Atalanta Fiorentina rinviata, quando si recupera e perché può giocarsi a fine campionato

Il malore di Joe Barone ha cambiato i piani della Serie A. Il match è stato rinviato: quando si recupera la partita tra Atalanta e Fiorentina?

Il direttore generale della Viola è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano dove è tenuto sotto osservazione: si riportano condizioni critiche ma stabili. Nel mentre la partita in programma il 17 marzo 2024 tra la Dea e la Viola è stata rinviata. Quando si recupera Atalanta-Fiorentina?

Quando non si può giocare e perché

Il malore di Joe Barone ha scosso gli animi dei fiorentini e non solo: ne ha risentito anche il calendario della Serie A. Ma prima di decidere una data per il recupero occorre vagliare alcune questioni: entrambe le squadre, infatti, hanno impegni ravvicinati e sono in corsa per le competizioni europee. Atalanta e Fiorentina si scontreranno in semifinale di Coppa Italia, con l’andata in programma il 3 aprile e il ritorno il 24 dello stesso mese. Una delle due, per forza di cose, andrà in finale, ragion per cui il 15 maggio non si potrà recuperare la sfida.

Marzo è ormai terminato, con la pausa Nazionale che bloccherà il campionato per due settimane circa. Aprile è il mese delle coppe per entrambe: la Dea è impegnata negli scontri contro il Liverpool ai quarti di Europa League, mentre la Fiorentina affronta il Viktoria Plzeň in Conference. Senza contare che, come già accennato, le due squadre si sfideranno per conquistarsi la finale di Coppa Italia. A maggio, invece, c’è la volata finale per il campionato, con l’Atalanta e la Viola che cercheranno di accaparrarsi un posto in Europa, non importa quale. Il recupero, quindi, si potrebbe giocare verso la fine della stagione: vediamo quando.

Quando si recupera Atalanta-Fiorentina?

La partita potrebbe essere recuperata a campionato concluso, vale a dire dopo il 26 maggio, quando i giochi per l’Europa potrebbero essere già conclusi. Gli amanti del brivido vedono questa possibilità come la più emozionante: e se fosse proprio alla fine del campionato che si decidono i prossimi partecipanti alle coppe europee?

La situazione si spianerebbe solamente se entrambe le squadre venissero eliminate al prossimo turno in EL e Conference: una situazione che non piacerebbe a nessuno qui in Italia. A quel punto, spunterebbero fuori le date dell’1 e del 2 maggio, che rappresentano i primi due slot disponibili. Se anche solo una delle due passa i quarti della coppa europea, bisognerà dire addio alle date di inizio e metà maggio per recuperare il match. Se l’Atalanta, dopo aver passato i quarti, vince anche in semifinale, allora anche il 22 maggio sarà una data da cancellare. Se invece sarà la Fiorentina a seguire quel percorso, bisognerà sbarrare il 29 maggio come possibile data. A quel punto, la partita si potrebbe giocare solamente a giugno, con gli Europei alle porte. La competizione inizia il 14 dello stesso mese e il c.t. Spalletti ha in programma di convocare gli azzurri già dal 30 maggio. Il tecnico toscano non avrebbe a disposizione parecchi componenti della sua rosa, tra cui Bonaventura, Scalvini e Carnesecchi e forse anche Scamacca.

Per il momento, quindi, una data ufficiale non c’è ancora: come abbiamo visto, tutto dipende dagli impegni a cui parteciperanno le due squadre. La Serie A aspetta paziente e così sono costretti a fare i suoi tifosi.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate