Cosa vedere ad Agrigento, la città siciliana decretata Capitale della Cultura del 2025

Ci sono almeno 5 luoghi imperdibili da scoprire ad Agrigento: ecco cosa vedere e cosa fare nella città siciliana scelta come Capitale della Cultura 2025.

Agrigento

Brescia e Bergamo sono state nominate nel 2023, Pesaro sarà la stella nel 2024, mentre a sette anni dalla nomina di Palermo, la Capitale della Cultura torna alla Sicilia: è Agrigento la bellissima città siciliana scelta per il 2025.

Con i suoi magnifici scorci pittoreschi, il mare cristallino, le bellissime spiagge, la Valle dei Templi ricca di storia e di cultura, Agrigento è pronta ad accogliere tantissimi turisti che ogni anno la scelgono come meta per le vacanze estive e non solo.

Ecco cosa fare e cosa vedere ad Agrigento: 5 luoghi imperdibili da visitare nella città siciliana scelta come Capitale della Cultura 2025.

Cosa vedere ad Agrigento, Capitale della Cultura 2025

Non sai dove andare nei prossimi ponti di primavera 2023? In Sicilia l'estate è arrivata, le temperature sono decisamente gradevoli ed è ormai tutto pronto per la prossima stagione: questo è il momento ideale per visitare luoghi magnifici senza lo stress e l'affollamento estivo.

E quale miglior luogo se non Agrigento, la città scelta come Capitale della Cultura 2025: cosa vedere e cosa fare? Ecco 5 idee per un weekend indimenticabile in Sicilia.

Valle dei Templi ad Agrigento

Il primo luogo da non perdere se ci si trova ad Agrigento è la magnifica Valle dei Templi: conosciuta e apprezzata dai turisti di tutto il mondo, questa zona archeologica nasconde la storia e le tradizioni delle popolazioni antiche.

Dal 1997 è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

Nella magnifica Valle dei Templi sono custoditi 11 importanti templi dorici del periodo ellenico, una parte di necropoli, la tomba di Terone, l'Oratorio di Falaride e vari altri reperti archeologici tutti da scoprire.

Valle dei Templi, Agrigento, Sicilia, Italia — Foto Stock

Sala dei Turchi ad Agrigento

Un altro luogo davvero magnifico da ammirare e vedere ad Agrigento è la Scala dei Turchi, ovvero la location scelta per girare il video de L'Addio, canzone dei Coma Cose portata a Sanremo 2023.

Ma ad accrescere la fama di questo magnifico luogo è stato anche Andrea Camilleri, che vi ha girato alcune scene del Commissario Montalbano.

La Scala dei Turchi è un luogo magnifico da scoprire, apprezzato da tutti i turisti che ogni anno vanno a visitarla per scattare delle bellissime foto alla nostra natura, che ci stupisce ogni giorno.

La Scala è costituita di marna - una roccia calcarea e argillosa che conferisce questo colore bianco candido - e si trova a Realmonte, vicino a Porto Empedocle, tra due spiagge di sabbia finissima. Le forme sono irregolari, con linee ondulate e tondeggianti che conferiscono sporgenze e rientranze del tutto particolari.

Scala dei Turchi Scala dei Turchi, Sicilia Italia, Scala dei Turchi. Una scogliera rocciosa sulla costa di Realmonte, vicino a Porto Empedocle, Sicilia meridionale, Italia — Foto Stock

Il Castello incantato

Sempre nella magnifica Agrigento, un'altra tappa obbligatoria è la visita al Castello incantato: qui sono ospitate e collezionate in un enorme giardino tantissime teste umane scolpite nella roccia o intagliate nel legno.

L'autore di queste magnifiche opere è Filippo Bentivegna, che in siciliano chiamano "Filippu di li testi". Il biglietto d'ingresso costa 6 euro.

Sciacca

A meno di un'ora di auto da Agrigento si può ammirare un altro magnifico borgo siciliano: chi non conosce la bellissima città di Sciacca?

Oltre che per il noto carnevale - che ha secoli di storia - questa magnifica località siciliana è la casa del corallo e famose per la produzione di ceramica. Nel centro storico si possono ammirare il Duomo, il Museo Scaglione e Palazzo Steripinto. A Sciacca si trovano anche le terme più antiche della Sicilia.

Agrigento dista circa 50 km da Sciacca, percorso che si può fare in macchina in circa 50 minuti.

Le spiagge più belle di Agrigento

E se vi trovate ad Agrigento durante la bella stagione, non potete non vedere alcune delle spiagge più belle della città.

Torre del Barone e Capo San Marco sono le spiagge più conosciute, anche Eraclea Minoa, vicina al promontorio di Capo Bianco è molto famosa grazie ai suoi magnifici scavi archeologici.

C'è poi la spiaggia di Torre Salsa, gestita direttamente dal WWF in quanto area protetta; oppure la bellissima Riserva Naturale di Punta Bianca, così chiamata proprio per il caratteristico sperone roccioso di colore bianco.

Spiaggia vicino Rocca di San Nicola, Agrigento, Sicilia, Italia — Foto Stock