Recupero credenziali SPID: a tutti può capitare di perdere le proprie credenziali SPID. Che si tratti dell’username o della password, perdere le credenziali significa non poter accedere ai siti degli enti pubblici e iniziare o completare azioni importanti. 

È proprio per questo motivo che, come segnalato anche sul sito del governo, i diversi identity provider mettono a disposizione dei loro clienti delle procedure per il recupero credenziali SPID che consentono di recuperare l’username o generare una nuova password. 

Tuttavia, a volte il procedimento non va a buon fine e, oltre ad aver perso le credenziali SPID, non si riesce nemmeno a crearne di nuove. 

In effetti, SPID semplifica non poco la comunicazione tra il cittadino e la Pubblica Amministrazione, ma non sempre le cose filano lisce. Problemi di accesso con SPID o problemi di recupero credenziali vengono spesso riscontrate dagli utenti. 

In ogni caso, anche se questo ti farà perdere un po’ di tempo in più, esistono comunque delle soluzioni che potrai adottare se ti troverai in situazioni in cui non riesci ad accedere con SPID oppure hai provato a recuperare le credenziali SPID sul sito del tuo identity provider, ma il sistema ti restituisce un esito negativo dell’azione. 

Ecco allora quali potrebbero essere i problemi di accesso con SPID e quali quelli del recupero credenziali SPID. Ovviamente, vediamo anche quali sono le azioni da compiere per risolverli. 

Recupero credenziali SPID: come accedere con SPID di livello 1 e di livello 2

Come saprai, quando si richiede SPID si ha la possibilità di scegliere le credenziali in base a 3 diversi livelli di sicurezza: 

SPID di livello 1; SPID di livello 2; SPID di livello 3. 

In effetti, lo SPID di livello 1 è anche quello meno utilizzato. Benché effettuare l’accesso tramite SPID livello 1 rappresenti l’opzione più semplice, in quanto basta inserire username e password per completare la procedura, questo sistema è anche il meno efficace in termini di sicurezza. 

Allo stesso tempo, l’accesso con SPID livello 3 è anche fin troppo complesso per il normale cittadino. Per effettuare l’accesso, oltre a inserire l’username e la password, la procedura richiede un supporto fisico (per esempio una smart card). 

Questa opzione è infatti più comunemente adottata dalle aziende o comunque da individui che necessitano del più alto grado di sicurezza delle proprie credenziali SPID, in quanto accedono a siti di particolari enti governativi o enti pubblici.

Un ottimo compromesso è rappresentato proprio dallo SPID di livello 2. Questo permette infatti di accedere seguendo una procedura non troppo complessa, pur garantendo un ottimo livello di sicurezza dei propri dati.

In questo caso, per effettuare l’accesso su un sito di un ente pubblico, sarà necessario cliccare su “Entra con SPID”, selezionare il gestore dell’identità con cui si è creato SPID, inserire nome utente e password e, infine, inserire il codice OTP (one time password) per completare la procedura. 

Tale codice viene inviato, su richiesta al momento della creazione delle credenziali SPID, o tramite SMS oppure tramite una app apposita dell’identity provider scelto. 

È proprio l’autenticazione a due fattori, a volte, a creare problemi di accesso con SPID

Problemi di accesso con SPID: quali possono essere e come risolverli

Prima di capire come comportarsi in caso di perdita delle credenziali SPID e come recuperarle, vediamo quali sono i problemi più comuni legati all’accesso con SPID. 

Alcuni utenti si lamentano spesso di non riuscire a effettuare l’accesso con SPID non per un problema legato alle proprie credenziali, quanto per l’inefficienza di alcuni siti della Pubblica Amministrazione. 

In effetti, alcune volte il problema è generato dal sito sul quale si ha intenzione di accedere, ma non è sempre questa la ragione di problemi di accesso con SPID. I siti della PA possono a volte essere soggetti a problemi tecnici, ma tali eventi non sono così comuni come si pensa.

Per questo motivo, il primo consiglio è quello di provare a effettuare l’accesso con SPID anche sul sito di ente pubblico diverso da quello con cui avevi bisogno di comunicare in quel momento. 

In questo modo potrai accettarti di non essere “tu” il problema. Se così fosse, basterà aspettare che il sito di cui hai bisogno torni a funzionare correttamente per riprovare ad accedere con SPID

Un altro problema, come già anticipato, è legato proprio all’autenticazione a due fattori tipica dello SPID di livello 2. 

Come sappiamo, dopo aver inserito l’username e la password, dovremo attendere di ricevere il codice OTP, quel codice generato automaticamente e sempre diverso a ogni accesso. Il codice viene inviato o tramite SMS oppure tramite l’app dedicata dell’identity provider al quale ci siamo affidati. 

È in questa fase che possono sorgere i problemi:  

il codice OTP che viene inviato deve essere utilizzato nel minor tempo possibile, in quanto la sua validità dura solo per pochi minuti. 

Ad alcuni utenti capita quindi di vedere il tentativo di accesso fallire perché hanno inserito troppo tardi il codice ricevuto. Se ti trovi in questa situazione, puoi comunque richiedere un nuovo codice OTP e inserirlo velocemente prima che perda la sua validità.

Recupero credenziali SPID, cosa fare se non ricordi o hai perso username o password

Tra i problemi di accesso con SPID più frequenti, c’è pur sempre la perdita delle credenziali SPID. 

Può capitare a tutti di dimenticare il nome utente o, più frequentemente, la password dello SPID, anche se stiamo parlando di credenziali che andrebbero sempre conservate proprio per evitare questo tipo di situazioni. 

In ogni caso, il problema è facilmente risolvibile. A prescindere dall’identity provider a cui avrai scelto di affidarti per creare le tue credenziali SPID, ci sarà sempre una procedura che potrai seguire per il recupero credenziali SPID. 

Tale procedura è diversa per ogni gestore dell’identità, ma molto facile per ciascuno di questi. 

Per sapere come recuperare le credenziali SPID con tutti i tipi di identity provider che oggi rilasciano SPID, ti consigliamo di leggere la nostra guida Hai perso le credenziali dello SPID? Ecco come risolvere! 

In questa guida vengono infatti illustrati tutti i passaggi da seguire per recuperare username o password con Aruba, Poste, Intesa, Lepida, Sielte e Tim con rimandi ai singoli siti di ciascun identity provider alla pagina di recupero credenziali SPID. 

Prima di procedere al recupero delle credenziali, se sei certo di non averle dimenticate, ma il sistema non ti permette di proseguire con l’accesso, consigliamo comunque di fare attenzione al momento del loro inserimento. 

Alcuni utenti, infatti, effettuano un copia e incolla in questa fase. Qualche volta l’errore non è dovuto a credenziali sbagliate, ma semplicemente a un copia e incolla di credenziali con un carattere errato o mancante

Recupero credenziali SPID non va a buon fine: come risolvere 

Può capitare che, nonostante tu abbia effettuato la procedura di recupero credenziali SPID, il sistema ti restituisca un esito negativo del recupero. 

Per risolvere il problema e recuperare le credenziali SPID ottenendo l’esito positivo della procedura ti consigliamo di: 

provare a cambiare device; accertarti che il sito in questione non sia in balia di problemi tecnici; controllare la tua connessione a internet. 

Innanzitutto, quindi, se stai effettuando la procedura da mobile, ti converrà tentare di ripeterla da un altro dispositivo, tablet o PC. 

Questa risulta essere anche la soluzione per alcuni utenti che hanno scelto di richiedere SPID con PosteID e che non riescono a effettuare il primo accesso. Normalmente, è consigliabile accedere per la prima volta utilizzando il sito di Poste e non l’applicazione mobile. 

In secondo luogo, puoi controllare che il problema non derivi proprio da un disservizio del sito stesso. Provando ad accedere da un diverso browser o da un altro dispositivo, potrai capire se il sito sta subendo problemi tecnici. In questo caso, potrai tornare a effettuare la procedura di recupero credenziali SPID quando il sito ritroverà stabilità. 

Infine, può succedere che il motivo per cui non si riesce a ottenere un buon esito della procedura di recupero credenziali SPID sia una connessione debole o poco stabile. Accertati di avere una buona connessione e riprova. 

Recupero credenziali SPID in caso di furto? 

Se invece hai la sensazione di aver subito il furto della tua identità digitale, procedere con il recupero credenziali SPID o cambiare semplicemente la password non risolverà il problema. 

È sempre utile avvisare il proprio identity provider, soprattutto se non riesci a concludere l’operazione di modifica password in autonomia, in modo da impedire a chi ti ha rubato SPID di compiere qualsiasi altra azione con le tue credenziali.

Ma se ti sei reso conto che qualcuno sta utilizzando le tue credenziali per effettuare azioni di cui tu non sai nulla, è bene compiere ulteriori azioni. 

Il consiglio è quello di presentare sempre una denuncia alla Polizia Postale, specializzata in crimini informatici, specialmente se nei giorni precedenti hai aperto e-mail sospette e hai cliccato su un link contenuto in essa e hai inserito dati personali nella pagina di destinazione.