Rivoluzione Apple, primi leak su iOS 18: indizi sulle funzioni di intelligenza artificiale

Trapelano i primi leak sul nuovo sistema operativo Apple, iOS 18: nuove funzioni di accessibilità e possibile inserimento di intelligenza artificiale.

Sono trascorsi solo sei mesi dal rilascio di iOS 17 ma – si sa – nella tecnologia le innovazioni corrono veloci. E così i fan sognano già il nuovo iOS 18, di cui sono trapelati i primi leak: si vira verso nuove funzioni di accessibilità, feature di intelligenza artificiale e, in generale, uno degli update potenzialmente più grossi di Apple.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità.

Sommario:

  1. 1.

    I primi indizi sulle funzioni di iOS 18

  2. 2.

    L’intelligenza artificiale sbarca appieno in iOS 18?

  3. 3.

    Quando sarà disponibile iOS 18?

  4. 4.

    Quali iPhone avranno iOS 18?

I primi indizi sulle funzioni di iOS 18

È stata distribuita una delle primissime versioni preliminari di iOS 18, una cosiddetta modalità “Vendor”, cioè dedicata alle aziende più importanti per la collaborazione sui controlli di qualità e i test.

La modalità Vendor è estremamente riservata a coloro che hanno potuto riceverla a fini di lavoro e sperimentazione. Inoltre è incompleta, cioè non ha tutte le app che ci saranno alla fine, perché molti elementi sono ancora in fase di test e verranno modificati o aggiunti nel tempo.

I leak per iOS 18, quindi, sono al momento pochissimi. Di questi, molti si concentrano sull’accessibilità per gli utenti con difficoltà: potrebbero essere inserite nuove scorciatoie vocali (comandi rapidi che permettono di usare le funzioni con una frase a scelta), una maggiore organizzazione del Live Speech e molte scelte per la grandezza dei caratteri in tutte le parti del telefono.

Si parla, inoltre, del protocollo RCS (Rich Communication Services), un sistema di messaggi avanzati che potrebbero sostituire gli SMS. Se il RCS sarà aggiunto ai messaggi di Apple, l’app vedrà molti vantaggi tra cui foto e video ad alta risoluzione, messaggi vocali, ricevute di lettura, messaggistica Wi-Fi anche con Android, chat di gruppo e crittazione avanzata.

Dal punto di vista della grafica non si sa ancora nulla su iOS 18, ma i leaker riportano che potrebbe essere ispirata a VisionOS, ossia al sistema di realtà aumentata. Potrebbero esserci nuovi effetti di trasparenza e in generale sembra ci saranno moltissimi redesign in app e menu.

L’intelligenza artificiale sbarca appieno in iOS 18?

Naturalmente tantissimi utenti si interrogano sulla possibilità dell’IA in iOS 18 e sull’impatto che avrà nelle funzioni degli iPhone. Poco importano, in questi casi, i seri pericoli dell’Intelligenza Artificiale: ci sono già molti indizi su un suo arrivo potente.

Il giornalista Mark Gurman, del notiziario americano Bloomberg, ha dichiarato che iOS 18 e altri software Apple attesi quest’anno sono “ritenuti ancor più critici del solito”, poiché la compagnia “sta correndo per raggiungere Google e OpenAI nel campo delle IA generative, e iOS 18 è in bilico nel portare queste tecnologie agli iPhone”.

Per questo, Gurman testimonia che l’update potrebbe essere “impressionante” e che il management di Apple l’ha descritto come “ambizioso e avvincente”: rischia di essere il più grosso degli ultimi anni.

I leak sull’Intelligenza Artificiale generativa testimoniano che ci saranno funzioni IA in Siri e nei Messaggi, dovrebbero migliorare di molto il riempimento automatico e l’auto-completamento di frasi, domande e risposte.

In aggiunta si parla di IA per Apple Music (generazione di playlist automatiche), nelle Scorciatoie, nelle app lavorative come il software di scrittura Pages (quindi con maggior aiuto sulla redazione di testi) e altro ancora. Chissà se Apple vorrà già competere con dispositivi completamente potenziati dall’IA come il rivoluzionario Rabbit R1 o se si manterrà più cauta con uno sviluppo lento.

Quando sarà disponibile iOS 18?

Apple rilascia tutti i suoi sistemi operativi nello stesso periodo. Certo, iOS 18 ha di recente subito una pausa nei lavori a causa delle priorità modificate: Apple ha dichiarato di essersi concentrata di più sulla risoluzione di alcuni bug importanti.

Tutto ciò, però, non ha modificato il momento di lancio. Il nuovo sistema iOS 18 sarà disponibile a partire dal mese di settembre 2024. La data esatta non è ancora nota, sarà svelata ad agosto.

Quali iPhone avranno iOS 18?

Essendo molto in anticipo e senza informazioni definitive, non c’è ancora l’elenco completo e ufficiale degli iPhone che avranno iOS 18. In ogni caso, anche qui, basta vedere alle abitudini del passato.

Oltre al futuro iPhone 16, non c’è ragionevole dubbio che le linee iPhone 15 e 14 complete avranno iOS 18. Quasi nessun problema anche per tutti gli iPhone 13 e 12. Infine, potrebbero essere coinvolti, ma con minor certezza, gli iPhone col numero 11 e forse anche la linea iPhone X. Dovrebbe esserci l’ultimo iPhone SE del 2022, sorgono più dubbi su quello del 2020 ma resta la possibilità.

Ivan Cunzolo
Ivan Cunzolo
Copywriter e SEO Web Writer freelance, classe 1993. Sono nato e vivo a Napoli, amando la mia città. Sin da piccolo ho sempre scritto senza fermarmi mai, prima sulla carta, poi al computer. Al desiderio di diventare giornalista ho unito il nascente interesse per marketing e tecnologie. Mentre iniziavo con tonnellate di articoli in progetti sul web di pura passione, mi sono laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Facoltà di Sociologia dell'Università Federico II. Da 6 anni sono Copywriter e Web Writer freelance, specializzato nella scrittura SEO.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate