Il concetto di instant marketing è piuttosto recente e ancora non ben definito a livello accademico. Nonostante ciò è molto utilizzato dalle aziende e con buoni risultati intermini di riscontro da parte dell’utente target. Secondo insidemarketing.it:

“Il real time marketing è la capacità dell'azienda di essere reattiva, di rispondere velocemente, in modo non pianificato, agli stimoli esterni, ed è quando le aziende perfezionano prodotti/servizi sulla base dei feedback dei clienti o degli eventi sul mercato che lo fanno davvero.”

Sostanzialmente consiste in una tecnica di marketing che intende cavalcare l’onda del momento sfruttando, nella comunicazione aziendale, il trend che attualmente è più in voga online. Il mondo è in continua evoluzione e, grazie ad internet e i social media, questa inclinazione al cambiamento è più accentuata. Capita spesso di assistere all’insorgere di tendenze che presentano caratteristiche simili: grande popolarità, nonché capacità di coinvolgere una grande folla, e vita molto breve, ovvero grande rapidità nel nascere e poi scomparire.

Caratteristiche del real time marketing

Innanzitutto, per quanto riguarda il target, è bene tenere a mente che le strategie di real time marketing sono estremamente mirate, ovvero saranno apprezzate maggiormente dagli utenti coinvolti in quella particolare tendenza e dagli utenti del canale in cui il contenuto verrà pubblicato. Importante, quindi, scegliere gli accadimenti coerenti con il cliente target ma, il grande vantaggio, consisterà nell’effetto amplificato che la comunicazione aziendale avrà sull’audience. Questo perché il pubblico di riferimento è già coinvolto emotivamente.

Inoltre, per quanto riguarda il contenuto, il real time marketing è reale: si basa su avvenimenti concreti e quindi non può nascere sulla base di un'invenzione. Anzi, puntare su delle bufale solo per ottenere visibilità sarà controproducente. I motori di ricerca di oggi sono molto attenti a questo, pertanto l'utilizzo di fake news può nuocere gravemente alla tua credibilità e reputazione online.

Ancora, per quanto riguarda la realizzazione, il tempo è la parola chiave. È necessario valutare in modo preciso la tempistica di pubblicazione che potrà essere istantanea oppure pianificata. Indipendentemente da ciò, è importante sfruttare quella finestra temporale in cui l’evento ha creato interesse.

Infine, per quanto riguarda il tono di voce, l'obiettivo è meravigliare, sorprendere e stupire l'utente. Il messaggio comunicativo deve essere innovativo e creativo. Alimentare l'interesse sull'accadimento e rientrare nel vortice di coinvolgimento che esso genera sul pubblico online.

Ecco come realizzare una campagna efficace di real time marketing!

Il primo passo per realizzare una campagna di real time marketing è quella di essere informato. È fondamentale aggiornarsi costantemente sugli eventi del mondo ma non solo: i social network danno origine a tendenze che possono essere anch’esse interessanti in ottica di real time marketing.

Ovviamente, la scelta dell’evento deve prevedere un’attenta valutazione per non incorrere in un fallimento. Bisogna riconoscere le bufale ed evitarle, ma, oltre a questo, bisogna prestare attenzione agli avvenimenti che è comportano un coinvolgimento sentimentale di difficile gestione. Conferma netstrategy.it:

“A volte, facendo della becera ironia su avvenimenti che hanno causato anche delle morti, si può incorrere in “epic fail” mondiali, che continuano a girare sulla rete anche quando il post è stato cancellato.”

Parte della definizione della strategia di real time marketing comporta anche la decisione del canale di comunicazione da utilizzare. Ovviamente, i social media sono le piattaforme in cui il real time marketing ha più successo perché permettono una veloce integrazione del contenuto pubblicato. Su quali operare resta scelta dell’azienda in base ai profili attivi e al canale iniziale di diffusione dell’evento scelto.

Infine, si ribadisce nuovamente il principio di rapidità. Dopo un’arco temporale di  48h circa, molto spesso la notizia è superata e un contenuto inerente non avrebbe più lo stesso effetto. Conferma netstrategy.it:

“È impensabile, infatti, pubblicare un post su Facebook riguardante un evento che è avvenuto un mese prima e di cui, ormai, ci si è già completamente dimenticati: potrebbe essere anche la campagna più accurata e incisiva del mondo, ma non otterrebbe risultati concreti.”

Il messaggio comunicativo del real time marketing

L’elaborazione di un contenuto in ottica di real time marketing, non è così immediato. Daniela Bravuso, nel suo video “Il real time marketing è una bomba! Le regole per farlo ad arte”, spiega che sono prevalentemente le grandi azienda ad usufruirne, sia perché si necessita di una certa struttura del reparto marketing, ma anche perché permette proprio ad esse di parlare al pubblico con una voce diversa, più diretta, colloquiale e informale. Ciò nonostante, è utilizzato molto anche dalle piccole-medie imprese per emergere.

Il messaggio comunicativo che può essere trasmesso con il real time marketing deve essere assolutamente coerente con la realtà aziendale e deve veicolare naturalmente la vision o mission. Eventuali forzature non gioverebbero alla strategia. Il real time marketing da la possibilità di farsi conoscere in una maniera diversa, permette di approfondire alcuni aspetti aziendali diversi dalla classica pubblicità prodotto, da l’opportunità di raccontare qualcosa in più del brand palesando alcuni valori che non si ha modo di comunicare altrimenti. E quindi è bene studiare un’associazione evento/brand coerente e vantaggiosa.

Le caratteristiche di un contenuto di real time marketing

Nell’elaborazione di un contenuto di real time marketing è importante differenziarsi dalla concorrenza. Spesso, gli avvenimenti o accadimenti, per quanto interessanti, hanno un basso margine di manovra. I messaggi comunicativi che possono nascere attorno a questi eventi dipendono molto dal settore dell’azienda stessa. Questo comporta che, molto probabilmente, anche i tuoi diretti concorrenti staranno pensando di intraprendere la tua stessa strategia di real time marketing. Spiega netstrategy.it:

"Ricorda che l’obiettivo della tua strategia di Real Time Marketing non è quello di far ridere la gente, ma di portare l’attenzione sul tuo brand e fare in modo che il consumatore capisca perché e in cosa sei differente dai tuoi competitor."

Per ovviare a questo problema puoi arrivare primo battendoli sul tempo, oppure puoi differenziare il tuo contenuto puntando sul tono di voce ed elevando la tua posizione con un messaggio riconoscibile, semplice e creativo. Questi tre aggettivi devono essere alla base della strategia di real time marketing.

È fondamentale che il brand venga riconosciuto all’interno del messaggio comunicativo. Quindi, va bene essere originali, ma il pubblico deve identificarti univocamente: ti devi assicurare che associ a te e te soltanto la comunicazione che hai voluto diffondere. Quindi, evita i messaggi ambigui anche nell’ottica di non creare polemica con il conseguente rischio che strategia possa ritorcerti contro.

La semplicità è fondamentale per permettere all’audience di comprendere il messaggio che vuoi trasmettere. È importante non sopravvalutare il pubblico con termini troppo specifici che bloccherebbe la comunicazione. Il real time marketing, spesso, si basa sulla distorsione della realtà e sull’associazione tra elementi opposti o assurdi per indurre ilarità, ma perché ciò avvenga è necessario operare con estrema semplicità e univocità.

Una strategia di real time marketing di successo riesce a lasciare un segno sull’audience. E perché ciò avvenga è fondamentale innovazione, fantasia, estro, genialità, inventiva, ovvero creatività. Qualcosa a cui nessuno penserebbe. Obiettivo: stupire l'utente.