Il mondo è finalmente tornato a muoversi dopo le chiusure imposte dalla crisi pandemica. In seguito a lunghi periodi di attesa, abbiamo finalmente la possibilità di viaggiare come un tempo. E questo significa automobili, treni e soprattutto voli aerei.

Il settore dei viaggi in aereo, però, ha avuto uno shock di ritorno quasi naturale. Le compagnie aeree sono le prime a cercare di vendere quanti più voli possibili, è vero; ma in seguito al COVID, presentano esse stesse delle grosse criticità (come la mancanza di personale), in relazione alle quali non vorrebbero prendersi responsabilità.

E così le compagnie vendono biglietti, ma a volte riscontrano altri problemi e i voli vengono cancellati. Quando accade, pur se le aziende offrono dei loro sistemi di compensazione, il cittadino ha tutto il diritto a chiedere un rimborso.

E poiché questa procedura può risultare ostica se fatta in proprio, vi presentiamo alcune app e siti web per richiedere facilmente il rimborso dei voli cancellati.

Airhelp, il rimborso voli in tutto il mondo

Tra i portali più famosi sul mercato c’è Airhelp, lanciato nel 2013 e in grado di vantare numerosi avvocati e assistenza in tantissimi paesi del mondo. Questo gli ha garantito l’esperienza necessaria per supportare una gigantesca mole di reclami.

Come altri servizi di questo settore, Airhelp offre supporto nel reclamo e nel contenzioso contro la compagnia aerea. Sarà sufficiente seguire le loro indicazioni, inviare i propri documenti, e saranno loro a occuparsi di inoltrare la richiesta.

Solo in caso di vittoria il consumatore dovrà corrispondere ad Airhelp un compenso, che tra l’altro viene tratto proprio dal guadagno; di solito è di circa il 25% di quanto ha versato la compagnia come indennizzo.

Airhelp dispone di una gamma di servizi alquanto completa, tra cui l’abbonamento a pagamento Premium per ricevere supporto su qualsiasi volo futuro (già quando il problema non è ancora avvenuto, per prevenirlo ed essere coperti) e una Lounge privata.

Il sito web ufficiale è disponibile anche completamente in lingua italiana, e include molte pagine informative su cosa è passibile di un rimborso da parte della compagnia aerea e quali sono i diritti del cittadino.

Rimborsovoli.it, app e sito italiani per i reclami aerei

Arriva dall’Italia la seconda opzione per ricevere un indennizzo dai voli cancellati. Si chiama Rimborsovoli.it, e un suo grande punto di forza sta nella presenza di una app tutta dedicata al servizio.

Sarà indubbiamente la scelta migliore per chi preferisce lo smartphone o per chi non possiede un computer: risolvere le pratiche da app risulterà più facile che dal browser del telefono, e in tal modo, si potrà operare il tutto facilmente anche da dentro l'aeroporto!

Questo servizio si vanta soprattutto della sua completa legalità, velocità e gratuità. Anche qui, infatti, non abbiamo nessun costo vivo sul consumatore: solo in caso di vittoria, Rimborsovoli.it tratterrà una parte dell’indennizzo della compagnia aerea, senza vere spese da parte del cliente.

Sul suo sito web, Rimborsovoli.it offre anche un servizio di monitoraggio dei ritardi recenti: visitando le news è possibile dare un’occhiata a cosa è accaduto sugli ultimi voli aerei, magari trovando il proprio e scoprendo che c’è la possibilità di un indennizzo.

Di solito, ciò è fattibile a partire dalle 3 ore di ritardo per volo, ma scoprirete di più tramite questi esperti avvocati - sono loro a guidare Rimborsovoli.it.

Il servizio dispone anche di un pratico numero di telefono in italiano raggiungibile varie ore a settimana, nonché di un assistente virtuale che vi condurrà facilmente alle procedure di base.

Sosvolo.com, il rimborso volo senza alcun costo per il cliente

Anche Sosvolo.com è un servizio italiano, e promette una procedura facilitata: è sufficiente compilare il modulo coi dettagli del disservizio ricevuto, e attendere l’analisi da parte degli esperti. In caso di successo, il rimborso potrà essere erogato direttamente sul proprio conto corrente, nulla di più rapido.

A differenza di altri, Sosvolo.com non riceve pagamenti iniziali e non trattiene neppure una quota dall'indennizzo ottenuto dalla compagnia aerea. Questo servizio si sostiene appoggiando le proprie spese legali sulle compagnie aeree, ma non sottraendo alcun compenso dal rimborso destinato al consumatore.

All’interno del loro sito web è possibile consultare una lunghissima serie di pagine informative sia sui singoli disservizi passibili di rimborso, sia sulle procedure migliori divise per ogni compagnia aerea. Il supporto da loro offerto, come al solito, alleggerisce il consumatore da procedure che altrimenti sarebbero alquanto difficoltose.

La più certificata: Risarcimentovolo.it

Concludiamo l’elenco con un’azienda che richiederà maggiori compensi a fine procedura, ma allo stesso tempo che può vantare grandi numeri nelle percentuali di successo e altre ottime garanzie. Si tratta di Risarcimentovolo.it.

Come al solito, si paga solo se si vince: in caso di sconfitta nel reclamo, nulla sarà dovuto. In caso di vittoria, invece, il compenso sarà pari al 25% se il successo è stato ottenuto solo con la diffida iniziale.

Questi esperti, però, garantiscono che se la compagnia aerea non cede alla diffida, loro continueranno nel contenzioso tramite una vera e propria citazione in giudizio! La trattenuta sulla vincita finale aumenterà fino al 45% per sostenere le maggiori spese, ma il cittadino verrà supportato anche in una procedura così difficile.

Risarcimentoalvolo.it si fa valere anche nei contenziosi contro i tour operator. Sul sito è possibile fare una verifica rapidissima di idoneità al rimborso, tramite un form facile da compilare, per scoprire immediatamente se bisogna proseguire o se si sta perdendo tempo.

Il servizio proclama una percentuale di successo del 98% e un rimborso medio di ben 600€ per reclamo, per oltre 100.000€ di rimborsi totali ottenuti in poco più di dieci anni. Farà sicuramente al caso dei contestatori più arditi ed esigenti.

Per fortuna, sembra che non dovremo rivolgerci eccessivamente a questi servizi: nessun aeroporto italiano compare nella lista di quelli con maggiori disservizi al mondo.

Vale la pena quindi tentare una bella vacanza, magari con un volo low cost prenotato tramite una di queste praticissime applicazioni per smartphone.