Ti sei mai domandato perché un brand sceglie di utilizzare un colore piuttosto che un altro? La scelta non è casuale, è marketing. 

Oberlo, famosa app di dropshipping, definisce la psicologia dei colori come:

Lo studio dei colori in relazione al comportamento umano.

Infatti, i colori giocano un ruolo fondamentale su come i clienti percepiscono un determinato brand o prodotto. Essi riescono ad influenzare il nostro comportamento e le nostre decisioni quotidiane

Secondo una ricerca condotta da carlfritz.net, più del 90% delle decisioni d’acquisto sono determinate dal colore di un prodotto. Inoltre i consumatori decidono se acquistare un prodotto o meno nel giro di 90 secondi, dunque il colore gioca un ruolo fondamentale. Infine, è stato scoperto che gli annunci colorati ottengono il 40% dell’attenzione in più.

I colori, infatti, possono influenzare le nostre percezioni riguardo al mondo che ci circonda.

Quindi un colore può spingermi a compiere una terminata azione? La risposta è sì. Vediamo insieme il perché. 

Marketing dei colori: un colore per trasmettere emozioni

Ogni diversa sfumatura di colore può trasmettere ai consumatori emozioni differenti.

Quindi, se noi possiamo associare uno stato d’animo ad un colore, è anche vero che un colore può richiamare in noi uno stato d’animo.

Secondo una ricerca dell’Università di Winnipeg in Canada, circa il 90% degli acquisti viene effettuato perché il colore, che sia del packaging, del brand o del marchio, ci affascina.

Dunque se ti stai domandando se un colore può influenzare positivamente o negativamente la percezione del tuo prodotto, la risposta è sì. La vista è il primo senso coinvolto nella scelta di un prodotto, a maggior ragione nelle vendite online. Infatti in questo caso la scelta del colore giusto assume un’importanza cruciale.

I colori per distinguersi 

Come possiamo utilizzare i colori per distinguerci? Ce lo spiega un libro di Seth Godin: La mucca viola. Se non lo hai ancora letto puoi recuperarlo qui.

Pensiamo alla riconoscibilità di un marchio, a cosa pensi se dico rosso? Probabilmente nella tua testa ha fatto capolino l’idea della Coca Cola.

Se dico blu? Probabilmente avrai pensato a Facebook.

Ecco cosa spiega La mucca viola, un colore può distinguere il tuo prodotto o la tua azienda, consentendoti di rimanere impresso nella memoria.

In questo video, realizzato da Marco Bolzar, CEO e Creative Director di Blank, vediamo come scegliere i colori per il proprio brand:

Psicologia dei colori: uomini e donne

La percezione dei colori però varia in base ai diversi paesi e alle diverse culture, ma non solo.

Vi è anche una grande differenza nella percezione dei colori tra uomini e donne. Uno studio completo su questa differenza lo troviamo in “Associazione dei colori”  di Joe Hallock.

Gli uomini hanno una minore capacità di riconoscere una vasta gamma di colori, mentre le donne riescono a distinguere molti di più.

Oltre alle percezioni, sono differenti anche i gusti personali.

Il colore preferito di entrambi è il blu. infatti, questo colore piace sia agli uomini che alle donne. Invece il viola, colore molto apprezzato dalle donne, non risulta essere così amato tra gli uomini. Un colore estremamente apprezzato da entrambi i sessi, oltre al blu, è il verde. Mentre tra i colori meno apprezzati troviamo arancione e marrone.

Per quanto riguarda la scelta delle nuance, i colori tenui e chiari sono maggiormente apprezzati dal pubblico femminile. Invece, il pubblico maschile predilige colori brillanti e più scuri.

Ovviamente, come sappiamo, i gusti sono strettamente personali ed è bene conoscere la propria nicchia prima di attuare una qualunque strategia di marketing.

Infatti, prima di capire quali sono le emozioni che ogni colore può suscitare è bene chiedersi “Chi è il mio target?”.

Marketing dei colori: attenzione al nome dei colori

Come mai parlare di nomi in un articolo che tratta di colori? Sembra strano pensarlo ma anche il naming è estremamente importante

Secondo questo studio risulta evidente che i nomi di fantasia associati ai colori siano molto più apprezzati rispetto ai nomi reali.

Nell’esperimento si è visto che il moka piace molto di più rispetto al marrone, nonostante sia stato mostrati lo stesso colore ai soggetti. Ciò dimostra che anche il nome gioca un ruolo cruciale nelle preferenze.

Non c’è da stupirsi pensando che i colori dell’anno 2021 dichiarati da Pantone sono Ultimate Grey e Illuminating. Sarebbero stati altrettanto interessanti se fossero stati chiamati grigio freddo e giallo caldo? 

Vediamo ora una rassegna dei colori maggiormente utilizzati per incrementare le vendite, sia online che offline.

I colori per incrementare le vendite: i più utilizzati

Il colore blu

Vuoi che il tuo prodotto venga associato ad un concetto di fiducia? Il blu è il colore che fa per te! 

Il blu è uno dei colori più amati e rappresenta calma e stabilità. Esso è molto usato nelle aziende tecnologiche o che hanno a che fare con dati finanziari.

Inizia anche tu a pensare che sensazioni ti trasmette il colore blu.

Il blu è un colore estremamente rilassante che trasmette un senso di tranquillità e pace. È il colore della riflessione, della calma e delle scelte razionali.

Dov’è consigliato il blu?

Nei siti di attività sanitarie, ma non solo. Spesso hanno molti elementi blu i siti di attività finanziarie o di agenzie immobiliari.

Il colore rosso

Se il blu trasmette calma e tranquillità, il suo opposto è senza dubbio il rosso.

Il rosso trasmette emozioni forti sia positive che negative. È infatti un colore stimolante che accelera il battito cardiaco.

È il colore dell’urgenza, infatti si utilizza spesso per indicare i saldi.

Attenzione però! Il rosso è un colore che può rivelarsi un’arma a doppio taglio.

Andresti mai da un dentista che presenta un sito web rosso? 

Infatti, in questo caso, è bene ricordare che il rosso è anche il colore del sangue. Di conseguenza utilizzarlo su un sito dentistico richiamerebbe spiacevoli sensazioni.

E per un’azienda finanziaria? È bene evitare il rosso! Perché il colore rosso rievoca il debito.

Il colore giallo

Il colore del sole, il colore dell’ottimismo e della felicità

Il giallo rievoca creatività e comunicazione, quindi potremmo trovarlo facilmente in siti web creativi.

Il giallo è anche il primo colore che i bambini riconoscono. Infatti, non è raro trovarlo in prodotti per bambini e nei giocattoli.

Anche in questo caso è bene fare attenzione: Un eccesso di giallo può creare una sensazione di ansia e pericolo.

Il colore verde

Il colore della crescita e della primavera.

A quali sensazioni si associa il verde?

Tra le più comuni troviamo:

  • Salute
  • Freschezza
  • Ambiente e Natura

Non a caso il verde è spesso usato in prodotti ecologici!

Il colore bianco

Cosa evoca il bianco? Innocenza e purezza. 

Colore impersonale che però riesce a suscitare grandi emozioni.

Attenzione: 

Come è stato già detto in precedenza i colori vengono percepiti diversamente anche in base alle diverse culture. Ecco, questo è il caso del bianco.

Nella società occidentale il bianco è relazionato al matrimonio, ma in altri Paesi rievoca la morte.

Il bianco è il colore perfetto per un layout minimalista. Infatti è elegante e ha un potenziale estetico molto elevato.

Il bianco evoca pulizia e candore, quindi i siti web che lo utilizzano risultano risultano puliti, minimal e moderni.

Il colore nero

Dove si trova il nero di solito?

Nei prodotti sofisticati.           

Il nero infatti rappresenta classe, potere, lusso ed eleganza.

Ovviamente è consigliabile non usarlo in siti riguardanti la salute o l’ambiente, ma è perfetto nei siti web di moda o di professionisti.

Il colore viola

Proseguiamo la nostra rassegna dei colori con il viola, molto amato dal pubblico femminile. 

Evoca l’arte, l’estro, la creatività. Ma non solo. Il viola evoca anche mistero e, proprio per questo, è molto utilizzato da cartomanti e illusionisti.

Le tonalità più chiare di viola si associano a femminilità e meditazione. Per questo motivo è un colore largamente utilizzato in centri estetici, SPA e nell’industria della profumeria.

Il colore arancione

Un altro colore che rievoca sole e allegria, insieme al giallo, è senza dubbio l’arancione.

Se nelle sue tonalità accese risulta essere utilizzato nelle CTA (Call to Action) per generare acquisti impulsivi, nelle nuance più scure risulta essere associato alla terra e, di conseguenza, a brand correlati all’ambiente e alla natura.

Anche l’arancione va utilizzato con parsimonia. È preferibile utilizzare l’arancione nelle CTA piuttosto che nell’intero sito web.

Marketing dei colori: i colori nelle CTA

Infine, ultima domanda:

Come scegliere il colore giusto nella CTA? 

Infatti, parlando di Call to Action, anche una sola piccola variazione di stile può influire notevolmente sulle performance.

In questo caso, il colore risulta essere un elemento cruciale.

Il bottone della CTA dev’essere chiaramente visibile nella pagina.

Ma come fanno i brand a scegliere il colore del bottone della CTA?

Non vi è un’unica soluzione, ma principalmente vengono utilizzati due metodi

  • Usare il colore del logo;
  • Abbinare il colore al contenuto del messaggio.

Forse ti starai chiedendo qual è il colore maggiormente utilizzato nelle CTA. La risposta è il colore blu. A confermarlo una ricerca di Really Good Emails.