Il bonus cultura è l’iniziativa dello Stato, per promuovere la cultura tra i più giovani, che regala un contributo del valore di 500 euro da spendere in prodotti o servizi culturali. 

Tra i prodotti e servizi che possono essere acquistati mediante la creazione di buoni, azione da compiere sulla 18 app, l’applicazione web sulla quale gestire il proprio portafoglio, vi sono libri, biglietti per cinema, teatro o eventi culturali, CD, vinili, ma anche servizi online. 

Ecco perché il bonus cultura può essere speso, oltre che per compiere acquisti su Amazon, anche per acquistare un abbonamento a Spotify Premium, il servizio di streaming musicale che mette a disposizione due offerte: una free e un'altra, appunto, a pagamento.

Se hai compiuto 18 anni e hai intenzione di spendere parte del tuo bonus cultura acquistando un abbonamento Spotify, puoi seguire questa guida per capire come arrivare a convertire un buono 18 app in Spotify, dall’accesso alla piattaforma web del bonus cultura, compresi i passaggi per creare le tue credenziali SPID, fino alla conversione del buono generato in codice Spotify Premium. 

18 app e Spotify: cos’è il bonus cultura e come gestirlo 

È dal 2016 che lo Stato mette a disposizione il bonus cultura per tutti i neo maggiorenni. La misura ha come obiettivo quello di promuovere la cultura tra i ragazzi, permettendo loro di generare dei buoni da spendere in prodotti o servizi legati alla cultura o alla formazione personale. 

L’iniziativa ha portato ottimi risultati durante gli anni. Tanto che, nel 2022, con la recente Legge di Bilancio, si è deciso di rendere questa misura strutturale: insomma, il bonus cultura non dovrà essere di volta in volta riconfermato, anzi, potrà essere usufruito da tutti i neo maggiorenni, anno dopo anno. 

Ma allora cos’è la 18 app? Ebbene, il funzionamento del bonus cultura ricorda molto quello del bonus docenti, o meglio conosciuto come carta del docente. In sostanza, per poter generare i buoni, i neo maggiorenni, così come gli insegnanti, hanno la possibilità di collegarsi a una piattaforma specifica

Su tale piattaforma si può: 

generare i buoni di importo pari o superiore al prodotto o servizio che si intende acquistare; annullare un buono; gestire il proprio portafoglio e, quindi, tenere traccia di quanto è stato speso e quanto rimane dei 500 euro. 

È importante ricordare che la 18 app può essere utilizzata solo tramite browser. Non esiste, quindi, un’applicazione che possa essere usata tramite smartphone.

Come fare un buono 18 app per Spotify: cosa serve

Il bonus cultura può essere impiegato tanto per acquistare in negozi fisici quanto per compiere acquisiti online. L’importante è che i prodotti o servizi che vuoi comprare rientrino nella lista dei prodotti ammessi. L’account Spotify Premium è uno di questi. 

Per poter cominciare a generare i buoni e convertirli in codice Spotify ti occorreranno due cose: 

la prima è lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale; la seconda è un account Spotify. 

Lo SPID ti servirà per effettuare l’accesso sulla 18 app. Al compimento dei 18 anni, quindi, puoi consultare l’apposito sito del governo e seguire le istruzioni per la richiesta dello SPID. 

In sostanza, come prima cosa dovrai scegliere il gestore dell’identità che preferisci. Ognuno di questi mette a disposizione diversi servizi, chi a pagamento chi gratuiti, che ti serviranno per effettuare il riconoscimento, di persona o direttamente online. 

Una volta scelto l’identity provider, basterà registrarsi al sito, inserire i tuoi dati (assicurati di avere a portata di mano un documento di identità, la tessera sanitaria, la tua e- mail e il tuo numero di telefono), creare le credenziali SPID ed effettuare il riconoscimento. 

Se non hai già un account Spotify, collegandoti al sito, puoi cliccare su “Iscriviti” e compilare il form di registrazione seguendo tutti i passaggi indicati. 

Come generare un buono su 18 app per acquistare un abbonamento Spotify 

Per convertire un buono in Spotify, dovrai innanzitutto generarlo. Questa operazione deve essere fatta sulla 18 app. Quindi, per prima cosa, devi effettuare l’accesso sull’applicazione web, cliccando su “Entra con SPID”

Nel menu bisogna cercare la voce “Crea Nuovo Buono”. A questo punto, ti viene chiesto di scegliere tra negozio fisico e online, perciò dovrai scegliere la seconda opzione. 

Per generare il buono, devi inserire l’importo. A questo proposito, ti consigliamo di consultare gli abbonamenti disponibili di Spotify: hai, infatti, la possibilità di scegliere tra: 

abbonamento di 1 mese; abbonamento di 3 mesi; abbonamento di 6 mesi; abbonamento di 1 anno. 

Siccome il primo abbonamento ha un costo di 9,99 euro, il buono non può avere un importo inferiore a questa cifra. 

Una volta generato il buono, sei pronto per collegarti al sito di Spotify per convertire questo buono in un codice Spotify Premium. Vediamo come. 

 Come convertire buono 18 app in Spotify e cosa fare se non attiva l’e-mail 

Quando hai generato il buono sulla 18 app, ricorda di conservare il codice. È proprio questo codice che dovrà essere convertito in un codice Spotify. 

Per farlo, collegati al sito spotify-18app.com. Nella home vedrai il pulsante “Converti il tuo coupon”. È proprio in questa sezione che ti viene chiesto di inserire il codice legato al tuo buono. Dopo l’inserimento, devi solo digitare il tuo indirizzo e-mail e accettare i termini e condizioni della Privacy. 

Una volta richiesto il codice, dovrai attendere l’e-mail da parte di Spotify contenente il codice convertito che dovrai poi inserire una volta entrato nel tuo account Spotify. Normalmente, non passa molto tempo dall’inserimento dei dati all’arrivo dell’e-mail. 

Se, quindi, durante questo passaggio dovessi incontrare difficoltà, puoi agire in questo modo: 

controllare se la mail non si trovi nello spam o nella posta indesiderata; contattare l’assistenza inviando una mail all’indirizzo info@spotify-18app.com. 

Ricorda che, una volta che avrai convertito il codice del buono 18 app in codice Spotify, non avrai più la possibilità di riconvertirlo in buono: l’ammontare sarà già stato scalato dal tuo portafoglio nella 18 app. 

Come acquistare abbonamento Spotify Premium con 18 app: ultimi passaggi

Arrivato a questo punto, la procedura per acquistare il tuo abbonamento Spotify Premium utilizzando il bonus cultura è quasi al termine. 

Avendo generato il buono e avendolo convertito in codice Spotify, l’ultimo passaggio richiede di accedere con il proprio account a Spotify e completare l’acquisto dell’abbonamento che hai scelto. 

Puoi, quindi, accedere a Spotify tramite il tuo account (o, se preferisci, tramite Facebook) e raggiungere la sezione “Profilo”. Dopo questi ultimi passaggi potrai riscattare il codice: ti viene, infatti, richiesto di inserire il codice che hai ricevuto via e-mail nel riquadro apposito. Cliccando su “Inserisci il codice” potrai completare l’acquisto. 

Siamo quindi arrivati all’ultimo step del procedimento per acquistare un abbonamento Spotify Premium con il bonus cultura. 

In conclusione, ricordiamo che i nati nel 2002 hanno ancora tempo per convertire i propri buoni 18 app in codici Spotify Premium. C’è infatti tempo fino al 28 febbraio 2022 per completare l’azione, così come previsto dal regolamento 18 app. Superata quella data, non avrai più la possibilità di acquistare un abbonamento sfruttando il bonus cultura. 

Ovviamente, qualora si fosse ancora in tempo per convertire il buono, l’abbonamento Spotify Premium rimarrà attivo anche superata la data del 28 febbraio. L’importante è che il codice venga validato entro quel giorno.