Avrete sicuramente sentito già parlare spesso delle carte prepagate, o molto probabilmente già ne possedete una. Qualora così non fosse, o anche se foste semplicemente interessati ad approfondirne il tema degli svantaggi e dei vantaggi relativi ad esse, in questo articolo ne tratteremo tutti gli aspetti principali, utilissimi per capirne il vero funzionamento. 

In questo modo potrete capire se questi strumenti possano tornarvi realmente utili nella vita di tutti i giorni o se piuttosto vi conciene evitarle perchè non le utilizzeresete affatto.

Lasciamo di seguito una spiegazione tecnica, riportata del sito Wikipedia, del funzionamento delle prepagate, per poi andare più nel dettaglio delle prmesse fatte in precedenza.

Le carte di pagamento dette prepagate si differenziano dalle carte di debito e carte di credito poiché sono collegate ad un cosiddetto borsellino elettronico, il cui accesso è garantito dalla carta stessa. Il pagamento viene addebitato istantaneamente: questa differenza sostanziale, con gli altri strumenti di pagamento, è un rilevante vantaggio per chi deve incassare l'importo essendo garantito l'immediato accredito.

Perchè scegliere una carta prepagata

Le carte di credito prepagate sono una soluzione molto valida per agevolare le persone nelle azioni di vita quotidiana che richiedono transazioni di denaro, sia in uscita che in entrata. Essendo strumenti che permettono un utilizzo gratuito, se si sceglie la tariffa base, priva di alcuna spesa di sorta, il loro utilizzo è fortemente incrementato negli ultimi anni. 

Se volete da subito approfondire la tematica relativa all'utilizzo gratuito di questi strumenti, lasciamo di seguito un sito molto utile per poter cercare la carta prepagata più utile alle proprie esigenze al seguente link.

Il metodo di pagamento classico, ovvero quello con il denaro contante, nonostante risulti essere per certi versi quello più semplice e privo di rischi da utilizzare, presenta notevoli svantaggi, che con le innovazioni odierne in ambito di prelievi e pagamenti sono stati superati in maniera molto agile, proprio grazie alle carte di credito e alle prepagate.

Vediamo insieme perché ha senso avere questo genere di strumento a portata di mano e quali sono le principali funzionalità di cui dispone.

I vantaggi delle carte prepagate

La maggior parte delle carte prepagate dispongono di vari sistemi che le rendono dei metodi di gestione del denaro anzitutto molto comodi. La comodità di disporre di uno strumento del genere risiede sicuramente nella possibilità di avere a disposizione un’applicazione sul proprio telefono in grado di soddisfare praticamente ogni esigenza richiesta dall’utente. Queste app, oltre a monitorare il conto e, le spese in uscita e il denaro in entrata hanno tantissime altre funzioni molto comode, che variano di app in app. 

La carta prepagata Hype, ad esempio, ti consente di poter risparmiare ogni giorno una piccola quantità di denaro, da te preimpostata, e di poter arrotondare le spese (aggiungendo i centesimi che mancano per arrivare a cifra tonda), mettendo chiaramente l’importo così ottenuto all’interno del proprio salvadanaio.

Questo permette di imporsi un obiettivo di risparmio per qualsiasi cosa si desideri (è possibile dare un nome a ciò per cui si sta risparmiando) in modo da agevolare l’utente nel raggiungere il suo traguardo. 

Ma i vantaggi non si limitano certo a questi casi specifici. Quasi tutte le carte permettono di impostare limiti di spesa giornalieri, settimanali o mensili, in modo di evitare spese inopportune. O ancora il tracciamento delle spesse relative ai mesi precedenti può essere un validissimo strumento per rendicontare il proprio denaro e capire dove poter risparmiare di più. 

 Ancora è utile sottolineare un aspetto sicuramente già noto ai molti. Le carte prepagate non essendo direttamente collegate ad un conto corrente non permettono di poter “prosciugare” i propri risparmi in maniera drastica. Dovendo essere ricaricate periodicamente, operazione che analizzeremo meglio in seguito, una volta terminati i fondi non sarà più possibile né spendere né tantomeno accreditare denaro su di esse, fino ovviamente alla prossima ricarica.

I vantaggi di pagare con le carte prepagate

Ma il vero vantaggio di vita quotidiana offerto da queste carte è sicuramente la comodità nei pagamenti. Infatti è ormai rarissimo trovare dei punti vendita di qualsiasi tipo, dai negozi di abbigliamento ai bar, che non accetti anche per una spesa minima il pagamento con carta.

Grazie alla tecnologia contactless basata sulla tecnologia RFID, anch’essa ormai diffusissima, basta ormai semplicemente avvicinare la carta al lettore per effettuare il pagamento. Ricordiamo anche, per concludere, che è anche possibile collegare tutte le proprie prepagate a Google Pay, per effettuare i pagamenti senza neanche dover portare la carta con sé, utilizzando il telefono come se fosse la carta stessa

e se qualcuno si stesse preoccupando del rischio di furto del cellulare, qualora si sia associata la carta, non ci sono problemi al riguardo. Oltre che all’impossibilità di accedere all’interno del telefono se protetti da password, cose che molti hanno, anche le applicazioni dispongono di più sistemi di verifica per poter accedere

Consigliamo comunque di predisporre l’autenticazione tramite impronta digitale, uno dei metodi sicuramente più sicuri, di cui dispongono praticamente tutte le applicazioni di carte prepagate. Nel caso in cui comunque il proprio telefono dovesse essere malauguratamente rubato, si può contattare il servizio clienti della carta per richiedere la temporanea sospensione del conto, in modo da stare il più sicuri possibile.

Inoltre grazie alle carte prepagate è possibile effettuare acquisti online in maniera agile e veloce. Ormai tutti i siti di commercio online accettano e permettono di registrare la propria carta, salvandola, all’interno del proprio account. In questo modo basta davvero qualche click per poter comprare l’oggetto desiderato online, pagandolo direttamente con carta.

Lo scambio di denaro tra carte prepgate in fine è rapido e immediato. Se si dispone della stessa carta di un amico o conoscente si può infatti effettuare un pagamento o una richiesta di denaro in pochissimi secondi e il trasferimento è gratuito!

Quali sono gli svantaggi delle carte prepagate?

Ma anche le carte prepagate possono avere qualche insidia dietro il loro innovativo sistema di gestione del denaro. 

Intanto va ricordato che non sono legate a conti corrente bancari e questo comporta alcuni limiti nel loro utilizzo. Alcuni servizi, ad esempio, non permettono di utilizzare questi sistemi, perché non garantiscono una copertura finanziaria abbastanza valida. Un esempio sono i servizi di noleggio auto, che raramente accettano come garanzia una carta prepagata, ma necessitano di carte legate a conti corrente bancari.

Più in generale quindi potrebbe succedere che per la richiesta di determinati servizi in cui potrebbe essere possibile un grande impegno finanziario, queste carte siano rifiutate

C’è poi la possibilità di dover pagare commissioni, variabili a seconda del servizio che si decide di scegliere, quando si preleva o si deposita il denaro. Ricordiamo però che per ciò che concerne tutte le operazioni relative agli acquisti online e ai pagamenti nei negozi, non esistono commissioni. Se utilizzate nel modo più corretto è dunque difficile che si spendano soldi in modo improprio.

Per concludere è necessario citare anche un argomento ultimamente molto dibattuto, che soprattutto spaventa e disincentiva alcune persone dall’utilizzo di questi strumenti: la possibilità di clonazione delle carte. Lasciamo di seguito un articolo di approfondimento al riguardo relativo proprio alle carte clonate

A chi conviene possedere una carta prepagata?

Le care prepagate sono agili strumenti per la vita di tutti i giorni, comodissime per i pagamenti quotidiani di ogni sorta. Il pubblico che maggiormente è interessato da questa tipologia di conto è comunque quello dei giovani. Spieghiamo di seguito perchè consigliamo maggiormente a loro di disporre di tale mezzo.

Per prima cosa i ragazzi, grazei all'ausilio di questi mezzi, possono prendere maggiore consapevolezza del denaro e imparare a gestire somme che non possono adnare oltre un certo limite. Il genitore potrebbe decidere di caricare la prepagata del figlio con un importo massimo che non potrebbe essere in alcun modo superato.

Inoltre le carte prepagate sono comodissime per le spese di tutti i giorni. Non solo facilitano i pgamenti rendendoli istantanei, ma permettono anche di tener conto di quanto si è speso durante ogni giornata.

Carte prepagate consigliate

Consigliamo ora alcune delle più note carte prepagate, che si distinguono per le ottime prestazioni riscontrate dai clienti.

Anzitutto la già citata carta Hype, che è in vetta a tutte le classifiche. Agile, intuitiva, comoda e con diversi piani possibili, chiaramente anche a costo zero. Non c’è prezzo di attivazione per il piano standard e anzi, Hype dopo il primo deposito può arrivare ad accreditare sul tuo conto dai 10 ai 25 euro, come incentivo per il suo utilizzo. I costi per passare alle versioni più prestanti, senza limiti di ritiro e deposito ad esempio, sono inoltre molto bassi. Dispone chiaramente di codice IBAN.

Un’altra carta molto valida che si sta facendo riconoscere sul mercato è N26. Può essere utilizzata per le attività da freelance e per la partita IVA. Anch’essa è molto smart e dispone di codice IBAN. Avendo anch’essa limiti di utilizzo, comunque molto alti, non è consigliata a chi ha necessità elevate di ritiro o di pagamento giornaliero

In fine parliamo di Yap, una carta completamente gratuita nella sua versione digitale. Se si preferisce avere anche quella fisica, in questo caso, sarà necessario pagare 9,95 euro per le spese di spedizione. La carta appartiene al circuito MasterCard e dunque è molto sicura. Dispone anch’essa di un’applicazione dedicata molto comoda, ha un limite di prelievo giornaliero di 250 euro, che può essere scomodo per coloro che necessitano molto contante con sé. 

Di seguito tutti i link per accedere ai siti delle carte sopra citate: