Uno dei più grandi ostacoli in cui ci si imbatte quando si vuole intraprendere la carriera di freelancer è trovare clienti disposti ad investire su di noi.

Tuttavia, se si pensa ai luoghi dove poter trovare delle opportunità lavorative, essi non sono pochi. Ad esempio, potremmo citare UpWork o Guru.

Tra questi c’è Fiverr, un marketplace che unisce domanda e offerta di lavoro, soprattutto nel mondo del digitale.

Su questa piattaforma è possibile trovare di tutto, dal videomaker al personal trainer. Ma non solo. Numerosi sono i professionisti del digitale che propongono i loro servizi, come i Social Media Manager.

Inoltre, non ci sono limiti fisici. Su Fiverr incontrerai persone da tutto il mondo.

Se sei un imprenditore su questa piattaforma potrai trovare professionisti competenti in diversi ambiti. In questo modo non dovrai per forza assumerne uno fisso, ma ti rivolgerai a chi vorrai quando ne avrai bisogno.

Se invece sei un freelance avrai la possibilità di vendere i tuoi servizi

In questo articolo voglio parlarti di cos’è Fiverr, di come funziona e di come puoi avere la possibilità di guadagnare tramite la piattaforma.

Fiverr: cos’è?

Partiamo dal principio e definiamo cos’è Fiverr. Si tratta di una piattaforma online che da la possibilità di mettere in contatto domanda e offerta di lavoro

All’interno del marketplace di Fiverr è possibile incontrare esperti da tutto il mondo che offrono i loro servizi.

Se non hai mai sentito parlare di Fiverr non preoccuparti. Infatti, attualmente la piattaforma è molto nota negli USA, ma poco conosciuta in Italia. Ma dopotutto oggi siamo qui per capire cos’è e come funziona.

Se sei alla ricerca di un freelance sul sito ufficiale riuscirai a trovare il professionista più adatto alle tue esigenze.

Se invece sei tu stesso il freelance avrai la possibilità di entrare in contatto con delle aziende che hanno bisogno del tuo lavoro.

Ci sono alcune categorie principali su Fiverr, improntate al mondo del digitale. Esse sono:

  • Grafica e Design;
  • Marketing Digitale;
  • Scrittura e Traduzioni;
  • Video e Animazioni;
  • Musica e Audio;
  • Programmazione e Tech;
  • Business;
  • Divertimento e Lifestyle.

La registrazione è semplice e gratuita. Inoltre, non sono richieste abilità particolari per entrare nel mondo di Fiverr. Infatti, la tua reputazione si baserà unicamente sulle recensioni ricevute e sul tuo portfolio.

Come funziona Fiverr

Per utilizzare la piattaforma non ti basta far altro che registrati gratuitamente. Inoltre, Fiverr ti da la possibilità di accedere tramite i tuoi canali social: Facebook e Google.

Una volta effettuato l’accesso sarà necessario ottimizzare il nostro profilo. Infatti, possiamo inserire un’immagine professionale o il nostro logo. Molto importante sarà la cura della tua descrizione. In questa parte dovrai inserire chi sei e cosa puoi offrire. È fondamentale impostare le keyword adatte per essere trovato dalla piattaforma stessa.

Potrai anche utilizzare un video di presentazione. In questo caso dirai oralmente chi sei e cosa puoi fare per i tuoi potenziali clienti.

Infine, sarà necessario inserire le tue offerte. Se non sai come muoverti inizialmente non avere paura. Potrai consultare i profili più popolari per vedere le best practices

Ovviamente, non esiste la formula magica per avere visibilità su Fiverr. Tuttavia, in linea di massima, l’algoritmo premia coloro che ottengono recensioni positive. Inoltre, come abbiamo già detto, importante sarà inserire le parole chiave nella tua descrizione. 

Ricorda: la piattaforma è multilingue. Tuttavia, la maggior parte delle offerte pubblicate è in inglese. Inoltre, avrai la possibilità di inserire la valuta in euro.

Perché Fiverr si chiama così?

La piattaforma presenta un nome particolare. Ma come nasce? 

Le prestazioni che vengono svolte su Fiverr sono chiamate gigs. Il nome deriva proprio da qui. Infatti, il compenso minimo stabilito per un gig sono cinque dollari. Da qui Five (rr). Ovviamente, questo compenso fa riferimento alle attività lavorative semplici e basilari. Infatti, con Fiverr potrai guadagnare molto di più.

Inoltre, avrai la possibilità di creare tre diverse offerte per lo stesso gig. Ad esempio, se offri un lavoro in 15 giorni a tariffa standard, potrai aumentare il costo dello stesso se lo dovrai eseguire in meno tempo.

La piattaforma prendera una percentuale dal commento del freelancer pari al 20%. Ciò che guadagnerai potrai spenderlo sulla piattaforma stessa oppure incassarlo tramite PayPal.

Come ricevere le prime recensioni su Fiverr

Come detto in precedenza, l’algoritmo di Fiverr premia coloro che presentano delle buone recensioni. Tuttavia, esistono settori dove la concorrenza è molto forte e, di conseguenza, è più difficile emergere.

Inizialmente però non possiedi alcuna recensione. Quindi come fare?

La pratica più diffusa è quella di chiedere ad un utente di fingersi un tuo cliente. Questa pratica può andare bene all’inizio al fine di emergere. Tuttavia, alla lunga consiglio di evitarla.

Attenzione: ogni cliente può dare una recensione da 1 a 5 punti.

Fiverr come iniziare? Consigli utili

Ora che hai capito cos’è Fiverr e come funziona, vediamo come poter guadagnare con la piattaforma. 

Per prima cosa, accedendo alla piattaforma dovrai cliccare sull’opzione “Become a Seller”. Verrai dunque indirizzato ad una pagina che contiene un video di presentazione. Successivamente ti verranno chiesti i dati per completare il tuo profilo sulla piattaforma

Ricorda: dovrai completare almeno il 70% delle informazioni richieste. Quando finirai questa prima fase, dovrai creare il tuo primo gig.

Se parli bene inglese, il mio consiglio è quello di creare un gig in questa lingua. In questo modo abbatterai le barriere e potresti trovare potenziali clienti in qualsiasi parte del mondo.

Ma cosa fare per iniziare? Emergere in un mondo dove la concorrenza è elevata non è mai facile. Proprio per questo potresti adottare una serie di strategie.

Il primo consiglio è quello di andare a “studiare” i profili dei freelancer affermati sulla piattaforma. In questo modo riuscirai a prendere spunto da ciò che hanno fatto loro.

Successivamente, è buona norma verificare quali sono i gig maggiormente richiesti. In questo modo riuscirai a capire se anche tu puoi proporti per quel determinato lavoro. Un esempio di professionisti molto richiesti? Gli sviluppatori di plugin per WordPress.

In una fase iniziale, pur di emergere, dovrai offrire gig a prezzi bassi. Ricorda sempre che c’è il limite minimo di 5 dollari. Tuttavia non potrai proporre un lavoro lungo e faticoso a questa cifra. infatti, in questo caso risulterebbe controproducente.

Ovviamente, anche se il lavoro verrà offerto ad un prezzo inferiore rispetto al tuo solito, assicurati di farlo nel modo migliore possibile. Infatti, il cliente potrà lasciarti una recensione.

Quanto si guadagna con Fiverr?

Eccoci arrivati alla domanda riguardante il guadagno che si può ottenere sulla piattaforma. Ovviamente non esiste una risposta univoca.

Infatti, il tuo guadagno dipenderà da alcuni fattori. Quali? Il tempo che dedicherai alla piattaforma e la reputazione che riuscirai ad ottenere.

Esistono freelancer che su Fiverr guadagno poche centinaia di euro, fino a quelli che guadagnano una media di 2.000 euro al mese. Sta tutto nelle tue capacità.

Chiaramente il servizio che andrai ad offrire dovrà essere si di qualità, ma ad un prezzo competitivo. 

Attenzione: questo non significa assolutamente svendere il tuo lavoro.

Una volta che riuscirai ad ottenere le prime recensioni, la tua visibilità aumenterà e, di conseguenza, potrebbero esserti commissionati altri lavori.

Ovviamente i consigli che ti posso dare per guadagnare con Fiverr sono:

  • Offrire un servizio di alta qualità;
  • Avere un prezzo competitivo;
  • Proporre servizi che rispecchino le tue vere competenze;
  • Ottenere buone recensioni.

Cos’è Fiverr Pro

Tutto ciò che abbiamo visto fino ad ora riguarda l’account base sulla piattaforma. Tuttavia, esiste anche la versione Pro.

Essa ovviamente presenta dei vantaggi non indifferenti, quali:

  • Interfaccia professionale;
  • Maggiore visibilità del profilo;
  • Badge Fiverr Pro sui tuoi gigs;
  • Fiverr ti aiuterà nel caso in cui dovessero insorgere problemi con il cliente. 

Non tutti possono diventare venditori Pro. Infatti, dovrai inoltrare la tua richiesta alla piattaforma. Essa valuterà il tuo profilo, le tue recensioni ed i tuoi lavori.

Qualora non dovessi essere accettato puoi sempre mettere mano al profilo per presentarlo al meglio.

Come funziona Fiverr per trovare freelancer?

E se sei tu che devi cercare freelancer? Anche in questo caso è molto semplice. Infatti, la piattaforma offre un’interfaccia facile da utilizzare.

Come detto in precedenza, la maggior parte dei gigs sono in lingua inglese. Tuttavia, la piattaforma mette a tua disposizione un traduttore automatico. In questo modo avrai la possibilità di scrivere in italiano anche con professionisti esteri. Ci penserà Fiverr a tradurre per te.

Quindi per cercare il servizio di cui hai bisogno non dovrai fare altro che digitarlo nella barra di ricerca in alto. Successivamente potrai anche applicare alcuni filtri. Essi riguardano:

  • Categoria;
  • Recensioni;
  • Budget;
  • Tempistiche;
  • Nazionalità del venditore.

Ovviamente, questi non sono gli unici filtri presenti sulla piattaforma. Infatti, ne potrai trovare molti altri adatti alle tue esigenze.

Un consiglio è quello di cercare utilizzando il filtro delle recensioni. Infatti, in questo modo potrai trovare i venditori più qualificati.

Una volta che avrai analizzato i profili di tuo interesse ed avrai scelto il venditore che preferisci, dovrai contattare il professionista.

Il prezzo varia in base al servizio offerto. Inoltre, esiste la possibilità che il venditore chieda un aumento qualora il lavoro dovesse risultare difficile e lungo. In questo caso avrai sempre la possibilità di rifiutare

Se dovessi rifiutare verrai rimborsato dell’importo totale cosicché tu ti possa rivolgere ad un altro professionista.

Per quanto riguarda le revisioni del progetto, nella descrizione del gig sarà indicato il numero di revisioni che sono possibili. Oltre quella soglia sarà necessario pagare un prezzo aggiuntivo

Tutti i pagamenti vengono tracciati e garantiti dalla piattaforma stessa. Inoltre, se il venditore non rispetta gli accordi presi, avrai la possibilità di recedere dal contratto in qualsiasi momento.