Tutti si sono chiesti almeno una volta se sia possibile guadagnare online e soprattutto come e quanto. La risposta è positiva: sì, guadagnare online è possibile perché internet ha permesso la creazione di tantissime piattaforme per guadagni e per vendite.

Il vero problema del guadagno online è il concetto di fiducia che manca: per anni internet è stato visto come una trappola per topi, basti pensare a qualche anno fa in cui il pensiero di comprare online era ben lontano da tutti. Ci si concentrava sui rischi, sul fatto che quel sito potesse ‘rubare’ i soldi, insomma, tutti gridavano alla frode.

Oggi per fortuna non è così, o meglio, frodi e truffe di ogni genere sono sempre presenti ma si sono fatti enormi passi avanti con i pagamenti online: diventa davvero difficile rubare dati di carte di credito perché ci sono diversi sistemi che tutelano da una parte il compratore ma dall’altra anche il venditore stesso.

Stessa cosa vale per quanto riguarda il guadagno online attraverso lo svolgimento di servizi utili. Si pensi ai grandi e-commerce come Amazon.it oppure Zalando.it e via dicendo. Un sistema ormai utilizzato praticamente da tutti, e-commerce e privati, è PayPal, una sicurezza per tutti i movimenti di denaro.

La cosa che lo rende ancora più comodo è il fatto che si può sia aprire un vero conto PayPal con carta prepagata, oppure si può associare al conto personale un account PayPal per il quale varranno gli stessi identici servizi.

È un metodo facile ed efficace attraverso il quale si può guadagnare in tutta sicurezza attraverso svariate possibilità: da una parte vendendo attraverso piattaforme dell’usato oppure con creazioni artigianali; dall’altra dando dei piccoli servizi come per esempio utilizzando siti ed app per sondaggi.

Ma adesso vediamo nello specifico di cosa si tratta e quali sono le strategie per utilizzare PayPal per guadagnare online: è facile e potrebbe essere una soluzione per tutti. 

Guadagnare online con Paypal, ma cos’è Paypal?

Andiamo un attimo a ritroso e partiamo da zero. Molto probabilmente tutti o quasi tutti sanno cos’è Paypal o comunque anche se non ne sono a conoscenza lo immaginano.

Paypal è un servizio del tutto online che permette di pagare o ricevere soldi ‘assicurando’ i tuoi spostamenti di denaro e soprattutto in grado di rimborsarti in caso di frode.

Con Paypal non devi inserire i dati del tuo conto su siti terzi perché sei tutelato dalla piattaforma: dovrai solamente accedere al momento del pagamento oppure in caso di ricezione di denaro, inserendo email e password. In questo modo entrambi le parti sono tutelate sia per quanto riguarda la privacy, sia per quanto riguarda la possibilità di frode o truffa. Per utilizzare PayPal basta quindi collegare una qualsiasi carta di credito o conto bancario senza rischi. 

Guadagnare online tramite Paypal 

A tutti è capitato almeno una volta nella vita di cercare qualche tecnica per guadagnare online. Soprattutto in questo periodo in cui una pandemia mondiale ha portato una grande crisi economica, il bisogno di arrotondare lo stipendio è impellente. Draghi ha pensato ai sostegni economici per tutti attraverso il Decreto Sostegni Bis, eppure non basta e non basterà.

Molte persone si sono ritrovate senza lavoro, soprattutto gli stagionali, altri hanno dovuto chiudere attività e altri ancora si sono reinventati. Insomma, una situazione instabile che tutti conosciamo. Ma si può davvero guadagnare online? Sì si può, ma come in tutte le cose il risultato dipende dall’impegno.

Una prima tecnica per iniziare a guadagnare online è utilizzare i servizi di Paypal. Si possono guadagnare soldi reali gratis, ovvero solamente dando dei semplici servizi, oppure vendendo, gestendo quindi delle attività online senza il bisogno di aprire un sito. Prima di elencare le tecniche e le piattaforme da utilizzare, quindi, vediamo innanzitutto come poter aprire un conto Paypal.

Come fare Paypal con carta di credito per guadagnare online

Per aprire un conto Paypal con carta di credito bisogna avere innanzi tutto un conto bancario ma nel caso non si possedesse, si può benissimo aprire un Iban alle Poste Italiane, attraverso la Postepay Revolution.

L’operazione di iscrizione a Paypal è del tutto gratuita e si può effettuare da qualsiasi dispositivo: sia pc che tablet che smartphone, in pochissimi minuti ovunque voi vi troviate. 

Una volta aperto il sito di Paypal e aver cliccato su Registrati, ci si troverà davanti ad una scelta: aprire un conto personale oppure un conto business.

La differenza tra i due consiste nel fatto che il conto personale è destinato al singolo per ricevere o inviare denaro, il conto business invece è destinato alle aziende che hanno bisogno di caratteristiche in più rispetto alle possibilità che dà il conto personale: come per esempio registri di pagamento molto più dettagliati oppure pagamenti via email e via discorrendo.

Nel caso si abbia un’attività, quindi, è consigliabile un account business; ma se invece si deve solo guadagnare qualcosa per sé senza grandi pretese andrà benissimo l’account personale.

Arrivati a questo punto non resta che inserire tutti i dati personali e raggiungere gli step successivi in cui bisognerà cliccare su ‘collega carta di credito’ in questo modo si uniranno i dati del nostro conto, al profilo personale appena creato: Paypal farà da ‘ponte’ tra te e i siti terzi spostando i soldi senza comunicare le informazioni del conto corrente.

Una volta confermato il profilo si potrà iniziare a guadagnare attraverso diverse modalità. Le strategie più consigliate sono guadagnare vendendo usato o creazioni di propria fattura, oppure guadagnare gratis con dei piccoli servizi come i sondaggi. Vediamo nello specifico le varie possibilità.

Guadagnare online con Paypal gratis

Paypal è ormai la piattaforma più utilizzata per i pagamenti di piccoli compensi. Ci sono molte app che permettono guadagni minimi ma pur sempre veri attraverso sondaggi e servizi di vario genere. 

Per quanto riguarda i sondaggi tra le app più scaricate c’è sicuramente Toluna, Poll Pay e Opinion Bureau: tutte e tre permettono di ricevere il pagamento attraverso Paypal.

In sostanza queste app permettono di ricevere soldi (più o meno dai 0,50 cent ai 2 3 euro) attraverso sondaggi. Si risponde in forma anonima e i dati vengono utilizzati per società terze che studiano le opinioni popolari per puntare alla creazione di messaggi pubblicitari efficaci.

L'ultima citata viene descritta in tutti i dettagli da Luca, un ragazzo che ha aperto il suo canale Youtube attraverso il quale spiega vari metodi per guadagnare online. 

Ci sono anche altri sistemi per guadagnare con Paypal gratis come per esempio FitPlay attraverso la quale vieni pagato per provare dei nuovi giochi per smartphone, oppure BeMyEye che invece paga per alcuni servizi che puoi fare nel quartiere in cui abiti: ti vengono commissionate delle azioni del tipo fotografare un determinato scaffale di prodotti di un negozio. 

Guadagnare online con Paypal vendendo usato 

Un'altra tecnica davvero interessante ed oggi sempre più in voga è quella di utilizzare piattaforme per la compravendita dell’usato per eliminare da casa quel che non serve più dandogli nuova vita.

In questo caso ce ne sono davvero tante di piattaforme che utilizzano Paypal ma le più famose sono Ebay.it, Subito.it (come spiega anche Aranzulla.it) ed Etsy. 

Le prime due sono utilizzate per annunci di qualsiasi genere, la cosa importante è inserire la categoria del prodotto giusto in modo da essere il più visibili possibile nelle ricerche degli utenti. L’ultima viene utilizzato soprattutto per la vendita di oggetti fatti a mano: c’è veramente di tutto, dalle mascherine in tessuto, alla bigiotteria, fino ai vestiti e all’oggettistica. 

Questo è il modo migliore per arrivare a fine mese a somme considerevoli (rispetto alle app per i sondaggi) ma ovviamente il guadagno dipende anche dalla capacità di farsi notare. Accettate la sfida?