Dune 2: tutte le location del film con Timothée Chalamet e Zendaya.

Dune 2 ha lasciato i fan a bocca aperta, anche per le magnifiche location: vediamo quali sono i posti reali dove è stato girato il film.

Il 28 febbraio 2024 è uscito Dune 2, con la regia di Denis Villeneuve e con due protagonisti molto amati, gli attori Timothée Chalamet e Zendaya. Andiamo alla scoperta di tutte le location che fanno da sfondo al film.

Dune 2: tutte le location del film con Timothée Chalamet e Zendaya

Finalmente, il 28 febbraio è uscito Dune 2. I fan attendevano da tempo il secondo capitolo del film con Timothée Chalamet e Zendaya, anche perché le riprese si sono tenute tra luglio e dicembre 2022. Le location che fanno da sfondo alle pellicola sono diverse e spaziano tra Norvegia, Giordania, Arabia Saudita, Ungheria e Italia.

Considerando che stiamo parlando di un film fantascientifico, è bene sottolineare che alcune luoghi sono stati riprodotti. Alcune ambientazioni di Arrakis, ossia l’universo di Dune 2, sono stati ricostruiti in Italia, per la precisione in Veneto, nel comune di Altivole in provincia di Treviso. La cittadina, di quasi 8mila abitanti, ospita la Tomba di Brion, un complesso funebre che si trova nella frazione di San Vito. E’ proprio questa una delle prime location che compare nel film.

Chiamata anche Memoriale Brion, la Tomba Brion è un monumento che fa parte del Fondo Ambiente Italiano (Fai). Il complesso funebre si chiama così in onore di Giuseppe Brion, imprenditore locale morto nel 1969, ed è sorto per volere di sua moglie Onorina Tomasin-Brion, che lo commissionò a Carlo Scarpa, architetto di Venezia. La tomba è stata realizzata tra il 1970 e il 1978 e, nel tempo, è diventata simbolo dell’amore coniugale. Anche l’architetto che l’ha realizzato, deceduto nel 1978, è sepolto nel memoriale.

Dune 2, le location in giro per il mondo: dall’Ungheria alla Norvegia

Alcune scene di Dune 2 sono state girate all’interno di una location inconfondibile: gli Origo Studios a Budapest, in Ungheria. Questi studi, i fan del film lo ricorderanno bene, sono apparsi anche nel primo capitolo della saga di Villeneuve. Tra le location reali, invece, troviamo la penisola di Stadlandet, situata sulla costa occidentale della Norvegia.

Paesaggi meravigliosi, scogliere e spiagge spettacolari: la penisola è stata perfetta per trasformarsi nel pianeta Caladan. Stadlandet è famosa per le sue condizioni meteorologiche mutevoli, date dalla sua posizione proprio di fronte all’Oceano Atlantico. Un’altra location che lascia senza fiato è il deserto del Rub al-Khali, uno dei più famosi e grandi al mondo. Si estende soprattutto in Arabia Saudita, ma raggiunge anche gli Emirati Arabi Uniti, l’Oman e lo Yemen, per un totale di 650.000 km². Le sue dune sono impressionanti.

Spostandoci in Giordania, in Dune 2 compare anche il deserto del Wadi Rum. La sabbia rossa, i profondi canyon e l’aspetto lunare gli hanno fatto guadagnare il soprannome di Valle della Luna. Dal 2011, il deserto è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi
Copywriter, classe 1985. Laureata in Scienze Storiche presso l'Università La Sapienza di Roma, con una seconda laurea in Scienze Religiose alla Pontificia Università Lateranense, ho una passione per la scrittura e la lettura. Ideatrice di un blog dedicato ai libri, il mio motto è πάντα ῥεῖ, tutto scorre.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate