Siamo giunti a ridosso di una tredicesima giornata di Serie A, ricca di curiosità per i big match in scaletta e per vedere in che condizioni saranno i giocatori che durante la sosta sono stati impiegati dalle proprie nazionali.

Ieri all'interno del nostro articolo a firma di Stefano Pozzo abbiamo visto i precedenti, le formazioni e da dove vedere Lazio-Juventus delle 18:00, oggi ci concentreremo su di un'altra sfida affascinante in campo dalle 20:45 di sabato 20 novembre e che vedrà contrapporsi la Fiorentina di Vincenzo Italiano ed il Milan di Stefano Pioli.

Stefano Pioli sarà uno degli osservati speciali della partita di sabato sera alle 20:45 dell'Artemio Franchi, quando il tecnico parmigiano rincontrerà i suoi ex tifosi, pronti ad accoglierlo con un tributo, per evidenziare ancora di più il buon ricordo che il tecnico del Milan ha lasciato nel cuore dei gigliati.

Per Pioli non sarà quindi un ritorno al vetriolo, come spesso siamo abituati a vederne in Serie A, ma sarà il giusto tributo all'umanità dimostrata dall'allenatore capolista ai tempi della Fiorentina, quando dovette gestire la situazione a ridosso del lutto del capitano Davide Astori o quando si ritrovò a dimettersi a seguito di una presa di responsabilità nei confronti della società viola.

Proprio il tecnico del Milan ha rilasciato un suo commento al sito ufficiale rossonero riguardo le possibili scorie che la sosta per le Nazionali potrebbe aver lasciato addosso ai propri giocatori, in particolare, a quelli italiani che non sono riusciti a centrare la qualificazione diretta ai Mondiali 2022 in Qatar:

"Questo è l'unico momento dove onestamente riesco a staccare. Abbiamo sette partite in venti giorni. Ovviamente testa e idee sono sempre lì. Invece durante la sosta riesco a fare qualche uscita in bicicletta, partita a paddle o passeggiata col cane. Mi piace molto guardare lo sport. Mi rilassa".

Anche il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha avuto tempo per rilassarsi e per trovare le contromisure ad eventuali difficoltà psicologiche dei suoi a seguito della partita convincente di due settimane fa contro la Juventus che, però, ha costretto i gigliati a tornare a casa senza aver raccolto punti. Proprio nei minuti successivi alla sconfitta contro i bianconeri il tecnico Viola aveva commentato:

"Stasera abbiamo avuto una grande personalità, bravissimi tutti, abbiamo fatto tirare poco in porta la Juventus e creato delle situazioni in attacco. Subire così poco con la Juve è un grande merito"

Proprio la Fiorentina arriva da un periodo dove è riuscita ad inanellare una serie consecutiva di prestazione convincenti, trovandosi poi di fatto a recriminare come a tali prestazioni non sia mai susseguita una vittoria contro le cosiddette Big del nostro campionato. Anche per questo, Italiano sogna lo sgambetto al rivale milanista.

Prima di andare nello specifico ed analizzare i precedenti della sfida, le probabili formazioni che andranno ad impiegare i due tecnici e da dove vedere Fiorentina-Milan, vi riportiamo un video del canale ufficiale youtube della Serie A che riporta gli highlights della sfida del 6 novembre tra Juve Fiorentina:

Fiorentina-Milan: i precedenti della sfida tra viola e rossoneri

Fiorentina-Milan non è solamente una partita che promette emozioni ma è una sfida ricca di storia e che, prima di questo sabato nel corso della tredicesima di Serie A 2021/2022, è andata in scena ben 162 volte, registrando un forte equilibrio e un alto tasso di spettacolarità.

Lo score totale recita un vantaggio delineato da parte dei rossoneri allenati da mister Stefano Pioli che, dal 1931 ad oggi (anno in cui si è svolta la prima partita tra le due squadre), sono riusciti a collezionare ben 74 vittorie contro le 44 della Fiorentina. Il numero di pareggi avvenuti fino ad ora è sempre fermo a quota 44 segni X.

E' anche una sfida che tradizionalmente inscena un grande numero di gol, basti pensare alle 189 reti siglate dai gigliati, contro i 253 gol della squadra milanese. Nel corso di questa stagione sono 26 le reti segnate dal Diavolo, ben 10 in più rispetto a quelle della Fiorentina, ferma a 16 gol.

Come spesso accade. questo score di vantaggio dei rossoneri viene parzialmente ribaltato se andiamo a ridurre i precedenti a quelli che si sono giocati all'Artemio Franchi, stadio che ospiterà la partita di sabato sera, e che racconta una sfida ancor più aperta.

In toscana, infatti, gli annali raccontano di 31 vittorie ottenute dalla Fiorentina26 successi per il Milan 24 pareggi, ricordando come lo stadio fiorentino riesca sempre a recitare la propria parte a favore delle motivazioni della squadra di casa, come ricordato anche dall'ex di turno Ciprian Tatarusanu ai microfoni del Corriere dello Sport:

"Ho un bel ricordo di Firenze è sempre un piacere tornarci. I viola sono un avversario tosto, che gioca molto bene. Vlahovic di sicuro è il più forte della Fiorentina, ma ci sono tanti altri giocatori. Sta facendo bene, è giovane è un bravissimo attaccante".

Le parole del portiere romeno avvalorano maggiormente le difficoltà che il Milan potrebbe incontrare nella partita di sabato, con il Franchi pronto a trasformarsi in una vera e propria bolgia.

Dal 2015, nella trasferta di Firenze il Milan è riuscito a portare a casa i 3 punti in due sole circostanza, quando nel 2019 la rete siglata da Hakan Calhanoglu ha permesso ai rossoneri di vincere 0-1 e quando lo scorso marzo sempre una rete del centrocampista turco, insieme alle signature di Brahim Diaz Zlatan Ibrahimovic hanno permesso al Diavolo di imporsi per 2-3

Sempre nello stesso lasso di tempo, però, i viola non sono ancora riusciti a sfruttare l'"effetto Franchi", inanellando solo sconfitte e pareggi.
L'ultima vittoria interna della Fiorentina contro il Milan in Serie A risale all'agosto 2015 e porta le firme di Marcos Alonso Josip Illicic che hanno regalato ai tifosi viola la vittoria. 

Nel corso di questo campionato, la Fiorentina è riuscita a vincere per 3-0 le ultime due partite casalinghe, e ciò non accadeva dal settembre 2018, quando in panchina vi era seduto proprio l'attuale tecnico del Milan Stefano Pioli.

Proprio Pioli è riuscito a perdere solamente una delle ultime otto sfide contro la Fiorentina (6V, 1N) nel massimo campionato.

Riflettori, pertanto, puntati sulla partita di domani e, in attesa di scoprire quali saranno i protagonisti pronti ad indossare una maglia da titolare, andiamo a vedere quali giocatori saranno indisponibili e quali verranno recuperati dai due tecnici che sabato sera si confronteranno nel corso della sfida delle 20:45.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Milan

Una volta presentato lo storico tra Fiorentina Milan andiamo a vedere quali saranno le probabili scelte di formazione che Stefano Pioli Vincenzo Italiano dovrebbero diramare per i primi minuti di partita.

La Fiorentina sembra orientata a non cambiare l'ormai consolidato 4-3-3, anche se dovrà fare a meno in difesa degli squalificati Martinez Quarta Nikola Milenkovic, espulso contro la Juventus per un fallo tattico su Alvaro Morata.

Nel reparto difensivo è quindi emergenza totale, con Venuti Igor chiamati a sostituire i due difensori precedentementi citati, ai loro lati Odriozola Cristiano Biraghi pronti a supportare centrocampo e attacco con le loro incursioni.

Qualche dubbio Italiano lo conserva su Biraghi, rientrato nei giorni scorsi dal ritiro della nazionale per motivi personali.

A centrocampo pochi dubbi per il tecnico gigliato, con Torreira regista che sarà supportato dalle mezze ali Gaetano Castrovilli Giacomo Bonaventura. Non è da escludere, però, che Ambrabat Duncan possano scalare le gerarchie fino a scalzare uno dei tre.

Una buona notizia per Italiano sarà invece rappresentata dal rientro in gruppo di Nico Gonzalez, negativizzato dal Covid e pronto a partire titolare a fianco di Dusan Vlahovic Riccardo Saponara, uno dei giocatori che in queste stagioni più ha messo in difficoltà i rossoneri.

Per quanto riguarda gli uomini allenati da Stefano Pioli, invece, si profila una conferma dell'ormai marchio di fabbrica del 4-2-3-1, in grado di rendere i rossoneri la squadra attualmente più solida di questa prima parte di campionato.

Tatarusanu parterà ovviamente titolare fino al pieno recupero di Mike Maignan, ai box per l'operazione al polso subita qualche mese orsono. A difenderlo i titolarissimi Tomori, Kjaer Theo Hernandez. Al posto di Davide Calabria, rientrato dal ritiro con gli azzurri per uno stiramento al polpaccio, dovrebbe esserci Kalulu, in netto vantaggio rispetto ad Alessandro Florenzi, ancora in ritardo di condizione.

A centrocampo ballottaggio tra Kessie Bennacer per affiancare Sandro Tonali, con l'ivoriano in vantaggio rispetto all'algerino.
Brahim Diaz torna titolare nella sua posizione da trequartista affiancato da Saelemaekers Leao.

Davanti partirà titolare Zlatan Ibrahimovic, che vivrà uno scontro nello scontro con Dusan Vlahovic, suo grande estimatore.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Venuti, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Gonzalez, Vlahovic, Saponara. Allenatore: Vincenzo Italiano

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic. Allenatore: Stefano Pioli

Dove vedere Fiorentina-Milan in televisione e streaming

Una volta visti i precedenti della partita, le probabili formazioni che i duoi tecnici andranno a schierare, non ci resta che scoprire da dove vedere Fiorentina-Milan in televisione streaming.

Come già ricordato, il fischi d'inizio è atteso per sabato sera alle 20:45 quando i viola ed i rossoneri si daranno battaglia all'Artemio Franchi.

La partita sarà trasmessa in co-esclusiva da DAZN Sky Sport, sui principali canali sportivi di riferimento: Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Calcio (canali 202 e 249) e Sky Sport (canale 251 del vostro decoder).

Il match potrà essere seguito anche in diretta streaming da Sky Go DAZN: basterà scaricare l'applicazione sulla propria smart tv o device elettronico, oppure collegando un cavo HDMI ad un pc, ad una console Playstation X-Box, oppure, attraverso dispositivi quali il TIMVISION BOXGoogle Chromecast o Amazon Fire TV Stick.

Partita: Fiorentina-Milan

Dove: Stadio Artemio Franchi di Firenze

Data:  20 novembre 2021

Ora:  20:45

Televisione: DAZN, Sky, TIM VISION

Streaming:   DAZN, Sky Go, TIM VISION