Questo bosco incantato è perfetto per le tue passeggiate invernali: ecco dove si trova

Siete mai andati alla ricerca dello spirito del bosco di Canzo? Ecco dove si trova il bosco incantato perfetto per le passeggiate in ogni stagione.

Spirito del bosco Canzo

Vi piacciono i boschi incantati? Se la risposta è affermativa, sappiate che tra le tante 'foreste' del genere che ci sono in Italia, ce n'è uno che è perfetto per una passeggiata invernale all'insegna della magia. Stiamo parlando dello Spirito del Bosco di Canzo.

Alla scoperta dello Spirito del Bosco di Canzo: ecco dove si trova

Il bosco, a prescindere dalla stagione, ha sempre il suo fascino. Mentre d'estate è nel pieno della vita, d'inverno sembra quasi addormentato. E' proprio nella stagione più fredda dell'anno, però, che la suggestione gioca un ruolo importante e dà il là all'immaginazione per creare storie fantastiche. Se amate le atmosfere incantate da fiaba non potete evitare di fare un salto nello Spirito del Bosco di Canzo.

La camminata, adatta anche ai bambini, si può fare a circa 40 minuti di auto da Monza. Per arrivare a Canzo è necessario percorrere la Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga. Arrivati a destinazione, parcheggiate in Piazzale Giovanni XIII° e dirigetevi a piedi verso la località Prim’Alpe. Il sentiero dello Spirito del Bosco inizia proprio qui.

Il percorso presenta solo piccoli tratti in salita e l'attraversamento di un piccolo torrente. Il fatto che ci sia l'acqua, neanche a dirlo, rende tutto ancora più magico. Il rumore dello scroscio è rilassante e, allo stesso tempo, eccitante perché fa piccoli scherzetti all'apparato uditivo.

Camminata dello Spirito del Bosco: perché è tanto magica?

Fin qui, potreste pensare che la camminata dello Spirito del Bosco non abbia nulla di diverso da tante altre, ma non è così. Durante il percorso, infatti, si possono ammirare sculture di gnomi, elfi, maghetti e altre creature fatate. Si tratta di opere intagliate nel legno, alcune delle quali realizzate dallo scultore Alessandro Cortinovis. Lo Gnomo Gnogno, il Saggio del Bosco, la Salamandra, l'Homo Salvadego e i simpatici Spiriti Canterini: questi sono solo alcuni dei nomi date alle istallazioni.

Gnomi & Co, a patto che si porti loro rispetto, si prestano tranquillamente a foto di gruppo e selfie. Ad arricchire la già magica location, ci sono anche passerelle, ponticelli e un piccolo labirinto. E' tutto perfetto per immergersi in un vero e proprio bosco incantato.

La camminata dello Spirito del Bosco di Canzo dura circa un'ora e mezza ed è consigliata a tutti. Una sola raccomandazione: il sentiero non è molto praticabile con il passeggino, per cui ai genitori è consigliato di portare con sé un marsupio o i seggiolini da zaino. Ricordate, infine, di non abbassare mai la guardia: gnomi, folletti e creature magiche si nascondono ovunque. C'è perfino l'asino ubriaco, pronto a piazzarsi in mezzo al percorso e a strapparvi un sorriso.