In Liguria esiste un lago incastonato tra le montagne: come vivere un’esperienza unica

Per gli appassionati di trekking, la Liguria è il posto ideale dove esplorare un lago incastonato tra le montagne. Ecco come vivere un’esperienza unica.

liguria-lago-incastonato-montagne

Per chi ama circondarsi tra il verde della natura e gli ambienti naturali, sicuramente la Liguria offre un vero e proprio paradiso per gli amanti del trekking.

Si tratta di un lago incastonato tra le montagne della Liguria, immerso nel parco dell’Antola.

Vediamo, quindi, come vivere al meglio quest’esperienza unica di trekking, circondati tra il mare e il verde della Liguria e dove si trova esattamente il lago incastonato tra le montagne.

Lago incastonato tra le montagne in Liguria

Non è un semplice bacino di acqua, il Lago di Brugneto rappresenta una vera e propria oasi di pace per tutti coloro che amano il verde e la natura e per tutti gli appassionati di trekking, sempre alla ricerca di nuovi posti unici da esplorare.

Il percorso di trekking che permette di raggiungere il lago incastonato tra le montagne in Liguria rappresenta una vera chicca per gli appassionati.

Con circa 4 ore di percorrenza, il percorso per raggiungere il lago tra le montagne liguri ha una distanza di circa 13 chilometri ed un dislivello di 400 metri circa.

Per chi desidera visitare il Lago di Brugneto attraverso il percorso di trekking, vale la pena sapere anche qual è il periodo maggiormente indicato per l’escursioni.

A questo proposito, fermo restando il consiglio di fare sempre attenzione alle condizioni meteo, il periodo ottimale per visitare il lago incastonato tra le montagne in Liguria è quello dai mesi di aprile ad ottobre.

Leggi anche: I forti di Genova: un itinerario insolito sopra il capoluogo ligure.

Il percorso per raggiungere Lago di Brugneto

Per cominciare il percorso di trekking per poter arrivare a vedere il lago incastonato tra le montagne in Liguria, si consiglia di parcheggiare presso il Rifugio Parco del Brugneto.

Così, una volta intrapreso il percorso, ci si potrà finalmente avventurare verso la diga del Brugneto, un’opera ingegneristica di particolare rilievo che permette di attraversare la natura godendo di un rilassante suono dello scorrere dell’acqua.

Attraversando poi castagneti secolari e faggete, si giunge al Rifugio Brugneto, un suggestivo rifugio incastonato tra le montagne. Qui è possibile rilassarsi e prendere fiato dopo la prima parte del percorso.

Proseguendo l’esperienza di trekking, si potrà godere di ruscelli e cascate segrete, dove poter scorgere ampie varietà di flora e fauna. Non è raro, infatti, incontrare animali selvatici, come ad esempio volpi e caprioli.

Per gli appassionati di trekking, si consiglia anche la lettura dell’articolo: Trekking autunnale: 5 suggestivi percorsi vista mare, dal nord al sud.