Conoscerete ormai tutti la telenovela sui diritti TV tra il colosso delle pay-tv Sky, e Dazn, il nuovo che avanza, gigante dei servizi in streaming. Dopo essersi aggiudicata i diritti per tutte e dieci le partite della Serie A Tim, di cui dieci in esclusiva, Dazn non si ferma e si aggiudica anche le partite dell’Europa League.

Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio il nuovo pacchetto di offerte di Dazn, e dove potremo seguire la Uefa Champions League.

Un anno d’oro il 2021 per Dazn. La ormai nota piattaforma di streaming, fondata a Londra nel 2015 da Dazn Group, è in continua espansione, e dopo essersi aggiudicata i diritti TV della Serie A Tim per la stagione 2021-2022, ha voluto strafare e garantire agli appassionati italiani un’offerta ancora più ricca ed esclusiva.

Infatti, dopo aver acquisito i diritti TV della Serie A italiana, e non con poche polemiche, vedasi la lunga (e che ancora continua) diatriba con Sky, la piattaforma di video streaming online ha fatto incetta di eventi, assicurandosi i diritti TV della Uefa Europa League per i prossimi tre anni, in co-esclusiva con Sky.

Ma il centro di tutto sarà Tim, che grazie alla partnership siglata con Dazn e alla collaborazione con Mediaset (Infinity), si è assicurata oltre al calcio nazionale, anche quello internazionale, tra Serie A e Uefa Champions League. Senza dimenticare tutte le altre offerte che comprendono tutto il più ampio pacchetto del mondo dello sport in generale.

Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio tutte le offerte sul panorama sportivo visibili in Italia la prossima stagione.

Diritti TV: a Dazn anche l’Europa League

Come anticipato nei paragrafi precedenti, la piattaforma di streaming online Dazn trasmetterà tutte le partite della Uefa Europa League fino al 2024, oltre che ad alcune partite della neonata competizione appartenente sempre alla Uefa: la Conference League, in co-esclusiva con Sky.

Acquisizione importante per Dazn, che dopo aver acquistato i diritti TV delle dieci partite di Serie A (tre in co-esclusiva co Sky) per i prossimi tre anni, punta a diventare sempre più un punto di riferimento per gli sportivi italiani, con un’offerta che sta velocemente diventando sempre più ampia.

La situazione si è invertita rispetto alla stagione di calcio appena conclusa. Infatti, per l’annata 2020-2021 è stata Sky a trasmettere in esclusiva sette partite della massima serie italiana, con Dazn che invece ha trasmesso tre partite a giornata. 

Diritti TV: Champions League tra Mediaset-Tim, Sky e la new entry Amazon

Come risaputo, per trasmettere le partite della Serie A, Dazn si affiderà al decoder di Tim Vision, andando a siglare un importante partnership per i prossimi tre anni.

Ma non è finita qui, oltre all’accordo siglato con Dazn, il noto marchio riconducibile a Telecom Italia S.p.A si è legato anche a Mediaset andando a trovare un accordo di tre anni per trasmettere (non in esclusiva) l’applicazione Mediaset Infinity.

Come appreso dal Sole 24 Ore, i clienti di Tim Vision potranno godere – oltre a film e serie tv – anche la bellezza di 104 partite di Champions League. Oltre naturalmente alle diciassette partite che verranno trasmesse in chiaro da Mediaset su Canale cinque.

Diritti TV: cosa rimane a Sky?

Ricorderete tutti il (vano) tentativo, da parte del colosso delle pay-tv Sky, di trovare un accordo con Dazn, con un’offerta che si aggirava intorno ai 500 milioni di euro a stagione.

Offerta monstre quella di Sky, che avrebbe voluto condividere i diritti TV della massima serie italiana di calcio assieme al “nemico” Dazn. Offerta poi gentilmente rispedita al mittente dall’azienda londinese.

Rimasta con le sole tre partite di Serie A in co-esclusiva con Dazn per il prossimo triennio, Sky trasmetterà tutte le partite della Serie B di calcio italiana (Serie BKT): tutte le 380 partite della stagione, con playoff e playout e compresi.

Inoltre, gli appassionati di calcio internazionale, potranno seguire su Sky per la prossima stagione le migliori partite di Premier League, e del campionato francese (Ligue 1). Sky, trasmetterà inoltre, attraverso il pacchetto Sky Sport anche le partite della Uefa Champions League: 121 su 137

Senza dimenticare poi anche le due competizioni minori, l’Europa League e la neonata Conference League. Questa nuova competizione prevede 32 squadre al via, con la partecipazione di solo una squadra dei primi cinque campionati europei in base al Ranking. Inoltre, vedrà impegnata tra le squadre italiane la A.S. Roma.

Senza dimenticare poi il pacchetto Sport Motori, con l’accordo già trovato per la trasmissione della stagione 2022 di Formula Uno, ora si attende quello con la MotoGP.

Dal 1° ottobre il costo di Sky Calcio scenderà automaticamente a 5 euro al mese, mentre se si sceglie Sky Calcio, dal primo luglio al trenta settembre 2021 il costo verrà azzerato.

Dazn conferma anche i diritti TV per la MotoGP

Non solo calcio su Dazn. La piattaforma di streaming online trasmette da marzo del 2020 tutta la stagione del Motomondiale, con una ricca offerta (in co-esclusiva con Sky) che comprende tutti e tre i campionati del mondo delle due ruote: MotoGP, Moto2 e Moto3.

Dazn ha rinnovato il contratto per tutto il Motomondiale anche per la stagione in corso, e trasmetterà le gare del campionato del mondo delle due ruote anche nel 2022.

L’importante da ricordare, a questo proposito, che Sky ha il contratto in scadenza con Dorna Sports S.L. – la società che gestisce il Circus della MotoGP – nel 2021, e per il momento non lo ha ancora rinnovato, situazione questa che potrebbe lasciare a Dazn il monopolio delle due ruote.

Tra le ragioni di Sky che potrebbero portare a non rinnovare il contratto per i diritti tv della MotoGP, ci sarebbe una sempre più repentina discesa di ascolti, dovuta, tra le altre cose, a una mancanza di risultati da parte del pilota più vincente e famoso del paddock: Valentino Rossi.

Inoltre, sembra essere quasi sempre più certo l’addio di Rossi al mondo delle due ruote a fine stagione, almeno per quanto riguarda la parte dell’atleta, visto che la squadra che porta il suo nome (il VR46 Team) ha da poco firmato un accordo per le prossime stagioni con la Ducati.

Diritti TV: tutte le info e i prezzi

E ora è arrivato il momento di fare chiarezza e scrivere riga per riga come sarà orchestrata la prossima stagione a livello di diritti Tv e prezzi.

Partiamo con Dazn, che, come abbiamo già detto, trasmetterà:

  • Sette partite di Serie A in esclusiva, 3 in co-esclusiva;
  • Tutte le partite di Uefa Europa League, le migliori partite di Conference League. In co-escluisva;
  • La Serie BKT e la Uefa Women’s Champions League;
  • Liga spagnola, Coppa Libertadores, Copa Sudamericana;
  • FA Cup, Carabao Cup e MLS (la Serie A americana);
  • Tutto il Motomondiale con MotoGP, Moto2 e Moto3;
  • La NFL (football americano), UFC, Indycar e la Boxe internazionale;
  • I due canali di Eurosport, con gare di ciclismo, partite di tennis, basket e molto altro.

Parliamo di prezzi. Il pacchetto completo sarà erogato da Dazn ad un prezzo standard di 29,99 euro. Per i nuovi clienti che invece si abboneranno alla piattaforma dal primo al 28 luglio, il costo dell’abbonamento sarà di 19,99 euro per 14 mesi.

Invece, per chi è già un cliente Dazn, sta ricevendo via mail la seguente offerta: 

  1. Prime due mensilità completamente offerte da Dazn,
  2. 19,99 euro per i prossimi 12 mesi anziché 29,99.

La stagione sportiva di Sky calcio sarà invece così suddivisa (salvo ulteriori scossoni):

  • Tre partite della Serie A Tim a giornata in co-esclusiva;
  • La serie BKT per tre stagioni, dal 2021 al 2024;
  • Le migliori partite di Premier League, Ligue 1 e Bundesliga
  • Europa League e Conference League

Il pacchetto Sky Sport invece prevede questa offerta:

  • 121 partite su 137 della Uefa Champions League;
  • Tutta l’Europa League e la neonata competizione Uefa Conference League;
  • Più i pacchetti NBA, la stagione di Formula Uno e (forse) la MotoGP.

L’abbonamento a Sky Calcio avrà un prezzo di 5 euro al mese, mentre l’abbonamento a Sky Sport costerà 35,90 euro.

Per quanto riguarda Tim invece, grazie alle collaborazioni con Dazn e Mediaset Infiniy, vengono proposti quattro abbonamenti, e spaziano dai 19,90 euro fino a 34,99 al mese. Per i nuovi clienti naturalmente sarà possibile abbonarsi solo tramite previa attivazione della linea internet fibra dell’emittente. L’offerta prevede tutte le partite della Serie A Tim tramite Dazn, e le partite della Uefa Champions League tramite la collaborazione con Mediaset Infinity, con la visione di ben 104 gare.

Per chi volesse seguire la Champions League soltanto con un abbonamento a Mediaset Infinity, il costo sarà di 7,99 euro al mese, con la possibilità di seguire in chiaro su Canale cinque le restanti diciassette partite.

Per quanto riguarda invece la new entry Amazon, pagando 36 euro annuali, si potrà seguire in diretta attraverso il servizio Prime Video la miglior partita del mercoledì di Uefa Champions League.

Notizia di queste ultime ore, è l'avvenuta acquisizione di Mediaset dei diritti della Coppa Italia e dea Supercoppa italiana.

Insomma, il piatto per i diritti TV della prossima stagione e non solo, è abbastanza ricco, con sempre più emittenti televisive pronte a scendere in campo a colpi di nuove offerte per i tifosi. 

Ricapitolando: abbiamo le offerte dell’applicazione di streaming Dazn, quelle di Sky Calcio e Sky Sport, le offerte di Tim Vision, Mediaset Infinity e infine l’ingresso di Amazon, che sicuramente, non si accontenterà della trasmissione di una singola partita per le prossime stagioni.

Sarà difficile per gli appassionati districarsi tra così tanta offerta che, con così tanta competizione, non ha sicuramente precedenti. Non resta che avere sempre questa guida a portata di mano per avere sempre sott’occhio tutte le offerte per poter seguire tutto lo sport della prossima stagione.