Le 3 app per trovare il pronto soccorso più vicino e meno affollato: ecco come funzionano

Pronto Soccorso sempre congestionati, utenti frustrati e personale sanitario al collasso: la soluzione potrebbero essere delle app specifiche per segnalare i centri meno affollati e più efficienti.

app-pronto-soccorso-piu-vicino

Ottimizzare e rendere più efficienti i servizi di emergenza: è questo l’obiettivo delle app di pronto soccorso, messe alla prova nel servizio di Gianmarco Pecoraro a Le Iene, utili per trovare il centro più vicino e meno pieno di pazienti.

Le applicazioni mobili dedicate alla ricerca del pronto soccorso più vicino e meno affollato, già presenti in tre Regioni italiane, promettono di rivoluzionare l'accesso alle cure d'emergenza, offrendo ai cittadini la possibilità di risparmiare tempo prezioso in momenti critici.

Le 3 app per trovare il pronto soccorso più vicino e meno affollato

Il servizio delle Iene non si è limitato a una semplice presentazione di queste app. Al contrario, ha condotto un'approfondita analisi sul campo, testando la loro effettività e precisione.

In un periodo in cui i pronto soccorso si trovano spesso sotto pressione, soprattutto durante le ondate influenzali, queste app emergono come strumenti essenziali per gestire meglio le emergenze, indirizzando i pazienti verso le strutture meno congestionate e potenzialmente più rapide nel fornire assistenza.

1. "Salutile" in Lombrardia

La Regione Lombardia ha introdotto Salutile, un'applicazione che si propone come un vero e proprio navigatore sanitario. La sua principale funzionalità è quella di segnalare i pronto soccorso più vicini e meno affollati.

Grazie a un sistema di aggiornamenti in tempo reale, Salutile fornisce agli utenti una mappa dettagliata delle strutture sanitarie, indicando tempi di attesa e affollamento.

Questo permette ai pazienti di scegliere il pronto soccorso più adatto alle proprie esigenze, ottimizzando i tempi di attesa e distribuendo meglio il carico di lavoro tra le varie strutture.

Il servizio de Le Iene ha confermato l'efficacia di Salutile, constatando che le informazioni fornite dall'app corrispondono alla realtà dei pronto soccorso lombardi.

2. Pronto Soccorso Romagna

L'Emilia Romagna offre ai suoi cittadini Pronto Soccorso Romagna, un'app dedicata a fornire informazioni aggiornate sui pronto soccorso della Regione. Come Salutile, anche questa app si concentra sulla segnalazione della disponibilità e dell'affollamento dei pronto soccorso.

La sua accuratezza è stata messa alla prova dal celebre programma di Italia 1, che ha evidenziato la precisione delle sue indicazioni.

Tuttavia, è emerso che la conoscenza dell'app tra pazienti e operatori sanitari è ancora limitata, suggerendo la necessità di una maggiore campagna di sensibilizzazione e diffusione per massimizzare il suo impatto positivo sul sistema sanitario regionale.

3. viviVeneto

Il Veneto risponde alle esigenze sanitarie con viviVeneto, un'app che si distingue per la sua eccellente precisione nel fornire informazioni sui pronto soccorso.

Testata dal team de Le Iene, viviVeneto ha dimostrato di essere un affidabile alleato per i cittadini alla ricerca di cure d'emergenza, offrendo dati aggiornati e accurati sulla situazione dei pronto soccorso regionali.

L'app non solo aiuta a ridurre i tempi di attesa, ma contribuisce anche a un più efficiente smistamento dei pazienti, alleggerendo la pressione sulle strutture più affollate.

LEGGI ANCHE: IT Wallet: ecco come funziona il portafoglio digitale che sostituisce SPID e CIE