Tra le società che hanno goduto maggiormente degli effetti della pandemia, c’è sicuramente Netflix. Il colosso statunitense della produzione e distribuzione di contenuti in streaming, oltre che offrire i propri prodotti, dà però anche la possibilità di guadagnare online lavorando da casa.

Se sei appassionato di serie TV, se non puoi perderti gli ultimi documentari, se conosci a memoria le battute migliori di House of Cards e rimani ipnotizzato (o ipnotizzata) di fronte alla fantasia disturbante degli autori di Black Mirror, allora questo potrebbe essere il lavoro perfetto: l’opportunità di guadagnare online, da casa, a contatto con i migliori contenuti prodotti e distribuiti da Netflix.

Ma di che cosa si tratta di preciso? Quali opportunità offre davvero Netflix per guadagnare online? Scopriamolo più nel dettaglio.

Cos’è Netflix?

Netflix è una società californiana, fondata nel 1997 da Reed Hastings e Marc Randolph. In principio, Netflix nacque con lo scopo di contrastare quella che allora era la supremazia di Blockbuster nel campo del noleggio di film e videogiochi in DVD. Sembra che Reed Hastings (ma l’episodio non è del tutto confermato) abbia avuto l’idea di creare Netflix dopo una multa di 40 dollari inflittagli da Blockbuster per un ritardo nella restituzione di un DVD del film Apollo 13.

Vero o falso che sia l’aneddoto, quel che è certo è che mentre Blockbuster è tramontato (fino al fallimento) parallelamente alla diffusione della distribuzione di contenuti in streaming, Netflix ha invece saputo cavalcare l’onda del progresso tecnologico fino a diventare oggi il maggiore distributore di contenuti on demand del mondo.

Dati ufficiali attestano come la platea degli utenti di Netflix abbia ormai superato i 200 milioni. Mentre il fatturato del 2020 (anche grazie alla maggiore quantità di tempo trascorso davanti agli schermi a causa della pandemia da Covid-19) è cresciuto di quasi un quarto del proprio valore, arrivando a circa 25 miliardi di dollari!

Nel video sottostante, lo youtuber Ferry, spiega in modo chiaro e coinciso il modello di business che ha fatto di Netflix il leader globale della distribuzione di contenuti on demand.

Come guadagnare online lavorando da casa per Netflix?

Ma Netflix non propone soltanto contenuti di qualità a costi concorrenziali visualizzabili su qualsiasi supporto digitale. Spesso, il colosso statunitense offre infatti diverse opportunità di lavoro, in tutto il mondo, anche per coloro che non risiedono in California o a Cinecittà.

Tra le molteplici posizioni lavorative che rimangono di tanto in tanto vacanti in Netflix, vi sono infatti quelle di traduttore e di analista editoriale. Entrambe le attività garantiscono la possibilità di guadagnare online senza imporre vincoli di orario e non richiedono di allontanarsi dalla propria abitazione. A volte, nemmeno dal proprio divano.

Guadagnare online lavorando come traduttore per Netflix

Operando in tutto il mondo, distribuendo contenuti prodotti in tutte le lingue, Netflix ha un perenne bisogno di traduttori. Questi si occupano perlopiù di produrre i sottotitoli in tutte le lingue nelle quali le serie TV, i documentari e i film, vengono distribuiti. Questo può voler significare tradurre soprattutto dall’inglese, ma anche da tutta una serie di idiomi meno comuni.

Netflix ha così messo a disposizione un portale, Hermes, grazie al quale coloro che padroneggiano bene più lingue possono candidarsi, svolgendo un test di valutazione, per guadagnare online contribuendo alla diffusione in tutto il mondo dei migliori contenuti prodotti e distribuiti dal colosso statunitense. Al momento, tuttavia, il portale pare essere stato chiuso, poiché Netflix dichiara di 

“avere raggiunto il limite per ognuno dei test di lingua grazie alla rapida popolarità e risposta dei candidati in tutto il mondo.”

Quello delle traduzioni è comunque un problema che attanaglia da tempo Netflix. Gli utenti hanno spesso infatti fatto notare numerosi e grossolani errori di traduzione sia nei sottotitoli che nel doppiaggio. Uno degli esempi più eclatanti è stato quello della traduzione del capolavoro di Alfonso Cuarón, “Roma”, vincitore di tre premi oscar nel 2019, tra cui quello per il miglior film straniero, i cui molteplici errori di traduzione hanno fanno gridare allo scandalo l’associazione francese dei traduttori e adattatori audiovisivi.

Motivo per il quale, è legittimo pensare che il perenne fabbisogno di buone traduzioni possa in futuro aprire a nuove possibilità di guadagno online.

Guadagnare online lavorando come analista editoriale per Netflix

Ma quello di traduttore non è l’unico modo per guadagnare online lavorando per Netflix. Un’altra interessante attività è quella di analista editoriale.

Questa figura, certamente tra le più ambite, si occupa della ricerca, della valutazione e della analisi dei contenuti prodotti e distribuiti da Netflix. In particolare, i fortunati che potranno ricoprire questo ruolo saranno stipendiati per guardare serie TV, film e documentari, analizzarli approfonditamente, e infine produrre delle relazioni tecniche che possano aiutare i produttori di contenuti a orientare il proprio lavoro verso contenuti che abbiano maggiore possibilità di incontrare il gusto del pubblico.

Va da sé che, per sperare di guadagnare online in questo modo, sono richieste una ottima conoscenza della storia del cinema e della storia della televisione, la capacità di svolgere una analisi critica dei contenuti visionati, e soprattutto la capacità di articolare la propria analisi in relazioni scritte le quali risultino chiare ed esaustive.

Quanto si guadagna online lavorando per Netflix?

Vero, questi potrebbero effettivamente essere i lavori dei sogni per tutti coloro che sono appassionati di cinema, serie TV e documentari, ma quanto è possibile guadagnare online mediante queste attività?

Per quanto riguarda le attività di traduzione, il compenso risulta variabile a seconda delle lingue dalle quali e nelle quali si traduce. Attualmente Netflix copre una platea di 20 lingue, tra cui il danese, il turco, l’arabo, il coreano e il giapponese. Per una traduzione dall’inglese all’italiano, la piattaforma offre 12 dollari (circa 10 euro) per ogni minuto di contenuto tradotto. Il che vale a dire che una singola puntata della durata di circa quaranta minuti di una serie TV consentirebbe di guadagnare online ben 500 dollari (422 euro).

Diversamente, per traduzioni a più elevato coefficiente di difficoltà (ad esempio dal giapponese all’italiano) il compenso può arrivare anche a 30 dollari al minuto (circa 25 euro). Ossia, una intera puntata di quaranta minuti può arrivare a fruttare al traduttore 1200 dollari (ovvero 1015 euro).

Per quanto riguarda l’attività di analista editoriale non è stato invece reso noto alcun dettaglio sul compenso previsto, e dunque non è al momento possibile conoscere quanto si può guadagnare online guardando e recensendo i contenuti Netflix.

Come candidarsi sul sito Netflix per guadagnare online

Il portale Netflix presenta una sezione dedicata a coloro che vogliono candidarsi per ricoprire un ruolo all’interno del colosso statunitense dello streaming. È in questa sezione che apparirebbero, qualora la società ritenesse necessario ampliare il proprio organico, offerte di lavoro per analisti editoriali.

Diversamente, come già anticipato, Netflix ha previsto uno specifico portale — Hermes — grazie al quale è possibile candidarsi per svolgere l’attività di traduttore. Qualora il portale ritornasse operativo, qui verrebbero rese disponibili le posizioni aperte e i relativi test di valutazione per i candidati.

Questi test consistono in una prova di traduzione della durata di 90 minuti, e per la quale è richiesto un punteggio minimo di 80/100 per accedere alle selezioni.

Insomma, anche nel momento in cui scriviamo non sono disponibili posizioni aperte che consentano di lavorare da casa per Netflix, è bene stare all’erta, poiché in futuro potranno offrirsi nuove interessanti opportunità per guadagnare online.