Oggi, acquistare un dominio non è più così costoso come qualche anno fa: speso, è possibile cavarsela con soli 12€ all’anno ed ottenere un’estensione professionale come .it, .com o .net, per poi svilupparvi sopra un sito web. 

Tuttavia, esistono ancora diversi modi di ottenerlo gratuitamente, pagando solo l’hosting per costruire il sito web senza costi aggiuntivi. In questo articolo, vedremo i 5 modi più comuni per avere un dominio gratuito, e se conviene farlo! 

Ottenere un dominio gratuito con servizi per la registrazione dedicati

I servizi di registrazione gratuiti per i domini possono sembrare una soluzione ottimale per chi vuole spendere poco. Ad esempio, esistono piattaforme come Freenom che ti permettono di inserire il nome desiderato e verificarne la disponibilità per diverse estensioni per url canonici! 

Questi domini sono al 100% gratuiti, e potrai scegliere tra diverse opzioni. Tuttavia, non aspettarti estensioni come .it o .com: solitamente, si tratta di sigle sconosciute come .tk.

Il lato negativo qui è che il tuo sito web potrebbe risultare poco serio o non affidabile, ma è un problema aggirabile tramite una presenza online forte sui social media e su Google. 

Tutto quello che dovrai fare è:

  • recarti su Freenom.com;
  • inserire nella barra apposita il nome del tuo brand e verificare la disponibilità;
  • selezionare una delle estensioni proposte tra .tk, .ml, .ga, .cf, .gq e cliccare su “Get it now!”;
  • dovrai poi inserire i tuoi dati, confermare e avrai ottenuto il tuo dominio gratuitamente! 

Ottenere un dominio gratuito con Bluehost o Hostinger 

Esistono dei servizi che offrono domini gratuiti, per cui però ti toccherà pagare un importo mensile per l’hosting – ovvero il motore attraverso il quale potrai costruire il tuo sito web. Solitamente, il dominio gratis viene offerto come “esca” per sottoscrivere un abbonamento. 

Tuttavia, i prezzi sono così irrisori che spesso il gioco vale assolutamente la candela! Solitamente infatti, per il costo di circa 3€ al mese, potrai avere accesso a servizi e-mail, site builder Wordpress e uno spazio di archiviazione decisamente vasto per un prezzo così basso. 

Tutto quello che dovrai fare è: 

  • recati su Bluehost.com o Hostinger.com;
  • inserisci il nome che vorrai registrare e verificane la disponibilità;
  • seleziona il dominio scelto con l’estensione che preferisci;
  • registra un account.

Ottenere un dominio gratis con Weebly e Wix

Fortunatamente, per costruire un sito web professionale non è più necessario affidarsi a sviluppatori professionisti. Esistono infatti servizi tutto-in-uno come Squarespace, Weebly e Wix, che ti permettono di dare la struttura che più desideri al tuo sito web senza dover lavorare di codice.

I piani offerti da questi siti web sono tutto incluso, quindi tramite la sottoscrizione otterrai un dominio gratuito, un site builder professionale e indirizzi e-mail compresi. Potrai poi scegliere altre funzionalità a seconda della tipologia di sito web: eCommerce, blog, portfolio etc. 

Ottenere un dominio gratuito per creare indirizzi e-mail professionali 

Se non sei ancora pronto a costruire il tuo sito web professionale, e vorresti solo creare un dominio per ottenere degli indirizzi mail più professionali, esistono dei servizi dedicati che offrono addirittura estensioni .com e .it in maniera gratuita. 

L’unico costo da sostenere sarà di 1€ al mese per la creazione e il mantenimento delle caselle postali. Il servizio migliore, in questo caso, risulta IONOS, perché ti permetterà di scegliere tra una varietà di estensioni pagando sempre lo stesso prezzo! 

Ottenere un dominio gratis grazie ai sottodomini

Tantissime piattaforme di blogging o per la costruzione di siti web non ti chiedono da subito di registrare un dominio personalizzato, ma ti permettono prima di creare il tuo sito web e condividerlo tramite un indirizzo composto da dominio e sottodominio

Esempio: https://mystunningwebsite123.wixsite.com/blogbellissimoesempio

Naturalmente, si tratta di una soluzione temporanea, perché un indirizzo di questo tipo non risulta molto credibile. Ti servirà giusto per i primi tempi: magari mentre crei il tuo sito non vuoi spendere nulla, e questo tipo di servizi ti permette di testare gratuitamente tutte le funzioni e di avere comunque contenuti sul web. 

In conclusione: un dominio gratuito non è l’unica cosa di cui tenere conto

Se ottenere un sito web professionale e impeccabile fosse gratis, lo farebbero tutti. Purtroppo, nel cercare di risparmiare, bisogna accettare dei compromessi, siano essi un’estensione poco conosciuta oppure l’accettare di sottoscrivere un abbonamento per l’hosting. 

Non esiste infatti un servizio di assegnazione domini al 100% gratuito, e se esiste non ha l’aspetto autorevole che vorresti. Senza contare che è solo il primo step per avere un sito web come si deve: bisogna anche pensare all’hosting, e se non sei pratico di website development ti toccherà pagare un pochettino di più per accedere a una piattaforma più user-friendly. 

Tuttavia, un sito web professionale è la vetrina del tuo brand, e – vista l’importanza di una presenza online ben strutturata – è consigliabile sì cercare di risparmiare il più possibile, ma anche di investire il minimo indispensabile per garantirti un immagine appropriata e credibile!