Il calciomercato della Roma prosegue a gonfie vele. Dopo l'arrivo di Dybala ieri è arrivato in città anche Wijnaldum, un altro colpo importante che Mourinho potrà sfruttare per migliorare ulteriormente i risultati ottenuti nella scorsa stagione. Oggi per il giocatore sarà il primo giorno nella capitale, dovrà affrontare le visite mediche e poi arriverà la firma. Scopriamo lo stipendio di Wijnaldum e come si svolgerà la sua giornata.

Wijnaldum è arrivato a Roma

Dopo lunghe giornate di trattative tra la Roma, il Paris Saint Germain e Wijnaldum si è finalmente trovata l'intesa sullo stipendio e sui dettagli dell'operazione.

Il centrocampista olandese voleva fortemente raggiungere Mourinho in Serie A, conscio della qualità del progetto tecnico oltre che della realtà che si sta creando a Trigoria.

La dirigenza giallorossa è riuscita a compiere un altro grande colpo di mercato assicurando al tecnico portoghese un centrocampista non solo di qualità, ma anche di grande esperienza in ambito europeo.

Un giocatore che sa mettersi a disposizione della squadra portando il suo spirito vincente oltre che la sua professionalità.

Ieri, poco prima delle 18.00, il centrocampista è arrivato a Ciampino con un volo privato ed è stato accolto da centinaia di tifosi in festa.

L'aria che si respira nella capitale, sponda giallorossa, è quella di grande entusiasmo grazie ai colpi che la dirigenza sta effettuando, ora Wijnaldum e compagni dovranno dimostrare sul campo tutte le loro qualità.

Wijnaldum, lo stipendio alla Roma

Una delle difficoltà maggiori nella trattativa tra la Roma e Wijnaldum è stata quella che riguardava lo stipendio, dato che l'ingaggio del giocatore è piuttosto alto e fuori budget in confronto alle possibilità della società.

Il centrocampista olandese però voleva fortemente raggiungere i giallorossi e il PSG, inoltre, voleva che la trattativa andasse in porto per alleggerire le proprie spese.

Insomma, tutte le parti erano d'accordo nel portare a termine la trattativa e questo è stato l'elemento fondamentale grazie al quale l'olandese è potuto arrivare alla Roma.

Alla fine l'intesa è stata raggiunta, i giallorossi pagheranno il 50 per cento dello stipendio di Wijnaldum, il giocatore ha rinunciato a circa un milione di euro lordo e il restante dell'importo verrà pagato dal Paris Saint Germain.

In totale, la Roma pagherà poco meno di 5 milioni di euro netti, una cifra più sostenibile in confronto a quanto si stava paventando.

Wijnaldum arriva in prestito

Un altro nodo che le due società, Roma e Paris Saint Germain, hanno dovuto sciogliere è quello relativo alla tipologia di operazione.

La dirigenza giallorossa spingeva per il prestito secco ma la società parigina voleva comunque, in qualche modo, avere la certezza di avere un ritorno economico, anche perché Wijnaldum andrà in scadenza nel 2024 e il rischio era quello di perderlo a parametro zero.

Le due società alla fine sono riuscite a raggiungere un accordo: il centrocampista olandese arriva alla Roma con la formula del prestito gratuito con diritto di riscatto a fine stagione fissato a 8 milioni di euro.

In questo modo, se i giallorossi dovessero esercitare l'opzione del riscatto, il PSG avrebbe comunque ottenuto una plusvalenza dato che il giocatore è arrivato a Parigi a parametro zero.

Tutti felici insomma, soprattutto Mourinho che può godersi il suo nuovo gioiello in centrocampo.

Leggi anche: Charles De Ketelaere sbarca a Milano: ecco lo stipendio del belga e quando arriva la firma

Quando firma

Wijnaldum dunque è arrivato a Roma circa alle 18.00 di ieri attraverso un volo privato, accolto da centinaia di tifosi in festa ad acclamarlo.

Oggi sarà la prima vera giornata per il giocatore in ottica della prossima stagione in giallorosso.

In questo momento si trova a Villa Stuart e sta affrontando le visite mediche di rito, quelle che poi gli consentiranno di porre la firma ufficiale e di diventare un nuovo giocatore di Mourinho.

In mattinata queste dovrebbero concludersi con esito positivo, nel pomeriggio quindi arriverà la firma.

Leggi anche: Thierry Henry al Como: dopo Fabregas arriva il campione francese

Come giocherà la Roma

La campagna acquisti della Roma è stata eccezionale, Mourinho può contare su nuovi innesti dal valore assoluto e, per il momento, non ha perso nessuno dei suoi gioielli.

Possiamo provare a ipotizzare un 11 iniziale includendo i tre top player arrivati in questa sessione di calciomercato: Matic, Dybala e Wijnaldum.

Roma, (3-4-2-1): Rui Patricio; Smalling, Mancini, Ibanez; Karsdorp, Wijnaldum, Matic, Zalewski; Dybala, Pellegrini; Abraham.

Da questa formazione rimangono esclusi giocatori del calibro di Cristante, Spinazzola e soprattutto Zaniolo, a riprova delle molte possibilità che avrà a disposizione José Mourinho.

Boom di abbonamenti

Grazie al calciomercato estivo e all'ultima ottima stagione disputata i tifosi giallorossi hanno tutta l'intenzione di riempire lo stadio.

Che Roma sia una piazza molto calda è cosa risaputa, quest'anno però tra i tifosi c'è proprio un grande entusiasmo che sta producendo una grossa vendita di abbonamenti.

In questo momento, in totale ne sono stati venduti circa 36.000, un numero molto alto che posiziona la Roma al terzo posto della classifica degli abbonamenti venduti in Italia.

Ora non resta che scoprire se le aspettative saranno rispettate, i giallorossi possono veramente puntare in alto.