I dipendenti della Pubblica Amministrazione sono da sempre considerati fortunati perchè sicuri del loro "posto fisso".

In effetti, lavorare per la Pubblica Amministrazione ha notevoli vantaggi, sia a livello retributivo che di stabilità economica.

Per loro esiste anche una piattaforma fondamentale che racchiude importanti funzionalità utili a monitorare la loro situazione economica e ad ottenere documenti e servizi: stiamo parlando di NoiPA!

NoiPA è una piattaforma che nasce per i dipendenti della Pubblica Amministrazione, centrale e no, per regolare e raggruppare tutte le informazioni legate alla retribuzione ma non solo!

Oggi vedremo le informazioni base che ci servono per poterla utilizzare, come scaricare il cedolino stipendio, oltre altre interessanti funzionalità che nasconde questa piattaforma.

NoiPA: la rivoluzione digitale della Pubblica Amministrazione

Nell'era della digitalizzazione, era impensabile che la Pubblica Amministrazione non si creasse la propria piattaforma di riferimento!

Il sistema NoiPA nasce da un'idea del Dipartimento dell'Amministrazione Generale del personale e dei servizi anche detto DAG, del Ministero dell'Economia e delle Finanze, il MEF, per gestire in maniera veloce, chiara e trasparente gli stipendi del personale centrale e periferico della Pubblica Amministrazione.

NoiPA, dunque, si occupa della gestione e della visualizzazione di tutte le competenze fisiche e continuative, previste dai contratti nazionali di lavoro e delle competenze accessorie, come:

Tutte le amministrazioni che aderiscono, come i Ministeri, le Regioni, anche autonome, le Agenzie Fiscali e gli Enti pubblici non economici hanno quindi un potente sistema unico di gestione di tutti gli aspetti di natura economica e giuridica, oltre che di rilevazione delle presenze del personale.

NoiPA: come utilizzarlo?

NoiPA presenta in alto a destra un tasto di accesso all'area riservata, nel riquadro blu.

Da lì parte ogni operazione da fare per poter accedere alle proprie informazioni.

L'area riservata di NoiPA non solo permette di visualizzare il cedolino stipendiale e di scaricarlo, ma anche altri numerosi servizi self service estremamente utili.

Inoltre, una sezione è dedicata a tutte le comunicazioni istituzionali e alle novità offerte dal portale che si aggiorna costantemente.

Per poter accedere, come per ogni portale, è necessario avere delle credenziali di accesso personali.

Come visto anche in un altro articolo in maniera più approfondita, NoiPA ha esteso la possibilità di accesso a più modalità:

  • codice fiscale e password,
  • SPID,
  • CIE,
  • CNS.

Il metodo tradizionale, più comunemente utilizzato, è quello del codice fiscale e della password, con cui di solito ogni lavoratore viene inserito nel server.

In caso però non ci si ricordi di queste credenziali, con le credenziali SPID, comuni a tantissimi servizi di Pubblica Amministrazione e no, è comunque possibile fare accesso.

Importante sottolineare è che le credenziali "classiche" sono comunicate dal Responsabile dell'Identificazione del Dipendente del proprio ufficio, per identificazione de visu. In questa fase viene creata ex novo l'utenza con comunicazione di tutti i propri dati personali.

In fase di primo accesso, si riceverà anche un PIN necessario per usufruire di molti dei servizi self service disponibili sul portale, quindi è necessario ricordarlo.

Mettendo in conto che la procedura di registrazione e accesso sia andata a buon fine, si potrà accedere al portale in qualsiasi momento, per poter scaricare e ottenere facilmente ogni informazione di cui si ha bisogno.

Ma cosa succede se per caso, provando e riprovando con delle credenziali errate, blocchiamo l'account?

Se vi è successo, vi consigliamo di leggere questo articolo in cui si spiega passo passo cosa fare per riottenere il proprio accesso.

Dopo aver scelto la modalità di accesso e inserito le credenziali, basterà cliccare sul tasto "entra" per avere accesso alla propria area.

NoiPA è anche accessibile tramite smartphone, Android o iOS con un'applicazione apposita.

L'applicazione, gratuita, permette l'accesso a tutti i servizi presenti in versione online da pc.

L'applicazione è disponibile al download negli store dedicati di Apple o Google, così da rendere l'accesso sempre possibile anche fuori casa.

NoiPA: ma come lo consultiamo il cedolino?

Nell'area "documenti personali" del portale, c'è la possibilità di accedere ad un vero e proprio portafoglio di documenti personali, tra cui:

  • cedolino,
  • certificazione unica,
  • modello 730,
  • contratti scuola,
  • etc...

Sicuramente il primo motivo per cui nasce NoiPA è la consultazione e il download del cedolino.

Il cedolino stipendio non è altro che la classica "busta paga" in cui ci sono tutte le informazioni legata alla retribuzione di un utente.

L'accesso al cedolino, in particolare, è sicuramente la prima operazione che è possibile fare una volta completato l'accesso.

Importante è ricordare anche che i cedolini sono disponibili per 15 mesi, ciò vuol dire che è possibile consultare un "archivio cedolini" per poter andare a ritroso nelle buste paga.

Una volta avuto accesso alla schermata dei cedolini, ci si presenteranno in ordine cronologico, dal più recente al più vecchio, con le seguenti informazioni:

  • mensilità di pagamento,
  • amministrazione titolare del pagamento,
  • tipologia di emissione,
  • importo netto.

In particolare, l'importo netto non è direttamente visibile, si presenterà con degli asterischi: basterà cliccare su mostra importa, in alto, per mostrare chiaramente l'importo.

Accanto all'importo è, inoltre, disponibile un tasto con la forma di un file PDF da cui è possibile scaricare una versione virtuale del cedolino per poterlo conservare nel proprio PC o stamparlo.

Il cedolino, una volta aperto da un lettore di file PDF, ha una struttura standard che prevede tre pagine, delle quali due sempre presenti, mentre la terza compare solo in caso ci siano comunicazioni o informazioni utili.

La possibilità di tenere in archivio 15 cedolini con le rispettive mensilità risulta fondamentale per poter fare dei confronti con i mesi precedenti, così da farsi una chiara idea nel caso in cui siano state fatte delle ritenute o siano stati dati dei bonus.

Per maggiore chiarezza, vi lasciamo il video Youtube del canale Insidacabili in cui viene mostrato passo passo come consultare lo stipendio:

NoiPA: ma serve solo per il cedolino stipendio?

Come abbiamo detto, questa piattaforma nasce per soddisfare anche altre tipologie di servizi e necessità dell'utente della Pubblica Amministrazione.

La comodità assoluta è legata alla possibilità di poter operare in "self service" sulle informazioni di cui si ha bisogno, come per esempio controllare le detrazioni per familiari a carico, di cui è possibile inviare una nuova richiesta di detrazione inserendo il numero e i dati anagrafici dei familiari a carico in autonomia o anche richiedere un piccolo prestito all'INPS.

Tramite il sito di NoiPA è anche possibile scaricare il Modello CU per l'anno di riferimento, documento estremamente utile che riepiloga la situazione finanziaria dell'utente.

Il CU, quello notoriamente conosciuto come CUD, è un documento fondamentale per fare la dichiarazione annuale dei redditi. In questo documento è possibile trovare il riepilogo dei redditi percepiti e le ritenute fiscali subite. Generalmente emesso dal datore di lavoro, con NoiPA è comodamente scaricabile dal sito o dall'applicazione per smartphone.

Ma non solo, NoiPA dà anche la possibilità di ottenere facilmente lo SPID tramite la nuova funzione "Ottieni SPID", poichè l'identificazione de visu è avvenuta già per il rilascio delle credenziali NoiPA, questa operazione semplifica il rilascio delle credenziali SPID per ognuno degli Identify Provider autorizzati al rilascio dello SPID.

Per usufruire di questo prezioso strumento basterà accedere alla propria area riservata seguendo il percorso:

  • amministrato
  • self service
  • servizi
  • Ottieni SPID.

Così facendo si eviterà la procedura di riconoscimento di persona o tramite webcam, rendendo il riconoscimento facile, immediato e molto più sicuro, poichè già avvenuto sul posto di lavoro.

NoiPA: come chiedere assistenza?

Come ogni servizio Online, a volte ci possono essere bug o malfunzionamenti che impongono la richiesta di assistenza.

A tal proposito si consiglia:

  • telefonare al numero verde 800 991 990 dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 16:00
  • richiedere assistenza tramite il modulo disponibile online.

Utile può anche essere seguire i canali Social di NoiPA in cui possono essere segnalati in tempo reale dei malfunzionamenti della piattaforma, come Twitter o Facebook.

Abbiamo quindi capito come utilizzare al meglio questo fantastico strumento, ma fate attenzione, gli aggiornamenti sono continui e quindi può capitare di trovare nuove schermate o nuove informazioni.

A tal proposito il sito istituzionale di NoiPA avvisa sempre in tempo rispetto alle novità più importanti che possono rendere più semplice la fruizione dei servizi per i dipendenti della Pubblica Amministrazione.