Milano e gratis: possibile un binomio del genere? Ebbene sì, perché il bel capoluogo meneghino, oltre ad alta moda e ricercatezza, offre tante attrazioni e cose da fare gratis.

Tra musei, chiese e strade pittoresche, Milano è un mix perfetto di nuovo e antico, dove la modernità dei grattacieli di piazza Gae Aulenti incontra il fascino senza tempo del Duomo e del Castello Sforzesco. Ma andiamo con ordine, e iniziamo il nostro viaggio alla scoperta delle migliori attività gratuite di Milano.

Guida alle 10 cose da fare gratis a Milano

Piazza Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele

Non c’è cosa migliore di visitare una città a piedi, perché è passeggiando che se ne assapora la vera essenza.

La nostra avventura sulle cose da fare gratis di Milano parte dalla splendida Galleria Vittorio Emanuele II. Aperta al pubblico nel 1877 la Galleria, definita il salotto della borghesia milanese, è uno splendido esempio di architettura neorinascimentale, e con i suoi negozi glamour e i suoi caffè d’altri tempi offre ai visitatori un’elegante passeggiata da Corso Vittorio Emanuele fino alla Piazza della Scala.

E dopo aver assaporato l’atmosfera chic della Galleria, potreste tornare verso Piazza Duomo e salire sulla Terrazza de La Rinascente: al settimo piano del famoso megastore vi attende un panorama sulla città che vi lascerà senza fiato!

Il Castello Sforzesco e il Parco Sempione

Proseguiamo il nostro tour tra le cose da fare gratis a Milano menzionando due simboli del capoluogo meneghino, il Castello Sforzesco e il Parco Sempione. Al Castello si accede gratuitamente, e avrete modo di passeggiare lungo il Cortile delle Armi e ammirare la Corte della Rocchetta e la Corte Ducale.

Inoltre, è possibile organizzare una visita gratuita ai Musei del Castello, ma soltanto ogni primo e terzo martedì del mese a partire dalle ore 14. E con questa full immersion nella storia, non c’è niente di meglio che concedersi una passeggiata all’aperto, nel verde del Parco Sempione, che si apre alle spalle del castello e vi condurrà fino all’imponente Arco della Pace.

La Chiesa di San Bernardino delle Ossa

A circa 600 metri da Piazza Duomo sorge San Bernardino delle Ossa, una chiesa molto particolare avvolta in un’atmosfera un po’ cupa ma ricca di fascino. Il motivo? Al suo interno troverete il celebre Ossario dove sono custoditi i teschi e le ossa di defunti risalenti al XII e XII secolo.

Ogni parete dell’Ossario ne è interamente ricoperta, ma spiccano anche eleganti dettagli in stile rococò, in una perfetta miscela difficile da definire, ma senza dubbio molto interessante – e, naturalmente, da visitare gratuitamente.

La Basilica di Sant’Ambrogio

Edificata fra l’XI e il XII secolo per volontà del patrono di Milano, la Basilica di Sant’Ambrogio è considerata, per importanza, la seconda chiesa della città dopo il Duomo, ed è l’unica costruzione a rappresentare lo stile romanico lombardo.

L’ingresso è gratuito, così come l’accesso alla cripta dove sono custodite le spoglie del santo.

Il Cimitero Monumentale

Può sembrare un suggerimento bizzarro, insolito, eppure vale la pena inserire il Cimitero Monumentale tra le cose da vedere gratis a Milano. Si tratta di un vero e proprio museo a cielo aperto dove, passeggiando senza meta, potrete ritrovarvi di fronte alle tombe maestose di illustri personaggi.

Meritano una menzione speciale il Tempio della Fama, dove è sepolto Alessandro Manzoni, e i monumenti funebri delle famiglie Bocconi e Sonzogno.

Via Lincoln e il quartiere Giardino

Dimenticatevi i luoghi comuni su “Milano città grigia”. A pochi passi da Piazza Cinque Giornate vi attende il grazioso quartiere costellato di case colorate e bei giardini, conosciuto come Quartiere Giardino.

Siamo in Via Lincoln, e i vostri occhi verranno rapiti dal susseguirsi di palazzi dalle tinte azzurre, verdi e lilla che quasi fanno dimenticare di essere in una grande metropoli: provare per credere!

I Navigli

Non si può andare a Milano e non vedere i Navigli! Movida di sera e arte di giorno, quella dei Navigli è una zona che incontra i gusti di tutti, e che vi farà innamorare dei suoi mercatini di antiquariato e dei suoi cortili aperti, dove ammirare il fascino senza tempo della vecchia Milano popolare.

Il tutto, naturalmente, gratis! E per assaporare l’autentica atmosfera meneghina, non c’è niente di meglio che concedersi – a meno di dieci euro – un cocktail in uno dei tanti bar del Naviglio Grande alle calde luci del tramonto: è l’ora dell’aperitivo!

Le Università di Milano

Anche le Università, autentiche custodi della cultura, meritano un posto d’onore nella nostra lista delle cose da vedere gratis a Milano.

Non lontano dal Duomo sorge la sede centrale dell’Università degli Studi di Milano, con la sua facciata dominata da eleganti arcate in stile rinascimentale, mentre nel quartiere di Brera vi attende l’Accademia delle Belle Arti. Qui avrete modo di ammirare lo splendido cortile e la Biblioteca Braidense, con i suoi innumerevoli volumi e tesori tutti da scoprire.

La Milano Liberty

Milano sorprende per il connubio di stili architettonici differenti. Tra i tanti, spicca per raffinatezza ed eleganza decorativa lo stile Liberty, anche conosciuto come “stile floreale”. Fu in voga soprattutto tra fine ‘800 e inizio ‘900, e tra le strade della città ne troverete diversi esempi, dalle forme e linee davvero uniche.

Vi suggeriamo Casa Guazzoni, all’angolo tra via Malpighi e via Melzo, e, non lontano, Casa Galimberti, famosa per la sua facciata ricoperta da piastrelle riccamente decorate. E se volete vedere il primo edificio liberty in assoluto di Milano, allora dovete assolutamente raggiungere Palazzo Castiglioni, per una passeggiata gratuita all’insegna dell’arte.

La Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

È incredibile scoprire quanti tesori siano ad ingresso gratuito a Milano!

Un’altra perla da non perdere è la Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, definita La Cappella Sistina di Milano per la sua ricchezza artistica.

Una volta entrati, il vostro sguardo verrà rapito dalle pareti della chiesa, interamente ricoperte di dipinti e affreschi che offrono un viaggio nella storia dell’arte lombarda.

Musei gratis a Milano: ecco quali visitare

Oltre a chiese e passeggiate per quartieri colorati e strade eleganti, è bene ricordare anche quali sono i musei gratis a Milano!

Tra i musei sempre gratis a Milano vi suggeriamo il Museo del Risorgimento e il Museo Astronomico di Brera, senza dimenticare il celebre Mudec, dove l’ingresso è libero per la collezione permanente.

Ci sono poi alcuni musei che sono gratuiti in certi giorni e a partire da determinati orari, come il Museo del Castello Sforzesco, la Galleria d’Arte Moderna e il Museo Civico Archeologico. Per poterli visitare gratuitamente, vi basterà raggiungerli ogni primo e terzo martedì del mese dalle ore 14.00.

Infine, non vanno dimenticati i musei gratis la prima domenica del mese. Dalla Pinacoteca di Brera al Museo del Novecento, fino alle storiche Gallerie d’Italia, tutti i musei statali e civici sono gratis, e sapranno rendere le vostre domeniche indimenticabili.

E se dopo questo intenso itinerario siete affamati, fermatevi in una trattoria tipica milanese per assaggiare i piatti tradizionali del capoluogo lombardo. L'offerta gastronomica di Milano è infatti ricchissima, e tra locali di cucina internazionale ed etnica e i grandi classici della cucina milanese e italiana, c'è solo l'imbarazzo della scelta.