Skriniar, l'infortunio spaventa l'Inter

Le immagini non possono far stare sereni i tifosi interisti, l'infortunio di Skriniar sembra essere abbastanza grave e le sue lacrime in panchina sono piuttosto iconiche.

Image

Cattive notizie per i tifosi della Slovacchia e per quelli dell'Inter, Skriniar è uscito per un brutto infortunio rimediato nella sfida di Nations League contro il Kazakistan e le sue lacrime non fanno presagire niente di buono. C'è da preoccuparsi per la sua situazione o è migliore di quanto ci si aspetti? Vediamo che cosa è successo e che cosa aleggia nell'aria.

Skriniar, l'infortunio spaventa i tifosi

Quando un giocatore temerario e dal carattere forte esce in lacrime non è mai un buon segno, e questo è quello che è capitato a Milan Skriniar che è uscito a causa di un infortunio nella sfida di Nations League mentre giocava con la sua Slovacchia contro il Kazakistan.

Il difensore dell'Inter è partito titolare in una sfida che si pensava essere molto più semplice per la sua squadra ma che poi non si è rivelata essere tale.

Il centrale difensivo stava disputando una buona partita fino al momento dell'infortunio che l'ha costretto ai box, e ora le sensazioni sono tutt'altro che positive.

L'Inter sta pianificando il mercato in vista della prossima stagione, siamo tutti a conoscenza che la società deve lavorare anche in uscita per risanare definitivamente il bilancio ma Skriniar non è tra i giocatori indicati a partire.

Certo è che un suo ipotetico lungo stop potrebbe far ragionare in maniera diversa la dirigenza Nerazzurra, che in questo periodo sta pensando di lasciar partire Bastoni.

Che cosa è successo

L'infortunio di Skriniar dunque spaventa i tifosi dell'Inter ma non solo, anche quelli della Slovacchia temono un suo stop dato che è uno dei giocatori più rappresentativi della Nazionale.

Come di consueto, stava disputando una partita di grande intensità e temperamento fino a quando, nel tentativo di contrastare un avversario, è intervenuto in spaccata ma purtroppo qualcosa è andato storto.

Il ginocchio destro è rimasto sotto il corpo con tutto il suo peso e ha compiuto una torsione innaturale che ha causato al difensore grande dolore.

Al contempo, la gamba sinistra si è allungata molto, quasi rischiando l'iperestensione e di conseguenza un infortunio muscolare.

Nonostante il dolore Skriniar ha stretto i denti e ha provato a rimanere in campo, considerando che ci si trovava ancora nel primo tempo di gioco.

Nonostante gli sforzi, però, il giocatore slovacco si è trovato costretto a chiedere il cambio a due minuti dalla fine del primo tempo ed è uscito dal campo.

In panchina ha lasciato uscire tutta la tensione e, decisamente provato dal dolore, si è lasciato andare in un momento di profonda sconsolazione con le mani portate al volto e sfiorando le lacrime.

Non un buon segno per un giocatore dalla sua tenacia e resistenza che negli anni si è sempre dimostrato un combattente.

Lo sconforto potrebbe essere frutto del suo prematuro abbandono del campo ma anche del dolore fisico provato in quel momento, la speranza è che si tratti della prima opzione altrimenti i tempi di recupero potrebbero essere lunghi.

Gli accertamenti

Alla luce dell'infortunio di Skriniar ora sono in molti a temere un suo lungo stop, dato che oltre a essere il perno della sua Nazionale è anche uno dei giocatori più rappresentativi dell'Inter di Simone Inzaghi.

Per i Nerazzurri un suo lungo stop sarebbe veramente deleterio, sia per quanto riguarda il calciomercato che per quanto riguarda le partite sul campo.

In queste ore si stanno svolgendo i dovuti accertamenti i quali proseguiranno anche nelle prossime ore, la speranza è che si tratti di un infortunio lieve e che non si verifichino particolari problemi al ginocchio.

Quella parte del corpo è una delle più temibili quando si tratta di infortuni e stop prolungati, perché è molto dolorosa e delicata e i tempi di recupero diventano piuttosto lunghi.

Staremo a vedere nelle prossime ore quale situazione si paventerà per il centrale slovacco, sperando che la situazione sia più lieve di quanto si pensi.

Slovacchia-Kazakistan

In attesa di scoprire l'entità dell'infortunio di Skriniar andiamo a vedere qual è la situazione della sua Nazionale in Nations League, competizione nella quale stava giocando prima di farsi male.

La Slovacchia si trova nella Lega C, la penultima per importanza, nel Gruppo 3 che per la cronaca è anche piuttosto abbordabile.

Questo è anche quello che pensava il C.T. della Nazionale e i suoi tifosi dato che il gruppo è composto da Slovacchia, Bielorussia, Azerbaigian e Kazakistan.

La partita di ieri sera vedeva confrontarsi proprio la Slovacchia contro il Kazakistan che si trovavano entrambi a 3 punti, una sorta di sfida al vertice che vedeva la squadra di Skriniar partire da favorita.

Le difficoltà però sono ben presto venute a galla e nonostante il grande predominio del gioco, 76% di possesso palla per la Slovacchia, e i tanti tiri effettuati la partita è finita 1-0 per il Kazakistan che ora copre la prima posizione in solitaria.

Bielorussia e Azerbaigian invece non si fanno male e conquistano un punto a testa.

La classifica del Gruppo dunque è la seguente

  • Kazakistan 6
  • Slovacchia 3
  • Bielorussia 1
  • Azerbaigian 1

Mancano ancora quattro partite alla fine della fase a gironi e tutto deve ancora essere deciso, senza Skriniar però per la Nazionale slovacca la situazione potrebbe ulteriormente complicarsi.

La preoccupazione dell'Inter

Se l'infortunio di Skriniar spaventa e parecchio la Slovacchia, impegnata nella Nations League, anche l'Inter è speranzosa di un esito positivo degli accertamenti e questo per molteplici motivi.

Il primo tra tutti, ovviamente, è quello che riguarda le sue prestazioni in campo che negli anni si sono migliorate.

Skriniar è diventato un punto fermo dei Nerazzurri, un giocatore di sicuro affidamento che grazie alla sua professionalità è molto amato anche dai tifosi.

Un suo ipotetico infortunio prolungato creerebbe un grosso vuoto nel reparto difensivo dell'Inter, sia per la sua qualità che per la sua personalità.

Lo slovacco è un giocatore che si fa sentire, un trascinatore che è molto importante nelle dinamiche di spogliatoio e di squadra.

Oltre al suo valore sul campo bisogna considerare il discorso calciomercato, nel quale Skriniar non è per il momento compreso ma che un suo infortunio potrebbe provocare reazioni a catena.

Uno dei possibili partenti per fare cassa è Bastoni, il quale ha un valore di mercato che si aggira attorno ai 60 milioni di euro che potrebbero essere utili per risanare il bilancio.

Per vendere il Nazionale italiano però ci dev'essere una sicurezza negli interpreti del reparto difensivo, e Skriniar ovviamente fa parte di questi.

Nell'ottica di sacrificare un nome eccellente, come Bastoni ad esempio, la dirigenza deve valutare tutte le componenti e se l'infortunio fosse lungo il giocatore sacrificabile potrebbe diventare un altro.

L'altro giocatore che ha molto mercato è Lautaro Martinez, che potrebbe diventare il nome in uscita per fare cassa se non partisse il centrale della Nazionale italiana.

L'argentino ha molto mercato, soprattutto all'estero dove molte squadre sono pronte a sborsare molti milioni per assicurarsene le prestazioni.

Molto dunque dipenderà dall'esito degli accertamenti di Skriniar e dal suo infortunio, nelle prossime ore ci saranno ulteriori sviluppi.