Il web marketing è una parte del Marketing sempre più diffusa, e attualmente può risultare complessa per i non addetti ai lavori. Sotto il cappello di web marketing rientrano tutte quelle azioni intraprese sul web per la promozione di un progetto o un’attività.

Raggiungere utenti e potenziali clienti online è una sfida per tutti quelli che vedono nella comunicazione online e nella promozione sul web una risorsa importante e decisiva per raggiungere un pubblico molto vasto. Inoltre, si tratta di un campo molto vasto, che tende a cambiare velocemente nel tempo, e a evolvere a pari passo con le nuove tecnologie. Intorno a questo settore si sono sviluppate nel tempo e continuano a nascere anche nuove figure professionali

In questo articolo si propongono 5+1 idee di marketing utili e applicabili subito a raggiungere i tuoi potenziali clienti sul web e creare di conseguenza una buona reputazione in rete. Gli obiettivi per cui questi piccoli segreti di marketing sono applicabili possono essere svariati: c’è chi ha la necessità di promuovere un prodotto o un servizio, chi di mostrare un’immagine aziendale corretta online, o comunicare in modo efficace per raggiungere un determinato segmento di pubblico. 

Per chi inizia ad affacciarsi alla promozione online per la prima volta, quali possono essere le idee più utili applicabili fin da subito e in modo semplice?

Fare marketing online: il sito web

In un mondo sempre più digitale, molti sono presenti online con un sito web, ma pochi comunicano in modo efficace e sanno utilizzare tutti gli strumenti della rete. Avere un sito che parla con gli utenti nel modo corretto, e al pubblico giusto, non sempre è scontato.

Si tratta di una base da cui partire per applicare le i segreti di marketing che stiamo presentando in questo articolo in modo efficace. Creare un sito completo, che comunica in modo chiaro quello di cui ti occupi, i servizi che offri e il prezzo, aggiungendo le modalità con cui contattarti e i dati principali dell’attività (per esempio il “come raggiungerti”), è il punto di partenza. Senza questo, tutte le strategie di marketing messe in atto online rischiano di essere inefficaci.

Il sito web, oltre ad essere descrittivo e facilmente consultabile, ha bisogno anche di una veste grafica che a livello visivo lo renda gradevole, e, perché no, si distingua dalla concorrenza. Una breve analisi in questo senso può dare spunti interessanti sul settore in cui ci si sta muovendo, senza escludere la possibilità di rivolgersi ad un grafico esperto.

Content Marketing: creare e condividere contenuti

Un punto importante che non può mancare tra i 5 segreti di marketing efficaci riguarda i contenuti: cosa pubblicare? Quando? Quanto pubblicare? Prima di pubblicare qualcosa online, è indispensabile rispondere a queste domande, per stabilire quali sono le tematiche di cui parlerai sul tuo sito web o blog, in che modo presentarle, con quale frequenza, quali sono i target di riferimento (cioè a quale pubblico ti stai rivolgendo).

Un’altra operazione da non dimenticare è quella di individuare il pubblico (trovare il bacino di persone con cui vuoi parlare online, i potenziali clienti, gli utenti che possono essere maggiormente interessati al tuo lavoro).

Dopodiché puoi procedere nello stabilire un piano editoriale, una programmazione dei contenuti (che possono essere testuali, visivi, video, podcast…) da seguire nel tempo. Abbinare al sito web un blog ricco di contenuti nuovi è il secondo step per fidelizzare il lettore a leggere proprio i tuoi contenuti. 

Marketing e condivisione: il ruolo dei social

Una volta che hai stabilito i contenuti, pubblicarli sul tuo sito web è solo il punto di partenza. Per raggiungere il pubblico che hai individuato, è una buona pratica condividere queste pagine anche sulle piattaforme social che hai scelto per promuovere la tua attività: per cominciare Facebook, Instagram, Twitter, ma anche Linkedin, social dedicato a presentare la propria professione o lavoro, e perché no, puoi scegliere come canale anche una chat di messaggistica istantanea come Whatsapp.

Sono tutti strumenti validi per promuovere la tua attività raggiungendo più persone online, ed è necessario poi scegliere quali fanno maggiormente al caso tuo. Va ricordato poi che ogni piattaforma social ha le sue regole, accetta immagini e grafiche di un determinato tipo e con specifici parametri, come la dimensione.

Con uno studio più approfondito, puoi individuare le caratteristiche salienti anche del tono di voce di ogni social: Twitter per esempio predilige messaggi brevi, senza troppo testo. Su Facebook puoi dilungarti, mentre su Linkedin potresti ad esempio scrivere interi articoli da abbinare alla tua pagina o profilo professionale.

Tra le 5+1 idee di marketing qui proposte, questa è quella che ti mette in comunicazione diretta con gli utenti, e sicuramente ti potrà capitare di dover moderare i commenti, rispondere a domande o aggiungere informazioni e link ai contenuti già pubblicati. Nel tempo poi, valutando cosa funziona meglio, ci si può specializzare nelle promozioni in base alle piattaforme utilizzate.

Marketing e Google: utilizzare la SEO

Si è parlato tanto di SEO negli ultimi anni, e molte sono le professioni nate intorno alla Search Engine Optimization. Il motore di ricerca Google, grazie ad un algoritmo interno, indicizza le pagine web per offrire agli utenti che fanno una ricerca, i migliori risultati, più pertinenti a quello che stanno cercando.

Per proporre al meglio i propri contenuti a Google, è possibile mettere in atto alcune strategie SEO in modo da far guadagnare posizioni alle pagine web del proprio sito, ed essere così più facilmente individuabili dagli utenti online. Si sa che attualmente è molto più complesso farsi trovare su Google rispetto agli anni del boom del web: la concorrenza è sicuramente maggiore, e lo stesso motore di ricerca ha un algoritmo più complesso che analizza la pertinenza delle pagine con le parole chiave ricercate dagli utenti.

Nonostante questo però, iniziare costruendo il proprio sito web indicizzato, almeno nelle operazioni di base, è un punto in più per guadagnare posto nel vasto oceano della rete. Ma cosa vuol dire fare correttamente SEO sui contenuti del tuo blog? Come puoi iniziare da zero? Il quarto segreto di marketing qui proposto è proprio la creazione di contenuti altamente indicizzabili da Google.

Ci sono moltissime guide, che puoi trovare anche online, su come scrivere per esempio un testo in ottica SEO, e puoi anche prendere in considerazione la possibilità di rivolgerti ad un copywriter professionista per i testi. Ma se vuoi procedere da solo, con alcuni piccoli accorgimenti, puoi comunque migliorare ogni tuo contenuto indicizzandolo correttamente. Tra tutte le idee di marketing qui proposte, questa è quella più importante nella strategia d’insieme con l’obiettivo di “portare in alto” la tua attività nella pagina principale dei risultati di Google.

Marketing e regali

Se hai seguito i punti precedenti, ora hai un sito web provvisto di blog, in cui a cadenza regolare pubblichi contenuti interessanti e indicizzati SEO. Gli stessi li condividi poi nelle tue piattaforme social. Una volta impostate le scadenze settimanali e mensili, potresti aggiungere, per differenziarti dalla concorrenza, un’altra azione incisiva di web marketing, qualcosa che esca dalla normale programmazione. Un consiglio è quello di creare qualcosa da regalare agli utenti che ti seguono, come un pdf gratuito, un video che tratta uno specifico argomento. Qualcosa che sia esclusivo e riservato solo agli utenti che ti leggono online, facilmente consultabile e gratuito.

Immagina un utente che arriva sul tuo sito web: può leggere contenuti interessanti, condividere sui social gli articoli letti, commentare e lasciare un like, tutte azioni che sicuramente ti portano una maggiore visibilità nell’immediato. Ma se lo stesso utente, nel tuo sito web, trovasse un regalo pensato appositamente per lui? 

Una guida esplicativa, nel caso il tuo blog parlasse di viaggi, un pdf informativo, nel caso la tua attività si rivolgesse ad imprese e aziende. Ma anche un biglietto omaggio per partecipare ad un webinar formativo online, oppure uno sconto su un prodotto. Sono tutte idee che, se inserite nella più ampia strategia web presentata in questo articolo, potrebbero fare la differenza sia nel breve periodo che a lungo termine.

5+1 segreti: utilizzare Wordpress

Un altro suggerimento, un bonus alle 5 idee qui presentate, è quello di imparare ad utilizzare bene un CMS, che offre uno spazio per costruire la struttura web da cui iniziare per creare e far conoscere il tuo sito. Uno tra tutti, il più conosciuto, è Wordpress. Si tratta di una piattaforma aperta utilizzabile da chiunque per creare un sito web, a cui abbinare facilmente una pagina di contenuti tramite Articoli.

Wordpress offre moltissime idee, plugin e strumenti per migliorare l’aspetto del tuo sito web, la grafica, impostare i contenuti e condividerli all’esterno in piattaforme social come Facebook. Il suo utilizzo può essere difficoltoso per chi non conosce gli strumenti e non è abituato a lavorare con il web, ma esistono moltissimi corsi online che insegnano passo a passo come sfruttare tutte le sue funzionalità.

Un po’ di pratica e costanza sono la chiave per un risultato ottimale anche per chi non è esperto. Le idee di marketing sopra descritte sono applicabili facilmente e da chiunque, se si parte da uno strumento di creazione semplice come Wordpress.

Perché marketing online?

Quelle qui presentate sono 5+1 idee di marketing online molto semplici, ma efficaci a raggiungere l’obiettivo che hai scelto (maggiore visibilità, raggiungimento di un pubblico specifico o più generale, conversione di utenti inclienti). Sull’argomento esistono numerose guide, online e in libreria, per iniziare a lavorare con il web, ma sicuramente un buon sito vetrina è un ottimo punto di partenza. Anche alle prime armi, applicare questi suggerimenti offre delle basi per creare un’immagine online semplice e strutturata, un buon punto di partenza per promuovere una attività e raggiungere potenziali clienti, followers o lettori sfruttando quello che ci offre il web.