra e non poco con quanto assistito poco prima di iniziare la stagione ufficiale, con il litigio tra il tecnico Juric e il Direttore Sportivo Davide Vagnati.

Nonostante i problemi, tuttavia, le cose stanno andando bene, vista la sola sconfitta rimediata contro l'Atalanta per 3-1 nello scorso posticipo di campionato. Passando al Lecce, ecco che le ultime due partite avranno certamente rinfrancato l'ambiente.

Prima è arrivato il punto numero 1 della stagione contro l'Empoli in casa, mentre nel turno infrasettimanale c'è stato il pareggio insperato al Maradona contro il Napoli, con un super gol di Colombo che ha risposto alla rete azzurra siglata da Elmas. Adesso, per i salentini, c'è da vincere la prima del campionato, ma l'avversario non è dei migliori, del resto però non lo era neanche il Napoli.

Pssando alle formazioni, ecco che il Torino dovrebbe optare sempre per il 3-4-2-1 con: Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Singo, Lukic, Linetty, Vojvoda; Vlasic, Radonjic; Sanabria.

Riguardo il Lecce, invece, ecco che Marco Baroni dovrebbe confermare il 4-3-3 con: Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Pezzella; Blin, Hjulmand, Gonzalez; Di Francesco, Ceesay, Banda. Attenzione al ballottaggio tra Colombo e Ceesay.

Leggi anche: Serie A, anche il calcio taglia gli sprechi: riduzione consumi negli stadi