I social network sono il riflesso più nitido del nostro porci sul mondo. Infatti, a guardar bene, contengono le due caratteristiche peculiari della contemporaneità: la frammentazione e l’indeterminatezza.

Le stories, i tweet di poche battute e tutte le altre sfaccettature che compongono questo mondo rispecchiano il nostro agire quotidiano, la turbolenza delle nostre azioni, la frettolosità dei giudizi e il bisogno continuo della novità.

Quanto detto vale in particolare per le nuove generazioni che considerano i social network sempre più pregni di aspetti rilevanti, finanche culturali. Non a caso, come emerge da una statistica dell’Istat:

«Cultura è leggere libri, andare al cinema o a un concerto, visitare un museo, ma per un giovane è anche utilizzare internet o i social network, andare allo stadio, trascorrere la serata in discoteca».

Data questa importanza rivestita, il tema del corretto utilizzo dei social network è stato spesso oggetto di dibattito, anche nell’ultimo periodo.

Di sicuro, non sono sporadiche le campagne che hanno come fine il contrasto degli episodi di cronaca, letti ripetutamente, che muovono spesso da un uso erroneo dei social network.

Ad esempio, la sensibilizzazione all’utilizzo corretto dei social network è stato manifestato apertamente dalla campagna comunicativa Se non ha l’età, i social possono attendere, caldeggiata dal Garante per la protezione dei dati personali (GPDP) e dal Telefono azzurro.

In merito, sul sito del Governo italiano si legge:

«L’obiettivo della campagna è richiamare chi esercita la responsabilità genitoriale a svolgere un ruolo attivo di educazione e controllo sulle modalità con cui i figli utilizzano i social media».

Indubbiamente, al di là del mettere in risalto temi così spinosi, che comunque saranno ripresi durante questa analisi, l’intento principale di questo articolo è quello di mostrare quali sono le particolarità che riguardano i social network nel 2022.

Infatti, i social network hanno bisogno di un costante rinnovamento per riuscire a consolidare l’interesse manifestato da milioni di utenti.

Che cos’è un social network

Quando si parla di social network si fa riferimento a un servizio internet, molte volte gratuito, a cui è possibile accedere tramite browser o tramite una versione mobile.

L’obiettivo principale di un social network è la comunicazione. Va da sé che il modo di comunicare differisce in base alle scelte che, sin dai primi momenti, segnano le peculiarità di ogni social network.

Dal sorgere di questi mezzi di comunicazione, da inquadrare negli anni Novanta del Novecento, si è assistito a una crescita esponenziale, a un costante apporto di novità che hanno spinto un pubblico sempre più ampio ad affacciarsi su questo mondo.

Le esigenze, i modi di approcciarsi a internet e, inevitabilmente, il modo di intendere i social network sono mutati enormemente nel corso degli anni.

Come detto, i servizi offerti hanno visto susseguirsi continue novità che hanno accresciuto sempre più l’utenza al punto che, anche solo nell’ultimo anno, favoriti anche dal contesto pandemico, la crescita dell’utilizzo dei social network nel mondo si è spinta fino al 57,6% della popolazione mondiale, cioè 4,55 miliardi di utenti.

Anche soltanto questo dato permette di capire l’importanza che rivestono i social network oggigiorno. Utilizzarli, significa far sì che le informazioni che si intende veicolare possano giungere con una tempestività di gran lunga maggiore rispetto ai metodi classici, in svariati contesti giornalieri ormai obsoleti.

Non solo: i social network sono sempre più utilizzati per migliorare le posizioni dei propri siti nelle ricerche, nelle diffusione capillare dei propri servizi e prodotti e quant’altro.

Per questo motivo, cercare di comprendere quali sono le ultime novità, stare al passo coi tempi diviene inevitabile per il numero di persone, sempre più corpose, che si occupano dei social network per lavoro, ma anche per gli utenti che ne vogliono utilizzare appieno tutte le possibilità.

Le novità dei social network per il 2022 sono numerose. Un video compendiario e molto interessante riguardante tutti i principali cambiamenti che segneranno i social network più utilizzati nell’anno appena cominciato è quello presente sul canale YouTube di Alessandro Perini, di cui se ne consiglia la visione:


Instagram: un social network in continuo aggiornamento

A soffermarsi sulle novità che coinvolgeranno Instagram nel 2022 è stato Adam Mosseri, il businessman americano che guida il social statunitense lanciato nel 2010, che nel tempo ha acquisito una popolarità tale al punto da raggiungere 2 miliardi di utenti.

Una delle caratteristiche peculiari di Instagram, che l’hanno reso tanto apprezzato, è il puntare molto sulle immagini, indubbiamente elemento cardine della contemporaneità.

Nell’ultimo periodo, accanto alle immagini, si è data sempre più importanza ai video, in particolare quelli di breve durata, i Reel.

Di conseguenza, questa scelta ha fatto leva sul tentativo di contrastare l’ascesa di TikTok che proprio sulla presenza dei video di breve durata ha poggiato il suo successo.

Comunque, in merito a Instagram, la prima e importante novità prevista per il 2022 che occorre tenere in considerazione è la durata delle Stories.

Infatti dai 15 secondi previsti fino a questo momento, ci sarà la possibilità di aumentare il contenuto fino a un minuto di condivisione.

Altra novità riguarderà il rollout del feed, un cambiamento che potrebbe divenire realtà proprio in questo periodo. Si tratta di una delle modifiche che più è stata richiesta dagli utenti negli ultimi anni.

I post che appariranno agli utenti potranno avere un ordine cronologico e, di conseguenza, non saranno più legati indissolubilmente all’algoritmo capace di filtrare tutte le preferenze manifestate nel tempo trascorso sul social network.

Un’altra novità che potrà rendere la fruizione di Instagram ancora più interessante sarà l’aggiunta di una scritta home che permetterà a chi fruisce dei contenuti della piattaforma di vedere i post più interessanti sulla base delle interazioni avute.

In altri termini, questa modifica andrebbe a creare una sorta di lista di utenti e contenuti preferiti che porterà a visualizzare una serie di pubblicazioni rilevate a partire dalle preferenze dell’utente.

Ancora, un’altra novità che potrebbe riguardare il prossimo periodo potrebbe essere la modifica del modo di scorrere nelle stories.

Infatti, potrebbe avvenire non più orizzontalmente, ma in verticale, andando ad adeguare il modello perseguito fino a questo momento a quanto avviene proprio su TikTok.

La rivoluzione del Metaverso e le novità di Facebook

L’importanza del cambiamento a cui devono comunque sempre far fronte i social network più importanti evince proprio dalle parole di Mosseri, riportate dall’Ansa:

«Dovremo ripensare a cosa sia davvero Instagram, perché il mondo cambia velocemente e noi dobbiamo cambiare insieme a lui».

È un tassello decisivo che si lega inscindibilmente a tutte le novità introdotte dall’informatico e imprenditore statunitense Mark Zuckerberg che ha lanciato la realtà virtuale del Metaverso.

Anche in questo caso, una novità tanto importante trascina con sé numerose zone d’ombra che devono comunque essere analizzate con accuratezza da chi di dovere.

Il Metaverso è un universo virtuale in cui gli individui possono svolgere gran parte delle loro attività quotidiane, dagli allenamenti alle riunioni, passando anche a concerti e a giochi di varia natura.

Per farlo si necessita di una serie di strumenti fondamentali che cominciano a essere perfezionati sempre più.

Per questo motivo, nell’ultimo periodo, come riporta il Corriere della Sera:

«L’eccitazione provocata dall’annuncio — fatto qualche mese fa da Mark Zuckerberg — del prossimo ingresso dell’umanità nell’era del Metaverso, ha spinto milioni di cultori soprattutto di videogiochi a sperimentare le possibilità offerte da visori come gli Oculus di Meta-Facebook».

Per questo motivo l’azienda Facebook, divenuta ufficialmente Meta, si trova a dover far fronte a un numero consistente di sfide che sottendono l’importante novità del metaverso a cui si è appena fatto cenno.

Le novità di YouTube, WhatsApp, Linkedin e Clubhouse

Anche YouTube, come ogni altro social network che vanta un numero consistente di utenti una fama ormai acclarata, è in costante evoluzione.

Questo incessante seguire le tendenze che mostrano il mercato e anche la voglia di anticipare i tempi portano sul social network un numero consistente di novità.

Gli investimenti più sostanziosi previsti per il 2022 potranno riguardare sicuramente le live e gli shorts.

Per le stesse ragioni poc’anzi evidenziate, anche WhatsApp, il social network di messaggistica e non solo, porterà diverse novità. Prima fra tutte le cover foto, vere e proprie foto di copertina che andranno ad arricchire la conformazione del proprio profilo.

L’obiettivo principale da perseguire nel prossimo periodo è ovviamente il mantenimento del primato per ciò che concerne i servizi offerti.

Da questo punto di vista molto importanti saranno gli upgrade legati alle videochiamate. In tal senso, la comunicazione potrà avvenire con una partecipazione molto più ampia.

Su questa lunghezza d’onda, uno dei social network che hanno destato molto interesse durante il contesto pandemico, è stato senza alcun dubbio Clubhouse, il social network solo audio.

Dopo il calo dell’ultimo periodo, il 2022 porterà numerose novità anche su questo spazio, dalla grafica ai modi di visualizzare e di cercare le informazioni più rilevanti, oltre che a una interazione molto più efficace e intuitiva.

Infine, in questa sommaria carrellata che mira a presentare le novità importanti dei social network principali, occorre citare il social network dedicato al lavoro: Linkedin.

In questo caso, proprio come accade per Clubhouse c’è da attendersi nel prossimo periodo la possibilità di effettuare dirette audio su questo spazio.

Uno spazio atto alla discussione, in un contesto fatto di professionisti, potrà essere un tassello fondamentale.

Inoltre, si prevede anche la possibilità di gestire su Linkedin svariate tipologie di eventi, con annessa possibilità di vendita e acquisto dei biglietti per farne parte.

Fake news e privacy sui social network

Un bacino di utenti così massiccio presenta inevitabilmente esigenze da soddisfare. Sta di fatto che il mondo dei social network, nonostante i passi avanti compiuti nell’ultimo lasso temporale, contiene ancora numerose zone d’ombra.

Tra gli altri aspetti, è un universo ancora popolato da fake news. Un dato che acquisisce una importanza ancora maggiore se confrontato al modo di informarsi che si registra anche solo nel contesto italiano.

Infatti, sono milioni le persone che riferiscono di informarsi quotidianamente solo ed esclusivamente sui social network.

Non solo: ci sono altri tasselli molto spinosi da tenere in forte considerazione poiché le novità introdotte spesso mirano a contrastare questi ambiti.

Un esempio può essere la funzione Take a break o il report degli account minori che permettono anche di cancellare alcuni contributi presenti che non rispecchiano più la sensibilità degli utenti.

Dunque, il mondo dei social network è in continuo divenire e sono numerose le novità che segneranno l’anno che è da poco cominciato.