Andare a Malta e restare solo pochi giorni? Si può. La splendida isola al centro del Mediterraneo è certamente piena di posti da visitare, ma sappiate che potete vedere molti dei suoi punti cruciali anche se i vostri giorni di ferie sono pochi. Ora vi chiederete quali siano le città da non perdere, oppure le favolose baie maltesi immerse tra rocce e sabbia, o ancora dove sia meglio alloggiare. Ecco tutte le risposte alle vostre domande: il vostro miniviaggio sull’isola di Malta sarà semplicemente strepitoso. 

Tutti i luoghi da vedere assolutamente a Malta in poco tempo

Se avete in programma di restare a Malta anche solo per 3, 4 o 5 giorni, niente paura: riuscirete a fare un viaggio super e a vedere davvero un sacco di posti che dell’isola dicono tantissimo. Qualcuno dice che il tempo sia denaro ma in questo caso è un’immersione in arte, cultura, paesaggi da urlo e tante cose tipiche da mangiare. Ecco una guida con le città e le spiagge da un perdere assolutamente per sbarcare sull’isola pronti per una fantastica avventura.

  • Valletta, la città dei cavalieri
    Qui siamo nella capitale, un vero museo a cielo aperto, tra edifici barocchi e opere d’arte. Ci arriverete senza problemi con un taxi, oppure un bus direttamente dall’aeroporto. Fate tappa alla St. John’s Co-Cathedral: qui dentro, smetterete letteralmente di respirare davanti alla Decollazione di San Giovanni Battista, capolavoro del Caravaggio. E poi? Proseguite lungo Republic Street (è pedonale) stracolma di negozi. Vi consigliamo di non perdere nemmeno il Grand Master’s Palace, ex-sede del parlamento maltese risalente al Cinquecento. Dopo aver passato i vicoli di Piazza San Giorgio, ecco gli Upper Barrakka Gardens, dove (oltre a vedere le Tre Città dove scesero dalle navi i celeberrimi Cavalieri) potete assaggiare i tipici pastizzi, dei fagottini di sfoglia con ripieno di piselli o ricotta.
  • Mdina, la città del silenzio
    Questa è la vecchia capitale, una città fortificata racchiusa tra mura di color avorio che (soprattutto al tramonto) generano un’atmosfera che sa di magico. Sappiate che qui vicino ci sono anche le Dingli Cliffs, una scogliera fortemente scenografica, alta oltre 220 metri.
  • Comino
    Pirati, eremiti e anche contrabbandieri: se decidete di toccare questa città dove non circolano le auto, ricordate che è stata per anni il loro rifugio. Riserva naturale, ha solamente strade sterrate ed è circondata da acque limpidissime. Per un weekend, insomma, è l’ideale.
  • Marsaxxlok, il villaggio dei pescatori
    Avete presente una schiera di vecchie casette basse che guardano il mare e una sterminata flotta di pescherecci coloratissimi (qui si chiamano luzzu) parcheggiati nel porto? In questo luogo dall’alone fantastico troverete proprio questo, oltre a ristoranti di pesce che eccellente è dire poco.

  • Spiagge da favola
    Ma dove si trovano le spiagge belle, quelle che mozzano il fiato? A nord-ovest: dall’incontaminata Selmun Bay, all’isolata Ghajn Tuffieha Bay, fino a Mellieha Baj con la sua sabbia bianca e tutti i comfort del mondo.

Leggi anche: Procida, tra mare e cultura: cosa vedere in pochi giorni e come raggiungerla

Dove dormire per trascorrere vacanze top

Dove alloggiare a Malta? L’offerta è sterminata, soprattutto nella zona di La Valletta, St. Julian’s (località balneare famosa spiagge e locali) e Sliema (il suo lungomare è divino). Se il vostro scopo è abbronzarvi, sappiate che vi troverete bene anche a St. Paul’s Bay e Mellieha: qui, le spiagge di sabbia sono una garanzia.

A Malta con i bambini: idee divertenti

Malta piacerà moltissimo anche ai vostri bambini. Perché? Sull’isola ci sono un sacco di attrazioni, tra cui il Popeye Village (quello di braccio di ferro), il Playmobil Fun Park con i personaggi e le case a grandezza reale. Vicinissimo alla capitale, poi, ecco il recentissimo Museo delle Scienze da cui dovrete portare via i bimbi con la forza.

I piatti tipici dell’isola

Preferite una bella zuppa di pesce (aljotta) oppure una torta salata con il coniglio (tal-fenek)? Magari avete voglia di una torta di pasta (timpana)? Se andate in viaggio a Malta, assaggiare la cucina tipica maltese (un mix tra la cucina araba e quella italiana) sarà di certo una buona idea.