Il Black Friday è una ricorrenza americana che nel tempo è riuscita ad entrare nel cuore di noi italiani, diventando a tutti gli effetti un evento importante, forse tanto quanto la festa di Halloween.

Col Black Friday in America si festeggia il venerdì nero del Ringraziamento, come leggiamo su ilmessaggero.it, ilpost.it e blackfridaysaldi.it, ma in Italia in cosa consiste?

Vediamolo insieme!

Black Friday: cos’è

Lo abbiamo detto qualche riga più sopra, con Black Friday si intende – in senso letterale – il venerdì nero e per gli americani cade esattamente il giorno dopo il giorno del Ringraziamento, o Thanksgiving, come leggiamo su okspot.net.

Questa giornata è dedicata agli acquisti – online o in negozio – ed è da sempre ricca di sconti.

Insomma, una buona occasione per poter portarsi avanti con gli acquisti di Natale.

Sebbene questa tradizione abbia preso piede in America per ovvie ragioni – come la vicinanza con il Ringraziamento – attualmente è diventata molto famosa anche in Italia e nel resto del mondo, complice la possibilità di ottenere ghiotti sconti e accaparrarsi prodotti desiderati tutto l’anno a prezzi vantaggiosi.

Ma vediamo insieme quali sono state le date che hanno caratterizzato il Black Friday 2021!

Black Friday date: quando sono gli sconti?

Per essere davvero fiscali occorre dire che il Black Friday è stato venerdì 26 novembre 2021!

Idealmente questa giornata è durata solo 24 ore, ovvero dalla mezzanotte che ha salutato il 25 novembre 2021, fino alla mezzanotte del 26 novembre 2021, con l’arrivo del 27 novembre 2021, come leggiamo su ansa.it.

I risparmiatori adorano questa giornata, quasi come fosse Natale, poiché permette di comperare oggetti – magari molto cari – a prezzi davvero ribassati.

Solitamente, il Black Friday viene utilizzato maggiormente per l’acquisto di prodotti a prezzo molto alto, soprattutto in ambito tech ma col passare degli anni ha colpito moltissime altre categorie.

Addirittura in America, perfino i mutui hanno prezzi scontati durante il Black Friday!

Ma questi sconti sono effettivi?

Dipende dal rivenditore!

Gli sconti dovrebbero essere effettivamente presenti, ma molti rivenditori utilizzano la scusa del Black Friday per proporre sotto sconto gli stessi prezzi di listino o precedentemente gonfiati o semplicemente non esposti come paragone.

I veri risparmiatori, infatti, preferiscono controllare il prodotto interessato qualche giorno prima del Black Friday per poter appurare o meno la quantità di sconto che verrà effettuata.

Ma in ogni caso – furbetti a parte – il Black Friday rimane un’ottima occasione per fare acquisti a prezzi ribassati!

Black Friday: dove trovare gli sconti migliori?

Quindi, dove è possibile effettuare gli acquisti più convenienti e trovare gli sconti migliori?

Ovviamente il primo pensiero corre ad Amazon. L’E-commerce col sorriso è così famoso e conosciuto da potersi permettere degli sconti davvero vantaggiosi e permette, ogni anno, a parecchi risparmiatori e shopping compulsivi, di acquistare i prodotti desiderati risparmiando delle cifre considerevoli.

Ma oltre ad Amazon, anche altri siti – oltre a negozi fisici veri e propri – approfittano degli sconti del Black Friday.

Basti pensare che perfino la catena Thun ha dedicato degli sconti speciali in vista del Black Friday e la catena Kasanova ha indetto il “mese del Black Friday”, proponendo sconti vantaggiosi per i propri clienti, validi per tutto il mese di novembre 2021.

Questi, insieme a Mediaworld, Euronics, Unieuro, Trony – per parlare di negozi di tech – ma anche Zara, Pimkie, Zalando – per citare i marchi di moda – hanno proposto i propri prodotti a prezzi ribassati.

Per quanto riguarda Amazon, c’è da dire che gli sconti – come vedremo a breve – non si limiteranno al Black Friday ma proseguiranno fino al Cyber Monday 2021!

Per vedere quali sono i migliori prodotti scontati su Amazon grazie al Black Friday vi rimandiamo al video del canale Youtube di Manuel Agostini, qui di seguito:

Infine, si precisa di controllare molto bene i volantini con gli sconti presenti in favore del Black Friday e della Black Week.

Difatti, parrebbe che una specifica catena Tech abbia distribuito dei volantini riportanti degli importanti sconti per i televisori smart tv, sconti fino a 130€ dal prezzo originale, ma che – controllando meglio le condizioni – erano scontistiche ottenute grazie al bonus decoder tv e il bonus rottamazione tv sommati e quindi, in definitiva, il televisore subiva uno sconto per un bonus nazionale e non per la festa del Black Friday.

Quindi, consigliamo di controllare bene questo tipo di offerte e monitorare – soprattutto in questo periodo – se gli sconti previsti per il Black Friday sono cumulabili con il bonus rottamazione tv e il bonus decoder tv.

Black Friday, Black Week e Cyber Monday 2021

Detto ciò, quali sono – in definitiva – le vere differenza fra il Black Friday, la Black Week e il Cyber Monday 2021?

Ricapitolando, abbiamo compreso che il Black Friday – e le scontistiche che gli ruotano attorno – fanno parte di una tradizione americana, derivante da dei particolari saldi che i negozi propongono il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento, detto quindi venerdì nero.

Questo, dovrebbe quindi, essere un unico giorno dedicato agli acquisti, ma in realtà questo tipo di tradizione si esteso arrivando alla Black Week – se non addirittura allargandosi a tutto il mese di novembre – e al Cyber Monday.

La Black Week non è nient’altro che la prosecuzione degli sconti inerenti il Black Friday per tutta la settimana del Black Friday.

Questo permette ai ritardatari – o i pignoli in anticipo – di acquistare tramite gli sconti offerti, senza troppi inghippi.

Come abbiamo visto prima, soprattutto in Italia, alcuni marchi hanno deciso di rendere tutto il mese di novembre “black Friday”, attirando così un maggior bacino di utenze e di pubblico ma rendendo dunque un po’ inutile il termine di “venerdì nero” o di “lunedì cyber”.

Atteniamoci, quindi, all’ideale originale, così da poter comparare le nette differenze fra Black Friday, Black Week e Cyber Monday.

Se il Black Friday è il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento, la Black Week è dunque la settimana che comprende anche il Ringraziamento stesso ed anticipa, quindi, la possibilità di fare acquisti con notevoli sconti, con un po’ d’anticipo.

Ma cosa c’entra il Cyber Monday?

Il Cyber Monday è la giornata che chiude tutto il periodo degli scontati, il lunedì dopo il weekend del Black Friday.

Come se fosse una specie di 6 gennaio italiano – giornata che “porta via tutte le feste” per tradizione – e portasse via tutte le scontistiche annesse.

Originariamente, essendo l’ultimo giorno, il Cyber Monday dovrebbe permettere ai negozi e ai clienti che non hanno aderito ed usufruito del weekend nero, ma solo del venerdì nero, di poter comperare altro durante quell’ultimo lunedì di sconti.

Questo, però, dovrebbe portare a creare nuovi sconti per questa giornata, mentre solitamente i rivenditori si limitano ad estendere gli sconti già proposti anche per quel lunedì.

Per chi si fosse perso il Black Friday – che in Italia, ricordiamo, essere prolungato anche per il weekend – vi sarà la possibilità aggiuntiva di poter ottenere una seconda chance, attraverso il Cyber Monday.

Quest’ultimo, cadendo sempre di lunedì, è previsto per  lunedì 29 novembre 2021, ma avrà una sostanziale differenza con il Black Friday: sarà solo online.

Difatti, il Cyber Monday è pensato solo per gli acquisti online, a differenza del Black Friday, valido anche nei negozi fisici.

Quest’ultimo in America ha ottenuto l’83% di interesse da parte dei possibili clienti, che hanno ammesso di utilizzare il Cyber Monday come giornata per controllare le offerte migliori e decidere per comperare.

Ovviamente il Cyber Monday è una giornata meno pubblicizzata – perché si teme, così, che la gente non usufruisca degli sconti presenti nei negozi fisici ma aspetti semplicemente il lunedì per poter comperare ciò che gli è di interesse online – ma rimane comunque un’alternativa molto interessante.

Come sempre, il più importante fruitore del Cyber Monday sarà come sempre Amazon, ma per i fan sfegatati del marchio con la mela addentata – stiamo parlando della Apple – ricordiamo che l’Apple Store proporrà degli sconti unici a partire dalla mezzanotte che dà il benvenuto al Cyber Monday, fino alla mezzanotte dopo.

Se, però, siete impazienti e non volete attendere il lunedì per poter comperare dei prodotti Apple in saldo, ricordiamo che Amazon prolungherà i suoi sconti fino al Cyber Monday e sarà quindi possibile comperare online attraverso l’e-commerce con il sorriso già dal weekend.

In definitiva, Black Friday, Cyber Monday o Black Week, non sono nient’altro che sinonimi di una corsa al risparmio – o corsa all’oro per i venditori – che permette di ottenere una prima ondata statistica e valutativa degli acquisti che verranno successivamente fatti anche per Natale.

Se il lettore lo concede, inoltre, l’autrice vorrebbe perdersi in una breve digressione su quanto questa tradizione, che ha nel suo DNA tatuata delle stelle e delle strisce e il cui cuore batte al ritmo dell’inno americano, sia stata facilmente accolta sia dai ben pensanti che dai perbenisti integralisti di ogni dove in Italia, rispetto ad altre non così americane feste – come Halloween – che ogni anno entrano nel mirino delle bufere social o meno.

Verrebbe da chiedersi se questi ben pensanti non siano infine mossi da un’unica grande fede verso il dio che muove anche questa festività: il dio denaro.