Sono sempre più in voga le nuove frontiere di guadagno che non hanno niente a che vedere con i lavori d’ufficio a cui siamo stati abituati per anni. Il mondo del lavoro è radicalmente cambiato dall’arrivo di internet ma soprattutto dall’arrivo dei social network. 

Molti mestieri che prima si facevano girando in macchina, intraprendendo una rete di contatti faccia a faccia, adesso si sono completamente trasformati. Gran parte del tempo vissuto fuori casa adesso viene investito e ottimizzato utilizzando dispositivi elettronici. Dallo Smartphone, al tablet, al notebook fino al pc. 

Sono strumenti ad oggi essenziali per la maggior parte dei lavori ma con l’arrivo dei social network si è creato un mercato parallelo che sembra viaggiare su un binario adiacente alla realtà nella quale siamo immersi. 

Ma è davvero possibile fare soldi attraverso i social network? La risposta è sì, e se si studia e ci si applica con strategie, anche tanti!

Non c’è limite d’età, da adulti ai giovanissimi, oggi tutti vogliono approcciarsi ai social network per guadagnare qualcosa: chi visibilità, chi likes, chi soldi, e la verità è che c’è un’opportunità per tutti basta solo saperla sfruttare. 

Innanzitutto c’è da specificare che il mondo dei social network è variegato e complicato, questo significa che non si può creare un’unica strategia e poi applicarla ripetitivamente su ogni piattaforma. Ogni social network ha il suo pubblico, le sue caratteristiche tecniche e il suo modo di arrivare alle persone.

Linkedin è una piattaforma professionale, utilizzata per di più dal mondo del lavoro: una sorta di comunicazione B2B (Business to Business), Twitter è utilizzato molto da personaggi famosi che in poche righe mandano messaggi ai loro seguaci in merito a questioni di attualità.

Facebook è il social con il pubblico più vasto: viene utilizzato per creare community attraverso gruppi e pagine, ma in generale ognuno gli riserba un utilizzo differente.

Poi a seguire ci sono Instagram e TikTok, i due social più giovani. Instagram nel tempo ha avuto tante evoluzioni, dalle Instagram stories (brevi video che durano 24h), fino ai reel (video più lunghi che permettono un rapido montaggio di diversi segmenti). È uno dei social più gettonati per la monetizzazione insieme a TikTok. 

Se Instagram si era presentato come il social network della fotografia, adesso TikTok si lancia sul mercato come il social del video.

Ragazzini adolescenti sono riusciti a creare un vero e proprio business con video divertenti d’intrattenimento: una rivoluzione.

Ma come si fa a monetizzare attraverso i social network? Quali sono i canali migliori da utilizzare e le strategie necessarie per arrivare ad un vero e proprio guadagno? In questo articolo ci soffermeremo sulle piattaforme più utilizzate come TikTok e Instagram e ci focalizzeremo sulle varie tipologie di guadagno sulle quali poter puntare per riuscire ad avere dei veri e propri introiti che a lungo andare potrebbero diventare un lavoro a tutti gli effetti!

Fare i soldi con Instagram, non solo influencer 

Instagram è il social che ha fatto sbocciare la moda degli influencer: molte persone sono riuscite appunto a ‘influenzare’ una grande fetta di pubblico guadagnando dalle sue attenzioni. 

Non tutti possono riuscire a diventare influencer, questo è chiaro, ma oggi le vie di guadagno sono veramente tantissime. Quando si pensa al guadagno tramite social si pensa subito a Chiara Ferragni e a tutte quelle ragazze che sono riuscite a raggiungere pubblici vastissimi attraverso i quali guadagnare promuovendo vestiti.

Diciamo che non è proprio così. Sicuramente il mondo del social network deve essere utilizzato come una vetrina: più si fa pubblicità più si vende, ma bisogna avere un ottimo contenuto altrimenti è impensabile riuscire a portare a casa un serio risultato.

Non si può pensare di guadagnare immediatamente, questo è ovvio, bisogna riuscire a creare un pubblico attraverso l’utilizzo di hashtag che aiutano a trovare un target interessato alla tua tipologia di contenuto.

La verità è che per vendere non ci servono decine di migliaia di followers, un guadagno può arrivare anche da un pubblico ristretto ma super interessato a ciò che stiamo promuovendo/dicendo. Una volta creato un pubblico che ci stima e che crede in noi si può iniziare a pensare alla strategia di guadagno da attuare. Ma quale? Vediamo nello specifico quali sono le varie possibilità. 

Prima di andare avanti con le varie tecniche vi consiglio la visione di questo video pubblicato su Youtube dal canale di Gian’s Tech che spiega 5 metodi pratici per riuscire a guadagnare attraverso Instagram. Nonostante il video si riferisce a strategie utili nel 2020, in realtà sono ancora molto utilizzate nel 2021: il video dura pochi minuti ma è molto interessante.

Fare i soldi su Instagram tramite affiliazioni 

Come dicevamo prima non è necessario avere un pubblico vastissimo come le grandi influencer. Per guadagnare su Instagram va bene anche un pubblico ristretto ma molto affezionato poiché dovrà ‘ascoltare’ i vostri consigli. 

Per un primo momento potrete utilizzare la tecnica delle affiliazioni. In sostanza si tratta di piattaforme digitali che vendono oggetti di qualsiasi genere e che permettono di generare link attraverso i quali ogni persona che comprerà quell’oggetto darà in automatico una percentuale anche a te per l’acquisto avvenuto. 

Prima tra tutte Amazon. Basta iscriversi nella sezione Amazon Affiliate e per ogni oggetto che desideriamo inserire nel nostro profilo Instagram si genererà un link in automatico.Per ogni persona che acquisterà l’oggetto dal link Amazon detrarrà una percentuale che finirà nel tuo profilo (fino al 12%, dipende dalla tipologia di oggetto).

Dove si aggiungono i link sponsorizzati? La tecnica è quella di creare un feed (ovvero un profilo) con foto di qualità che facciano capire in cosa siamo specializzati e di cosa parleremo.

Nelle stories sarà possibile inserire i link da suggerire giornalmente ai propri seguaci spiegando nel dettaglio perché comprare quell’oggetto e come potrebbe essergli utile. L’agilità sta nella comunicazione: bisogna saper mostrare la vera utilità di ciò che stiamo promuovendo altrimenti il nostro target smetterà di credere alle nostre parole e al tempo stesso a comprare. 

Guadagnare su Instagram attraverso un sito online

Più impegnativa è quest’altra alternativa che permette di guadagnare collegando un sito alla pagina Instagram.

Immaginiamo di voler vendere articoli sportivi, bisognerà prima di tutto creare dei bei contenuti su Instagram che facciano capire che siamo dei professionisti: Instagram sarà la vetrina degli oggetti che andremo a vendere, attraverso la quale potremmo far vedere come calzano, come si utilizzano e tutte le qualità.

La vendita avverrà invece sul sito che dovrà essere impostato come un e-commerce. In questo caso bisognerà affidarsi ad un’agenzia esperta nell’apertura e nella cura di siti online, ma l’investimento porterà introiti che potrebbero superare anche quelli di un’attività locale. 

Vari modi per guadagnare su Instagram

Un’altra possibilità ancora è quella di creare un negozio virtuale direttamente su Instagram, per esempio si potrebbe puntare sul vintage che oggi sta andando molto di moda.In questo caso l’importante è la qualità della foto e la scelta accurata di ciò che si vuole vendere.

Un altro metodo ancora, come spiega anche aranzulla.it è attraverso piattaforme come (es. AdMingle, FameBit e Hivency) che aiutano la comunicazione tra l’utente (che farà da influencer) e l’azienda che cerca la pubblicità.

Sono piattaforme gratuite alle quali ci si può iscrivere e proporsi alle aziende dimostrando di essere intenzionati a pubblicizzare il loro marchio in quanto compatibile con il nostro mondo valoriale. 

Come fare soldi con Tiktok

TikTok funziona in modo completamente diverso rispetto a Instagram. È una piattaforma in cui oltre al guadagno tramite sponsorizzazioni come influencer esistono le dirette. 

Sono tante le persone che oggi guadagnano su TikTok con le live. Come spiega anche monetizzando.it, si tratterebbe di video in diretta attraverso i quali il pubblico può interagire con l’utente: devi avere almeno 16 anni (per guadagnare soldi il limite sale a 18 anni) e un minimo di 1000 follower.

In sostanza gli utenti possono acquistare monete virtuali e regali dal pubblico che poi TikTok trasforma in soldi veri. Le monete vengono utilizzate come apprezzamenti o come pagamento per contenuti interessanti. Ad esempio fare uno scherzo, realizzare un TikTok specifico, fare qualcosa di imbarazzante o raccontare un segreto.

Negli ultimi tempi la piattaforma ha creato un fondo per i creator, ovvero per i Tiktoker più attivi. Per accedere al fondo bisogna comunque essere maggiorenni e avere un pubblico di 10mila followers. I guadagni vanno da 1 a 4 cent ogni 1000 visualizzazioni ottenute attraverso i contenuti pubblicati. 

Fare soldi con Instagram e Tiktok? Si può!

Insomma, in sintesi si può dire che il guadagno su TikTok è più facile per i ragazzi perché è una piattaforma con un pubblico che vede fasce d’età più giovanili.

Instagram permette varie attività lavorative differenti, ci si può sbizzarrire in tanti modi, l’importante è credere nel proprio progetto e dedicargli tempo ed energie: qualunque sia la strategia senza questo è impossibile pensare di guadagnare attraverso un social network!