Mandello del Lario, la gemma nascosta del lago di Como: ecco cosa vedere

Mandello del Lario è fra i borghi più graziosi e meno noti di tutto il lago di Como, ecco cosa vedere per scoprirlo al meglio.

Il lago di Como è noto e apprezzato in tutto il mondo per le sue strepitose bellezze naturali, in particolare i monti che, con i loro boschi verdeggianti, abbracciano le acque del lago, regalando uno spettacolo indimenticabile.

Tuttavia, per chi conosca bene il lago di Como, è innegabile che una delle componenti di maggiore fascino del territorio sia costituita dai borghi, i piccoli e meno piccoli centri urbani che, nel corso dei secoli, si sono arroccati sulle sponde del lago.

Tutt’oggi, ce ne sono alcuni di ampiamente conosciuti e visitati, come Cernobbio o Laglio (quest’ultima anche residenza secondaria di George Clooney per diversi anni), ma altri davvero troppo sottovalutati, in cui però si può ancora ritrovare uno spirito d’altri tempi, lontano dalle masse di turisti che si affollano sul lungolago di Como.

Scopriamo allora di più su Mendello del Lario, fra le perle più nascoste e meno note del lago di Como.

Mendello del Lario, ecco 10 idee su cosa vedere

Se si chiedesse a qualcuno che ci abiti, che cosa vedere a Mendello del Lario, la prima risposta, inevitabilmente, sarebbe proprio il lago, la sponda lecchese del lago di Como.

Mendello del Lario vanta infatti una delle più belle viste sul Lario (questo il nome ufficiale del lago di Como), ma ha anche molto altro da offrire ai viaggiatori che decidano di fermarsi qualche ora in questo piccolo borgo.

Ecco allora 10 idee su cosa vedere a Mendello del Lario:

  1. 1.

    Museo moto Guzzi. Mendello del Lario è infatti la sede della storica ditta di Moto, la Guzzi. Nel museo si può così ripercorrere la storia della fabbrica e della moto, così come l’impatto che questa realtà imprenditoriale ha avuto sul territorio nel corso del Novecento.

  2. 2.

    Chiesa di San Giorgio. Questa deliziosa chiesetta si trova sul sentiero che conduce da Mendello del Lario ad Abbadia Lariana, su un punto panoramico di grande effetto.

  3. 3.

    Torre del Barbarossa. Si tratta di una antica torre medievale, e l’ingresso è gratuito.

  4. 4.

    Santuario della Beata Vergine del Fiume. Fra le più belle chiese affrescate della provincia di Lecco, questa chiesa si distingue per le fini decorazioni barocche.

  5. 5.

    Chiesa di San Lorenzo. Oltre alla bellezza della chiesa, questo edificio ha il vantaggio di trovarsi proprio accanto all’imbarcadero, per cui in una posizione davvero comoda per partire o per rientrare da una gita in barca.

  6. 6.

    Centro Storico. Una passeggiata fra le viuzze e i negozi del centro è d’obbligo.

  7. 7.

    Statuta di Carlo Guzzi. Dedicata all’imprenditore che diede vita all’omonima ditta, nel 1921.

  8. 8.

    Mercato Rionale. Si svolge il lunedì mattina, ed è perfetto per tutti gli amanti delle bancarelle.

  9. 9.

    Chiesa di Santa Maria sopra Olcio. Leggermente fuori Mendello, la chiesa offre anche un ristoro dove mangiare un boccone.

  10. 10.

    Lungolago. Non poteva mancare, infine, la passeggiata sul lungolago.

Leggi anche: 3000 scalini per un passeggiata da togliere (letteralmente) il fiato sul lago di Como

Cosa vedere a due passi da Mendello

Mendello, oltre ad essere una splendida località, è una base perfetta per visitare altre meravigliose mete del lago di Leggo, fra cui:

  • Abbadia Lariana. Altro borgo relativamente poco conosciuto, ma dal panorama davvero fiabesco.

  • Cascata del Cenghen. Raggiungible tramite escursioni e non solo, si tratta di un’attrazione naturale non troppo lontata da Mendello.

  • Onno. Sulla riva opposta del lago, Onno è famosa anche per la sua spiaggia.

  • Lecco. La città di Manzoni si trova a pochi chilometri da Mendello. Da non perdere il grazioso centro storico, ma soprattutto un piatto a base di pesce o cacciagione lungo le sponde del lago.

  • Escursioni. Per i più avventurosi, si segnalano le porte di Prada e i Piani di Nava, da raggiungere tramite sentieri montani. Per altre idee su escursioni da fare sul lago di Como, cliccate qui.

Margherita Cerri
Margherita Cerri
Redattrice, classe 1998. Appassionata di letteratura e di scrittura, mi sono laureata in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Milano con una tesi sul rapporto fra Italo Calvino e il gruppo Oulipo. Dopo alcune esperienze come aiuto bibliotecaria e insegnante, ho svolto un periodo di studio a Parigi, e infine mi sono unita a Trend Online tramite uno stage curriculare. Scrivo principalmente di cinema, spettacolo, attualità e viaggi. Motto: Qualunque cosa sogni d'intraprendere
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate