I giochi di The Legend of Zelda sono amatissimi dai fan sin da quando il franchise ha debuttato sul NES nel 1986. Il creatore Shigeru Miyamoto ha saputo miscelare perfettamente la sensazione di avventura con la necessità di sopravvivvere in una natura selvaggia. 

Il successo è stato esaltante sin dal primo gioco della serie, che non si è mai guardata indietro. Le successive stagioni non hanno fatto altro che riconfermare i precedenti successi e ampliarli grazie a nuove mecchaniche, nuove funzioni e aggiormenti super eccitanti.  

L'annuncio di The Legend of Zelda: Breath of The Wild 2

The Legend of Zelda: Breath of The Wild del 2017 è stato visto come un vero ritorno alle origini per gli amanti della serie. Appena uscito, infatti, i fan già chiedevano un sequel agli sviluppatori. 

Cosa che infatti è avvenuta: durante l'E3 del 2019 la Nintendo ha annunciato The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2

Purtroppo, però, sono passati quasi due anni e da allora non solo il gioco non è uscito, ma non sono state rivelate nemmeno tantissime informazioni ufficiali.

Cerchiamo di fare il punto della situazione in questo articolo, dove vedremo quando è prevista l'uscita di The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, quali rumors ci sono sull'ambientazione, il gameplay, la trama, gli aggiornamenti.

The Legend of Zelda: Breath of The Wild 2; dal trailer si possono desumere dettagli interessanti

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 è uno dei giochi più attesi su Nintendo Switch, anche se le informazioni ufficiali a disposizione, sono davvero poche. Tuttavia, grazie ad un intrigante quanto eccitante trailer, possiamo scoprire dettagli importanti del sequel di uno dei migliori videogiochi dell'ultimo decennio.  

Dal trailer si compredere chiaramente che il gioco in questa stagione riprenderà da dove si era interrotto e, probabilmente questa è la info fondamentale,  The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 è sicuramente in sviluppo per Nintendo Switch.

Guardando il trailer e usando il buonsenso, si possono fare alcune considerazioni importanti sulla finestra temporale nella quale ci potrebbe essere il rilascio di questa stagione di Zelda, e sugli sviluppi e le pieghe che prenderà la storia. Per qualsiasi altra cosa oltre a questo, però, dovremo aspettare e vedere cosa condivide Nintendo e la Nintendo, al momento, ha deciso di condividere "nulla".

L'unica cosa certa che sappiamo è che, al momento, Nintendo sta concentrando i suoi sforzi su The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, che uscirà a luglio. Si tratta di remaster HD di Skyward Sword e, forse, dovrebbe calmare gli animi, almeno per un po' di tempo, dei fan in trepidante attesa di The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2.

Il primo dettaglio che possiamo desumere dal trailer è che "Breath of the Wild 2" non sarà il nome ufficiale del prossimo gioco di Zelda, ma al momento è utile al suo scopo.

Nintendo, infatti, non usa scrivere il numero del sequel dopo il titolo, dai tempi di Zelda II: The Adventure of Link su NES, ed è impossibile che ricominci ora. Per cui è altamente improbabile che  Breath of the Wild 2 si chiami effettivamente Breath of the Wild 2. 

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2: quale sarà la data di uscita?

Nintendo non ha comunicato una data di uscita per Breath of the Wild 2, benché sia stato annunciato due anni fa or sono, ma abbiamo due informazioni che potrebbero aiutarci ad orientarci in una finestra temporale.

Il primo riguarda la cadenza dell'uscita dei titoli di Zelda nel corso degli anni; il secondo riguarda la durata di tempo media di una console Nintendo.

Senza contare le riedizioni e i remake, Nintendo rilascia un nuovo Zelda su console (non portatili) in media ogni 3 anni e mezzo, passando da un minimo di un anno ad un massimo di sei anni. 

L'altra informazione super importante che abbiamo dal trailer, è che il video mostrava Breath of the Wild 2 per Nintendo Switch. Ciò deve obbligatoriamente stare a significare che il gioco uscirà prima della fine della vita di Switch.

E, visto che le console domestiche Nintendo escono in media ogni 5 anni e mezzo, significa che l'attuale Switch potrebbe rimanere in piedi fino a ottobre 2022, o addirittura marzo 2023. In questa finestra di tempo, da oggi al marzo 2023, dovrebbe quindi essere rilasciato Breath of the Wild 2. In una finestra più ristretta, il gioco possiamo collocarlo prima dell'ottobre 2022. Il punto medio assoluto della finestra è dicembre 2021. Magari potrebbe uscire per le vacanze di Natale 2021. Chissà.

Trama di Breath of the Wild 2

Tutte le solide informazioni che abbiamo su Breath of the Wild 2 provengono da un trailer che Nintendo ha rilasciato durante l'E3 2019. Nel caso non lo abbiate visto, godetevelo cliccando qui sotto e immergetevi per qualche minuto nel mondo avventuroso della principessa Zelda.

Sebbene Nintendo non abbia fornito alcuna info in aggiunta al trailer di Breath of the Wild 2, sappiamo alcuni dettagli importanti. Innanzitutto, questo sarà un sequel diretto di Breath of the Wild, con le stesse interazioni di Link e Zelda. Questa è una rarità relativa per i giochi di Zelda, che tendono a reimmaginare Link, Zelda e Ganon per ogni nuova avventura.

Sappiamo anche che Link e Zelda si cimenteranno nello studio di una strana energia spirituale, che apparentemente può resuscitare i morti. Anche se questa energia spirituale potrebbe corrompere le luminose terre di Hyrule e trasformarle in qualcosa di tenebroso.

Pare, dunque, che Link e Zelda siano partiti per un nuovo viaggio dopo Breath of the Wild, come si erano rimpromessi nell'epilogo. Durante questo viaggio scoprono questo terribile potere malvagio che minaccia tutta Hyrule. Chissà se in questa stagione Zelda sarà una guerriera attiva per la maggior parte della storia, come in Wind Waker, o se avrà bisogno di essere salvata subito, come nel primo Breath of the Wild.

Se in questo frangente di tempo, l'attesa ti snerva e vuoi saperne di più su Breath of the Wild, un prequel chiamato Hyrule Warriors: Age of Calamity può rispondere alle tue domande. Il gioco ha debuttato a novembre ed è un gioco avventuroso e lungo, anche se non è un'avventura open world. 

Sì è vero, non è sicuramente Breath of the Wild 2, ma è un'altra possibilità per immergerti nella stessa ambientazione. 

Breath of the Wild 2: aggiornamenti in arrivo nei prossimi mesi? 

Sebbene Nintendo abbia la bocca cucita su Breath of the Wild 2, aspettiamoci di vedere alcuni aggiornamenti nei prossimi mesi, poiché è passato ormai tantissimo tempo dal suo annuncio.

Il villaggio di Hyrule di  The Legend of Zelda: Breath of the Wild  è ampio e bellissimo. Purtroppo è anche molto vuoto. La bassa densità di popolazione è dovuta sicuramente alla forza apocalittica di Calamity Ganon che ha dominato la regione per circa 100 anni. Tuttavia, con Calamity Ganon sconfitto (per ora), gli abitanti di Hyrule potrebbero iniziare a ricostruire e a ripopolare il loro mondo.

Ciascuna delle razze immaginari presenti in  Breath of the Wild  - Gorons, Zora, Gerudo e Rito - ha il proprio insediamento vicino alla rispettiva Bestia Divina, ma la maggior parte della mappa è priva di civiltà. Dopotutto, il gioco  si chiama "Breath of the Wild ". 

Ecco perchè avrebbe senso se i cittadini di Hyrule espandessero il loro territorio e si riprendessero la terra che a loro appartiene e che è stata afflitta dai mostri per troppo tempo.

Una ricostruzione di Hyrule offre molte opportunità per i contenuti secondari in  Breath of the Wild 2 . È anche un buon modo per dare continuità narrativa alla mancanza di contenuti in alcune aree del primo gioco. Le persone che vivono lì stanno ancora cercando di sopravvivere in quella che è essenzialmente una terra desolata apocalittica.

Luoghi come Lurelin Village, piccolo villaggio di pescatori sulla costa sud-orientale, o la nuova Tarrey Town, che Link aiuta a costruire, sono candidati perfetti per avere ruoli espansi in  Breath of the Wild 2 . Finora non sono stati rivelati molti dettagli, ma un recente aggiornamento di sviluppo di BOTW 2 ha promesso nuove informazioni future. Sebbene la levitazione del castello di Hyrule nel trailer causerà sicuramente qualche distruzione, molto probabilmente la mappa rimarrà familiare, ma  con l'aggiunta della cooperazione delle comunità finora isolate.

The Legend of Zelda:  Breath of the Wild 2, promesse nuove info entro la fine del 2021

The Legend of Zelda:  Breath of the Wild 2 è stato annunciato nel 2019, dopo di che Nintendo, a parte il trailer, non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito a questa nuova stagione del gioco. Di recente, tuttavia, Nintendo, durante l'ultimo Direct, ha rassicurato i fan che saranno condivise nuove informazioni entro la fine del 2021.

È stato ipotizzato che Nintendo possa intenzionalmente nascondere le informazioni ai fan, al momento, per poi fare una rivelazione "bomba" a breve

Il 2021 ha portato con sé una serie di rumors su un potenziale Nintendo Super Switch. Nessuna conferma, attualmente, ma alcune dichiarazioni di Samsung sembrano allinearsi con questa idea.

Se c'è una possibilità che sia in fase di sviluppo uno Switch aggiornato, quello potrebbe essere il momento perfetto per l'uscita del nuovo Zelda. Lo Switch, per esempio, è stato lanciato con Zelda: Breath of the Wild e avrebbe più che senso rilasciare il sequel insiema alla console aggiornata

E se The Legend of Zelda:  Breath of the Wild 2 fosse un'esclusiva per Nintendo Super Switch? Potrebbe essere, ma al momento non c'è nulla di certo.

Tuttavia, le dichiarazioni di Nintendo riguardo al gioco in fase di sviluppo per Switch rendono improbabile una simile prospettiva. Detto questo, Super Switch con una migliore fedeltà visiva e prestazioni potenzialmente migliori, renderebbe stratosferica l'esperienza di gioco con The Legend of Zelda:  Breath of the Wild 2.