Iniziano ad arrivare i primi rating per l'esordiente Rivian Automotive, dopo che la rivale di Tesla aveva debuttato lo scorso 10 novembre al Nasdaq nel settimo più ricco collocamento a Wall Street degli ultimi 30 anni. Dall'Ipo record il titolo era inizialmente decollato per poi erodere in buona parta la valutazione monstre registrata. Rivian viaggia comunque ancora sopra il prezzo dell'Ipo del 34% circa. E per gli analisti il giudizio, almeno per ora, appare un quasi unanime buy.

I primi rating per l'esordiente Rivian Automotive? Soprattutto buy

Il primo a esprimersi è stato Dan Ives, analista di Wedbush, che ha attribuito il buy a Rivian, con target price di 130 dollari, oltre il 24% sopra alla chiusura di venerdì (il titolo aveva segnato un crollo del 5,51% al Nasdaq, a 104,67 dollari di valore contro i 78 dollari dell'Ipo). Per Ives Rivian è un fenomeno in divenire nel segmento elettrico dell'automotive e sta cercando "strategicamente di lanciarsi in un mercato finora inesplorato poiché Suv e Truck EV elettrici sono praticamente inesistenti oggi". Ives nota che per quanto riguarda gli Usa si parla di un mercato che pesa per il 60% delle vendite totali di veicoli passeggeri.

Per Rivian il 70% dei rating incassati è buy contro il 48% di Tesla

Ives storicamente è un sostenitore anche di Tesla, cui parimenti attribuisce un giudizio buy (come per altro anche a General Motors), ma finora Rivian sta surclassando la rivale più consolidata. Secondo quanto riporta Barron's, infatti, dei dieci analisti che coprono il titolo dell'azienda di Irvine (in California) sette consigliano l'acquisto: il 70% di buy si confronta con il 48% di Tesla e il 55% dell'S&P 500. Ives prevede che Rivian registri 3,6 miliardi di dollari di ricavi dalla vendita di 45.000 veicoli nel 2022 e 8,4 miliardi (per 105.000 consegne) nel 2023. In entrambi i casi ancora l'utile è da escludersi ma va considerato che Rivian in questo senso è proprio un esordiente. Prima del debutto a Wall Street, infatti, Rivian aveva consegnato circa 150 dei suoi pick-up R1T (non ancora lanciato ufficialmente il secondo, il Suv R1S), e per lo più a dipendenti e amici.

L'esordiente Rivian Automotive è buy per Deutsche Bank e Wedbush

E gli altri buy? Uno è arrivato da Deutsche Bank, con prezzo obiettivo di 130 dollari, mentre Ryan Brinkman, analista di Jp Morgan si è fermato su un giudizio hold (ma per Brinkman Tesla è invece sell). "Rivian ha l'opportunità di sfidare in modo formidabile il dominio di Tesla", ha sottolineato George Gianarikas, analista di Baird citato da Barron's. "L'azienda ha adottato un approccio promettente e integrato verticalmente, rafforzato dal suo solido bilancio, dalla partnership con Amazon.com e da una decisa campagna di recruiting". Il colosso del commercio elettronico di Seattle, che ha investito complessivamente 1,3 miliardi di dollari nella start-up californiana, oltre a esserne il primo singolo azionista vanta i diritti di esclusiva sui veicoli elettrici di Rivian destinati al delivery per almeno quattro anni e il diritto di prelazione successivamente. (Raffaele Rovati)