Generative Erase, cos’è la nuova frontiera dell’editing fotografico su Windows

Generative Erase introduce una rivoluzionaria funzionalità in IA per la modifica di immagini su Windows 10 e 11: ecco come funziona.

Scoprire le nuove frontiere dell’editing fotografico diventa sempre più intrigante con l’avvento delle intelligenze artificiali, capaci di trasformare radicalmente il modo in cui interagiamo con le nostre immagini.

Tra queste innovazioni, presto in arrivo anche Generative Erase di Microsoft, una funzionalità destinata a rivoluzionare l’applicazione Foto per gli utenti di Windows 11 e Windows 10.

Questo strumento si avvale dell’intelligenza artificiale generativa per offrire un’esperienza di modifica senza precedenti, consentendo di rimuovere elementi indesiderati dalle fotografie con un’intuitività e precisione mai viste prima. Vediamo cos’è e come funzionerà.

Windows, la nuova funzione: ecco cos’è Generative Erase di Microsoft

Generative Erase di Microsoft è una funzionalità innovativa introdotta nell’applicazione Foto per Windows 11 e Windows 10, progettata per migliorare l’esperienza di modifica delle immagini degli utenti.

Sviluppata sfruttando le avanzate capacità dell’intelligenza artificiale generativa – per intenderci, quella di ChatGPT – , questa tecnologia permette agli utenti di eliminare elementi indesiderati dalle fotografie in modo intuitivo e preciso.

La tecnologia dietro Generative Erase rappresenta quindi un notevole salto qualitativo rispetto alle precedenti funzionalità di correzione disponibili, come la Correzione punto, offrendo una maggiore precisione e flessibilità.

Come funziona Generative Erase di Microsoft?

Generative Erase di Microsoft funziona sfruttando le tecnologie avanzate di intelligenza artificiale (IA) per analizzare e comprendere il contenuto di una fotografia.

Quando un utente seleziona un elemento indesiderato all’interno di un’immagine utilizzando l’applicazione Foto su Windows 11 o Windows 10, questa funzionalità utilizza algoritmi di IA generativa per eliminare l’elemento in questione.

Il processo inizia con l’utente che evidenzia l’oggetto o la porzione di immagine da rimuovere. A questo punto, Generative Erase analizza il contesto circostante l’area selezionata per capire il paesaggio, la texture, i colori e altri elementi visivi dell’immagine.

Utilizzando queste informazioni, l’IA genera poi una porzione di immagine che si adatta perfettamente al contesto esistente, sostituendo l’elemento rimosso in modo tale che la modifica risulti naturale e coerente con il resto della fotografia.

1709121609772

1709121626759

Quando e dove uscirà Generative Erase di Microsoft?

La data di rilascio ufficiale di Generative Erase di Microsoft non è stata ancora annunciata, tuttavia, ci sono indicazioni che suggeriscono potenziali finestre di lancio all’interno del calendario di aggiornamento di Microsoft.

Generative Eras potrebbe essere introdotto come parte delle novità dell’aggiornamento 2024 Update (24H2), previsto per la seconda metà dell’anno, specificatamente per gli utenti di Windows 11.

Tuttavia, è quasi certo che Generative Erase non sarà incluso nel pacchetto Moment 5, che si prevede sarà rilasciato a breve. Questo indica che gli utenti dovranno aspettare un aggiornamento successivo per vedere questa funzionalità all’opera.

Per quanto riguarda Windows 10, la situazione è leggermente diversa. Anche se Generative Erase è destinato a essere disponibile anche per questa versione del sistema operativo, potrebbe essere integrato in maniera differente, forse attraverso un aggiornamento minore o un canale di distribuzione alternativo, anziché come parte di un grande aggiornamento del sistema.

LEGGI ANCHE: Come sarà Windows 12? Ce lo rivela una funzione segreta di Windows 11

Francesca Di Feo
Francesca Di Feo
Copywriter SEO e Social Media Manager per piccole e medie imprese, classe 1994. Ho studiato Scienze Politiche e Sociali presso l'Istituto Federico Albert. Grazie al mio ruolo di Project Manager e Writer nell’ambito del programma Erasmus + ho sviluppato un forte interesse sui temi della Transizione Ecologica e Digitale. Appassionata da sempre di scrittura e tecnologia, ho continuato a formarmi autonomamente su come farne un lavoro attraverso il Marketing Digitale. Attualmente sono redattrice per Trend Online e Social Media Manager per due piccole aziende, e sto lavorando per costruire Valade D’Lans, Travel Blog sulle Valli di Lanzo, gioiello montano piemontese.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate