Chi è Yunus Musah, l'unico italiano che andrà ai Mondiali

Ai prossimi Mondiali in Qatar ci sarà un pizzico di Italia grazie a Yunus Musah, passaporto italiano che gioca però con gli Stati Uniti: chi è la stellina in forza al Valencia.

Image

I prossimi Mondiali, che si disputeranno in Qatar tra novembre e dicembre, saranno caratterizzati per la seconda volta consecutiva dall'assenza dell'Italia, con la nazionale di Roberto Mancini che dopo il trionfo agli Europei nel 2021 ha fallito clamorosamente l'obiettivo della qualificazione venendo eliminata nella semifinale degli spareggi dalla Macedonia del Nord con un gol a tempo scaduto. Nell'attesissima rassegna ci sarà comunque un pizzico di colore azzurro grazie a Yunus Musah, talento del Valencia con passaporto italiano che parteciperà al torneo con la nazionale degli Stati Uniti.

Un po' di Italia ai Mondiali: chi è Yunus Musah

La sconfitta contro la Macedonia del Nord ha evidenziato ancora una volta i difetti del calcio italiano, che salvo alcune eccezioni come la vittoria degli Europei nel 2021, o qualche sporadico exploit a livello di club, come la vittoria della Roma in Conference League o l'ultimo 4-1 del Napoli contro il Liverpool, continua a mostrare considerevoli difficoltà che coinvolgono da tempo l'intero movimento. Ai prossimi Mondiali in Qatar ci sarà però comunque un pizzico di Italia grazie a Yunus Musah.

Musah nasce a New York il 29 novembre 2002. Particolarità dello statunitense è però quella di possedere, oltre a quello americano, altri tre passaporti, ovvero quello inglese, quello ghanese e appunto quello italiano. Nato negli Stati Uniti da genitori ghanesi, Yunus si è poi trasferito in Italia, precisamente a Castelfranco Veneto nei pressi di Treviso. I primi passi per quanto riguarda la carriera calcistica sono stati mossi proprio qui, prima di un altro spostamento della famiglia in Inghilterra che ha portato il talento ad entrare a far parte del settore giovanile dell'Arsenal.

Grazie all'esperienza con i Gunners, Musah si è ben presto affermato come una delle promesse più interessanti dell'intero movimento calcistico inglese, con il diretto interessato che è riuscito a mettere in mostra il proprio eccezionale talento con tutte le selezioni giovanili del prestigioso club inglese. Dopo la più che formativa avventura in Inghilterra, è poi arrivato nel 2019 il trasferimento in un altro grande Paese del calcio europeo, ovvero la Spagna.

Ad assicurarsi le prestazioni del promettentissimo calciatore, di ruolo centrocampista, è il Valencia, che più di tutti ha intravisto nel giovane delle enormi potenzialità da far venire fuori. La crescita del ragazzo è esponenziale e vertiginosa allo stesso tempo, con il tecnico Javi Garcia che nella stagione 2020-2021 permette al calciatore addirittura l'inserimento in prima squadra. 

Un'occasione che Musah, ovviamente, sfrutta immediatamente. Da qui il discorso relativo alla nazionale: le prestazioni del classe 2002 finiscono inevitabilmente con l'attirare le attenzioni dei capi scout degli Stati Uniti, che riescono alla fine a convicere Yunus a decidere di preferire la maglia della loro nazionale a quella di Ghana, Inghilterra e purtroppo Italia. 

Musah: i Mondiali in Qatar per mettersi in mostra 

Ai Mondiali in Qatar, che avranno inizio tra un paio di mesi e che bloccheranno temporaneamente la stagione calcistica dei club, ci sarà occasione di ammirare non solo le stelle più affermate come Messi, Cristiano Ronaldo e Mbappé, ma anche giovani promesse in rampa di lancio pronte ad attirare su di sé le attenzioni dei grandi club soprattutto europei.

Tra queste c'è ovviamente anche Yunus Musah, attualmente in forza al Valencia ma destinato, molto probabilmente, a spiccare il volo nel prossimo futuro verso lidi più prestigiosi. Come evidenziato anche da La Gazzetta dello Sport, il centrocampista classe 2002 è già nel mirino di diversi club, e nell'ultima estate aveva già suscitato l'interesse anche di società italiane come ad esempio la Fiorentina.

Nella rassegna mondiale, Musah potrà mettere in mostra le proprie qualità di giocatore duttile, in grado di ricoprire con grandissima naturalezza ed efficacia diverse zone del campo senza veder intaccato il proprio incredibile e straordinario rendimento sia che si agisca da mediano che da trequartista, oltre anche che da esterno offensivo. In attesa di poter approdare presto in una big, Yunus Musah ha intenzione di continuare a stupire.