Sony e Lego insieme a Epic Games in un metaverso per bambini

Sony e Kirkbi (Lego) investono 2 miliardi in Epic Games (Fortnite). Il colosso giapponese scommette sul metaverso family friendly, adatto a bambini e adulti.

Epic Games annuncia una raccolta di investimenti per 2 miliardi di dollari che porta la valutazione dello sviluppatore di videogiochi del North Carolina fino a 31,5 miliardi di dollari. A finanziare la società negli ultimi anni nota soprattutto per il successo di Fortnite saranno Sony Group e Kirkbi, nome quest’ultimo che dice poco ma si tratta della holding della danese Lego Group, entrambi per 1 miliardo di dollari. L’accordo, però, va ben oltre: l’obiettivo è quello di creare un metaverso family friendly, ovvero che sia adatto a bambini come ad adulti.

Sony e Lego investono 2 miliardi nel metaverso per bambini di Epic

Il che non è del tutto scontato visto che da quando a fine ottobre Facebook ha annunciato il cambio di nome in Meta Platforms, il metaverso è tornato a essere uno dei temi più discussi in ambito tecnologico. E sono iniziate a circolare notizie sui diversi metaversi che già esistono (Facebook non inventa certo nulla, più che altro vuole rendere il concetto dominante sul futuro della stessa Internet). Notizie che mostrano un metaverso fatto di bullismo, molestie sessuali, persino di strupri virtuali. Il che ovviamente rende attraente (soprattutto dal punto di vista commerciale) l’idea di creare un ambiente più sicuro, un metaverso family friendly appunto.

Epic Games insieme a Sony e Lego per un metaverso family friendly

Lego, che ha già avuto un buon successo con diversi videogiochi legati a brand dell’intrattenimento come Batman, Harry Potter o Star Wars, per prima ha siglato un accordo con Epic (la cui storia trentennale è basata in primis sulle tecnologie che stanno alla base dei videogiochi, a partire dall’Unreal Engine utilizzato in centinaia di titoli, Fortnite compreso) per la creazione di questo metaverso per famiglie. “Una parte dei nostri investimenti si concentra sulle tendenze che riteniamo influenzeranno il mondo futuro in cui vivremo noi e i nostri figli“, ha spiegato Søren Thorup Sørensen, chief executive di Kirkbi.

Dopo il metaverso di Facebook, Sony pensa a uno adatto ai bambini

Il motivo per cui nella partita è entrata anche Sony è evidente, considerando il suo ruolo di leader nel settore dei videogiochi con la PlayStation e i ben oltre 100 milioni di utenti mensili attivi che vanta con la PlayStation Network. In febbraio, per altro, il gruppo giapponese aveva annunciato la nuova Vr2, controller e visori per la realtà virtuale per la sua consolle da gioco. Anche se caschi e visori per la realtà virtuale non sono necessari per interagire in un metaverso, lo stesso Mark Zuckerberg ha indicato che quella è la direzione in cui procede la tecnologia. Come confermato anche dall’impegno di Apple nello sviluppo di hardware di questo tipo. (Raffaele Rovati)

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate