Serie A, dove vedere la 10ª giornata e le probabili formazioni

Dopo le gare delle italiane in Europa ritorna questo weekend il campionato di Serie A: dove vedere la 10ª giornata in diretta tv e le probabili formazioni.

Image

Dopo il martedì, il mercoledì e il giovedì dedicati alle coppe europee e agli impegni delle varie squadre in Champions League, in Europa League e in Conference League, ritorna nella giornata di sabato il campionato di Serie A, giunto ormai alla decima giornata. Il Napoli capolista e dominatore assoluto per ora anche in Europa dovrà vedersela in casa contro il Bologna, mentre il Milan di Stefano Pioli dovrà fare visita al Verona. Occhi puntati anche sulla ritrovata Inter che affronta a San Siro la Salernitana e ovviamente sul derby tra Torino e Juventus decisivo per Allegri e per la stagione dei bianconeri. Ecco dove vedere in tv la 10ª giornata e le probabili formazioni.

Decima giornata di Serie A: Napoli e Milan con Bologna e Verona, derby Torino-Juventus

Gli impegni infrasettimanali di coppa sono stati per le italiane sia positivi che negativi, con il Napoli che si conferma come la squadra  al momento più in forma forse d'Europa e con la Juventus che ha visto acuita la propria crisi con il clamoroso 0-2 in casa del Maccabi che ha praticamente reso un miraggio il traguardo degli ottavi di finale. Tornando alla squadra di Luciano Spalletti, i partenopei saranno impegnati questa giornata contro il Bologna al Diego Armando Maradona, una ghiotta occasione per continuare la striscia di risultati utili consecutivi e per garantirsi almeno un'altra settimana al primo posto solitario della classifica dopo il convincente 4-1 in casa della Cremonese ottenuto nella scorsa giornata.

Il Milan, al momento a tre lunghezze di distanza dai partenopei, dovrà invece vedersela fuori casa con il Verona del nuovo tecnico Bocchetti. Dopo la sconfitta nella gara di martedì sera contro il Chelsea che ha leggermente complicato il cammino verso gli ottavi di finale, i rossoneri hanno intenzione di continuare il cammino positivo in Italia e di centrare il terzo successo consecutivo in A dopo il rocambolesco 3-1 in casa dell'Empoli e il più che convincente 2-0 casalingo di sabato scorso contro la Juventus di Allegri ottenuto grazie alle reti di Tomori e di Brahim Diaz.

La prima inseguitrice del Napoli non è però il Milan bensí la soprendente Atalanta di Gian Piero Gasperini, a quota 21 e a -2 dagli azzurri. I nerazzurri, reduci dallo spettacolare 2-2 contro l'Udinese, avranno a che fare sabato sera con un altro avversario abbastanza scomodo, ovvero il Sassuolo di Dionisi. A -3 dal primo posto insieme al Milan ci sono poi le altre due sorprese Udinese e Lazio, che si incroceranno nell'interessantissimo scontro diretto dell'Olimpico in programma domenica pomeriggio alle ore 15:00.

Gara di cartello di questa decima giornata è però sicuramente il derby tra Torino e Juventus, un match a dir poco cruciale per il cammino stagionale della squadra di Allegri, sempre più in crisi e in bilico dopo l'ennesima sconfitta stagionale della compagine bianconera rimediata in Champions League contro il Maccabi. Dopo lo 0-2 contro il Milan, la Vecchia Signora non può permettersi di commettere altri passi falsi, ma dall'altra parte ci sarà una squadra, quella di Juric, vogliosa di riuscire finalmente a battere i cugini.

L'Inter di Simone Inzaghi si trova in uno stato d'animo totalmente differente, con i quattro punti ottenuti nella doppia sfida contro il Barcellona e il successo per 2-1 sul campo del Sassuolo che hanno ridato fiducia ed entusiasmo. Avversario dei nerazzurri per questo turno sarà la Salernitana di Nicola, protagonista per ora di una buona partenza in campionato e reduce dal successo allo scadere per 2-1 contro il Verona ottenuto grazie alla rete di Dia.

Per quanto riguarda gli altri match della giornata, la Roma di Mourinho, dopo il deludente 1-1 contro il Betis in Europa League, sarà impegnata in casa di una Sampdoria bisognosa di conquistare punti salvezza. La Fiorentina, dopo l'ottimo 5-1 agli Hearts in Conference League, cerca il successo anche in Serie A in casa del Lecce per cercare di cancellare il brutto 0-4 dello scorso turno contro la Lazio, mentre in coda molto importanti le sfide tra Spezia e Cremonese e tra Empoli e Monza, alla ricerca di ulteriori confermi dopo ben tre successi consecutivi.

10ª giornata della Serie A: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Ecco le probabili formazioni della 10ª giornata del campionato di Serie A.

EMPOLI-MONZA

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi, De Winter, Luperto, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Bajrami; Lammers, Destro

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Mari, Caldirola; Ciurria, Rovella, Sensi, Carlos Augusto; Pessina, Caprari; Mota Carvalho

TORINO-JUVENTUS

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic; Buongiorno, Schuurs, Rodriguez; Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda; Radonjic, Vlasic; Sanabria

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Kean

ATALANTA-SASSUOLO

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Scalvini, Demiral, Okoli; Soppy, Koopmeiners, De Roon, Maehle; Ederson; Lookman, Muriel

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Thorstvedt; Laurienté, Pinamonti, Kyriakopoulos

INTER-SALERNITANA

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Asllani, Calhanoglu, Gosens; Dzeko, Lautaro

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Daniliuc, Pirola; Candreva, Coulibaly, Kastanos, Vilhena, Mazzocchi; Piatek, Dia

LAZIO-UDINESE

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Bijol, Ebosse; Pereyra, Lovric, Walace, Makengo, Udogie; Deulofeu, Beto

SPEZIA-CREMONESE

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou; Holm, Ellertson, Bourabia, Agudelo, Gyasi; Maldini, Nzola

CREMONESE (4-4-2): Radu; Sernicola, Bianchetti, Lochoshvili, Valeri; Zanimacchia, Castagnetti, Meitè, Pickel; Okereke, Dessers

NAPOLI-BOLOGNA

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Ostigard, Mario Rui; Ndombelé, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumi, Lykogiannis; Medel, Schouten; Orsolini, Dominguez, Aebischer; Arnautovic

VERONA-MILAN

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Cabal; Faraoni, Tameze, Veloso , Doig, Hrustic; Verdi, Henry

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Krunic, Diaz, Leao; Giroud

SAMPDORIA-ROMA

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Rincon, Vieira; Gabbiadini, Sabiri, Djuricic; Caputo

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Ibanez, Smalling; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; Zaniolo, Pellegrini; Abraham

LECCE-FIORENTINA

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Pezzella; Blin, Helgason, Gonzalez; Stefezza, Ceesay, Banda

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano, Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Mandragora, Barak; Gonzalez, Jovic, Kouame

Per quanto riguarda la diretta tv, tutta la 10ª giornata del campionato di Serie A sarà visibile su DAZN, ad eccezione di tre match che saranno visibili anche su Sky Sport: si tratta di Atalanta-Sassuolo, di Inter-Salernitana e di Lecce-Fiorentina.