Stanno spopolando sul web le foto in costume di Chiara Ferragni, in vacanza in Grecia, precisamente nella piccolissima isola di Hydra o Idra. Se per noi "comuni mortali” è una poco conosciuta, per i vip è una tappa obbligatoria, per questo molti la paragonano a Capri.

L’effetto Ferragni, anche questa volta, si è fatto sentire: boom di prenotazioni per trascorrere una settimana di vacanza o un weekend in questa tranquilla ed esclusiva location. A convincere l'imprenditrice digitale le spiagge bellissime e incontaminate, il silenzio e l’autenticità dell'atmosfera. Scopriamo di più su questa meta estiva, come arrivare e cosa si può visitare durante il soggiorno.

Idra (o “Hydra”, in greco) dove si trova e coma raggiungere l’isola

La Grecia vera, quella dove si gusta la feta e la salsa tzatziki, non si trova certamente a Mykonos o a Zante, isole ormai prese d'assalto dal turismo di massa. Invece la si può trovare a Idra o Hydra, dove molti personaggi di Hollywood e anche la nostrana Chiara Ferragni trascorrono le loro vacanze.

Questa piccola isola si trova nel Golfo di Saronico, non lontana dalla capitale, ma non è raggiungibile con l'aereo. Per visitarla, infatti, l’unico modo è imbarcarsi su una nave o un aliscafo dal Porto del Pireo di Atene (il viaggio dura circa 1h e mezza). In alternativa, si possono prenotare le piccole imbarcazioni in partenza dalle isole Spetsese e Poros. Il territorio si estende per 23 km in lunghezza e 6 in larghezza, non sono permesse le automobili, e ci si può spostare unicamente a piedi, in bicicletta, o - come da tradizione - in groppa a un asino.

Cosa vedere sull’isola e spiagge più belle

La piccolissima lingua di terra è tra le più rinomate della Grecia, infatti a differenza delle altre località, è decisamente più costosa. Il motivo risiede nell'autenticità dei luoghi e dei panorami: ad Hydra non ci sono macchine, si cammina a piedi e il mare è incontaminato. Sicuramente è una meta adatta a un turista che non ama il caos, i locali e la musica ad alto volume. Super consigliata, invece, per chi è alla ricerca di silenzio e tranquillità. Nonostante le dimensioni (basti pensare che conta soltanto 2.719 abitanti residenti) ci sono diverse cose da vendere:

  • Dormizion Bastioni
  • Agia Efpraxia
  • Accademia Nazionale Marina Mercantile
  • Quartiere di Kiafa
  • Chiesa del Prophet Elias
  • Isola di Dokos
  • Casa di Koundouriotis

Per quanto riguarda le spiagge, ce ne sono sia di attrezzate che di libere e per tutti i gusti: sassose o sabbiose. Le più belle e famose sono 5:

  • bisti beach mandraki beach
  • vlychos beach
  • agios nikolaos beach
  • avlaki beac

Dove alloggiare e quanto costa

L’isola offre una discreta offerta tra hotel, villaggi e appartamenti privati. Si tratta di una meta adatta sia a chi viaggia con bambini piccoli, che in coppia o in solitaria. Ma attenzione ai costi: da sempre è considerata una meta da vip. Per questo i prezzi, sia del soggiorno che della vita, sono piuttosto elevati (non a caso è chiamata la “Capri della Grecia"). Chi desidera soggiornare sull’isola senza spendere una fortuna dovrebbe prenotare con largo anticipo o evitare i periodi di alta stagione.