Il nuovo Outriders arrivato sulle principali console, ha catturato immediatamente l'attenzione dei giocatori. Il videogioco in questione, ha visto la sua produzioni nelle mani di "People Can Fly" e Square Enix, nota al pubblico per veri e propri capolavori videoludici quali Final Fantasy e Kingdom Hearts, veri e propri punti di forza della casa produttrice in questione.

La categoria alla quale appartiene la nuova creazione immessa sul mercato dalla nota casa produttrice, appartiene allo sparatutto, con una veste cooperativa che calza decisamente a pennello con le meccaniche di gioco. La scelta è piuttosto ampia, dai personaggi passando per le classi disponibili.

Per coloro che non dovessero prediligere l'elemento del multiplayer, la campagna percorribile in solitaria risulta essere altrettanto soddisfacente e ricca di spunti utili per gli amanti del genere. Di seguito, ecco i dettagli inerenti al gioco e alla sua data di pubblicazione ufficiale secondo Wikipedia:

Outriders è un videogioco di ruolo cooperativo in terza persona sviluppato da People Can Fly e pubblicato dalla filiale europea di Square Enix. È stato rilasciato l'1 aprile 2021 per Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X / S e Stadia.

Nel mese di aprile, oltre al gioco citato, sono usciti anche tanti altri titoli di altrettanta qualità. Tuttavia, la nuova creazione prodotta dalla Square Enix si è distinta particolarmente per via dei suoi lineamenti di gioco particolari, che hanno saputo catturare l'attenzione di un'ampia fetta di pubblico nel giro di poco tempo.

La demo rilasciata mesi fa, infatti, ha totalizzato milioni e milioni di download nel giro di soli due giorni. Un successo garantito ancora prima di essere raggiunto, a giudicare dalle cifre che sono state raggiunte parecchio tempo prima del lancio ufficiale del gioco. A distanza di qualche giorno dal suo rilancio, ecco il trailer ufficiale pubblicato dal canale di IGN:

Outriders, su quali console è disponibile?

In origine, Outriders è stato concepito per uscire nel corso del 2020, in modo tale da poter compiere il suo glorioso esordio nelle console che hanno aperto la nuova generazione: Xbox Series X e PS5. Tuttavia, probabilmente a causa della situazione attualmente in corso, la sua uscita è stata rimandata per il periodo primaverile. Dunque, appuntamento al 2021.

La data ufficiale diramata in via ufficiale, come abbiamo potuto leggere, è stata proclamata per l'inizio del mese di aprile. Stando alle dichiarazioni, il motivo nascosto dietro tale iniziativa è strettamente legato ad una politica aziendale che vede al centro di essa il consumatore: rendere il gioco perfetto, come detto, è sempre stato un obiettivo ricercato a fondo dagli sviluppatori.

Di conseguenza, avere un gioco pronto all'uso è sempre stata una priorità fondamentale. Questo, spiegherebbe il posticipo nella data di uscita, e a giudicare dai feedback espressi pare che il traguardo di impeccabilità sia stato momentaneamente raggiunto. Le console sulle quali sarà possibile giocare al titolo in questione, si distribuiscono su larga scala:

  • Microsoft Windows, PC
  • PlayStation 4
  • PlayStation 5
  • Xbox One
  • Xbox Series X
  • Xbox Series S
  • Google Stadia, console di cloud gaming

Tutte queste console, contribuiranno con le loro peculiarità alla corretta fruibilità di un'ottima esperienza di gioco da parte dell'utente.

Outriders, la questione relativa alla trama di gioco

Come detto in precedenza, Outriders appartiene al genere degli sparatutto. La strategia concepita in maniera simultanea da produttori e sviluppatori, all'apparenza potrebbe sembrare un po' troppo superba, ma in fin dei conti ha certamente garantito i risultati sperati in precedenza.

Già dal lancio della demo, si è capito come l'intero team fosse consapevole di aver immesso sul mercato un prodotto dalle caratteristiche indiscutibili, e tale punto di forza è stato notato anche dal pubblico, il quale ha usufruito della demo in maniera massiva, aumentando il numero dei download esponenzialmente. Il concetto relativo all'esplorazione dello spazio, non è un tema affine a molti utenti.

Tuttavia, per la nicchia alla quale si rivolge il gioco, si tratta di un prodotto decisamente ottimo, nonché godibile in qualsiasi suo aspetto. La questione relativa alla trama, soprattutto per i titoli appartenenti a questo genere, è sempre stato un discorso parecchio insidioso.

Spesso e volentieri, a detta di molti, si è visto un sacrificio ingiusto ai danni della trama, in modo tale da giustificare tale carenza con dei dettagli inerenti al gameplay o alla grafica, aspetti comunque ancora oggi apprezzati e considerati da tanti gamer.

Gli sviluppatori di Outriders, hanno deciso di percorrere una strada definibile ancora "inesplorata", scegliendo in maniera consapevole di non rinunciare alla trama, ma curandola appunto in ogni suo singolo aspetto. L'obiettivo finale del team di gioco, è quello di portare i giocatori ad una riflessione che di norma non arriverebbero a fare in altri titoli appartenenti alla stessa categoria.

Outriders, ecco quale classe scegliere

Outriders, tra i suoi numerosi aspetti innovativi, include a sé anche un complesso sistema di classi e modelli di gioco. Le classi disponibili in totale, stando a quanto si è potuto vedere, sono 4, e saranno le seguenti:

  • Tecnomante
  • Piromante
  • Mistificatore
  • Distruttore

Come è facilmente intuibile, ogni classe presenta le sue caratteristiche. Di fatti, è anche per questo motivo che non esiste una risposta precisa alla domanda per cui si cerca di rispondere in maniera esaustiva. Dipende ovviamente dalle scelte del player, soprattutto dal suo gradimento di appartenenza, che sarà in grado di determinare la classe più adeguata alle sue esigenze specifiche.

Ogni classe che verrà scelta, a differenza di altri giochi appartenenti a questo genere, sarà fortemente condizionante in ogni suo aspetto.

Detto ciò, è bene procedere con la disamina di ogni classe. Partendo con la prima, quella del tecnomante, si può dire che la classe citata sia decisamente la più versatile della lista, presentando delle caratteristiche perlopiù di supporto per gli altri membri del team. Inoltre, sarà possibile fare danno in maniera maggiore grazie alle armi che presentano questa possibilità. Classe ottima per i cosiddetti "support".

Per quanto concerne il piromante, invece è da tenere d'occhio la sua potenza unita alle abilità, le quali sono in grado di fornire vita ulteriore e maggiore portata dei danni rifilati ai nemici. La terza e penultima classe, quella del mistificatore, è adatta principalmente ai player più indipendenti, considerando la sua capacità di prelevare vita dai nemici che neutralizza.

E' sicuramente una classe complicata da utilizzare, tenendo conto del fatto che si muova prevalentemente a distanza ravvicinata. Ultima ma non per importanza, quella del distruttore. La classe in questione, ultima ma non per importanza, è particolarmente utile per le fasi di mischia, con i nemici che vengono colpiti da danni di emorragia e di caratteristiche tipiche dei tank. Come si può notare la scelta è estremamente ampia, e la decisione finale spetta come sempre al player.

Outriders, la longevità del gioco

Outriders, così come tutti gli sparatutto, nella sua storyline principale non presenta certamente una longevità degna di nota. A quanto si dice, infatti, l'esperienza di gioco può arrivare a durare in totale 30 ore. Anche se è più corretto parlare di un periodo intermedio che oscilla tra le 20 e le 40 ore.

Come dichiarato dagli stessi sviluppatori, però, la durata del gioco in questione dipende anch'essa dalle scelte che andrà a fare il giocatore:

"Ci sono tanti fattori che possono determinare la longevità, come la volontà di cercare gli equipaggiamenti più adatti al tuo stile di gameplay e la volontà di immergersi nelle missioni secondarie"

Di conseguenza, questo fattore è una variabile che può cambiare in maniera determinante, e non si parla certamente di qualche ora in più o qualche ora in meno. Un altro fattore che entra in gioco in questo campo, è certamente quello inerente alla difficoltà del gioco, che si garantisce essere piuttosto elevata in alcuni frangenti:

"Se sarai super fortunato, in teoria potrai finire la prima run e ottenere tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo personaggio. Ma quando parlo di longevità, qui, mi riferisco alla campagna principale. Perché poi ci sono le Spedizioni, ed è davvero difficile arrivare fino a quel punto con una build basata solo di oggetti leggendari"

Outriders, le conclusioni finali

Il nuovo gioco uscito grazie all'operato di Square Enix, intitolato "Outriders", è un titolo che può certamente fare gola a tutti gli amanti del genere. Cela dietro la sua struttura elementi di ruolo, oltre che dei più caratteristici sparatutto. Per coloro che amano esplorare lo spazio, che sia in compagnia o in una romantica e distopica solitudine, questo gioco si potrebbe rivelare una vera e propria manna dal cielo per la fetta di pubblico alla quale si rivolge.