Le misteriose location della serie fantasy "Noi siamo leggenda": ecco quali sono

Un cast di talento e una trama originale conquistano il pubblico Rai, colpito anche dalle meravigliose location di Noi siamo leggenda.

noi-siamo-leggenda-location

I superpoteri non erano ancora arrivati in casa Rai e la voglia di sperimentare giunge con Noi siamo leggenda.

I giovani volti molto noti nel mondo del cinema e della serialità decidono di prendere parte a questo nuovo progetto, che vede delle meravigliose location a fare da sfondo alle vicende.

L'arrivo dei superpoteri con Noi siamo Leggenda

Dopo aver rivelato quando esce Noi siamo leggenda, non resta che svelare qualche curiosità sulla nuova e originale fiction Rai.

I superpoteri giungono sul piccolo schermo, portando a una vera e propria sperimentazione nel campo delle serie tv italiane.

Il genere fantasy è stato infatti sempre poco esplorato ma, abbinandolo a giovani ragazzi di talento e a una trama vincente, la Rai ha deciso di compiere l'azzardo, realizzando Noi siamo leggenda.

Alle prese con la gestione dei superpoteri, i ragazzi dovranno fare i conti con la difficile età adolescenziale, venendo però a contatto con uno dei superpoteri più importanti, ovvero l'amicizia.

La trama avvincente non è l'unico aspetto che ha conquistato il pubblico, sorpreso anche dalle location dove è stata girata la fiction.

Le location dove è stata girata Noi siamo leggenda

Le vicende, che vedono protagonista il giovane attore di talento Nicolas Maupas, sono ambientate in luoghi molto noti per gli abitanti della Capitale d'Italia.

Le riprese, avvenute tra la fine del 2022 e l'inizio del 2023, hanno visto Roma come protagonista, tra cui è possibile riconoscere il noto centro storico, il centro abitativo e le aree periferiche.

Non solo Roma: i più attenti, infatti, avranno notato un'altra location in cui è stata girata la fiction.

Le ambientazioni nella Rieti sotterranea

Oltre al cuore di Roma, la nuova fiction Rai ha scelto un'altra particolare location a fare da sfondo alle sue particolari avventure.

Molte delle sue scene sono infatti ambientate nella Rieti sotterranea, il cui sito archeologico conserva le rovine dell'antico viadotto romano.

A causa delle piene del fiume Velino, i Romani furono costretti a creare un viadotto sotterraneo, in cui si possono ancora visitare le vecchie dimore patrizie in travertino.

Per restituire un alone di mistero nelle vicende fantasy della trama, Noi siamo leggenda ha deciso di ambientare alcune delle sue storie all'interno di questa meravigliosa location, conquistando il pubblico Rai.

Perché questo successo

Non solo una trama ben costruita e delle vicende particolarmente avvincenti: Noi siamo leggenda ha conquistato il pubblico per la capacità di portare in scena la quotidianità e le difficoltà di un periodo particolarmente delicato, quale è l'adolescenza. Niente missioni impossibili o cattivi da combattere: la fiction ribalta i canoni del racconto young adult e i superpoteri diventano una metafora ben più ampia, che trascende i confini del fantasy e diventano simbolo degli ostacoli tipici del periodo.

Così, in una Roma di periferia, Massimo (Emanuele Di Stefano), Lin (Giulia Lin), Andrea (Milo Roussel), Greta (Sofya Gershvich) e Jean (Nicolas Maupas) scoprono i loro poteri e cominciano a indagare sull'origine, per poi imparare e decifrarli e utilizzarli.

Leggi anche: Lolita Lobosco 3, tutte le location della serie tv con Luisa Ranieri