Petrolio: chiusura negativa venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 91,59 dollari, in calo dell'1,31%.

Wall Street: chiusura positiva anche venerdì scorso per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono saliti del 2,51% e del 2,24%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 13.694,62 punti, in rialzo dell'1,64%.

I dati macro e societari negli Stati Uniti

Dati Macro ed Eventi Usa: il dato preliminare degli ordini di beni durevoli a gennaio dovrebbe mostrare un rialzo dello 0,5% dopo il calo dello 0,7% precedente, mentre al netto della componente trasporti si stima una variazione positiva dello 0,4% dopo lo 0,6% precedente.   

Le spese per consumi a gennaio dovrebbero salire dello 0,6% dopo il calo della stessa entità di dicembre e l'indice PCE core confermare un rialzo dello 0,5%, mentre i redditi personali a gennaio dovrebbero calare dello 0,3% dopo l'ascesa dello 0,3% precedente. 

Il dato finale della fiducia Michigan a gennaio dovrebbe aumentare da 61,7 a 62 punti.

Risultati trimestrali USA: a febbraio l'indice Chicago PMI dovrebbe calare da 65,2 a 62,5 punti. 

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed Eventi in Europa: per oggi non sono previsti aggiornamenti macro di rilievo e si segnala solo nel pomeriggio un discorso di Christine Lagarde, presidente della BCE.

Da seguire in Germania l'asta dei titoli di tato con scadenza a 5 e a 12 mesi per un ammontare massimo di 3 miliardi di euro per ciascun titolo.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: a presentare oggi i conti del 2021 saranno Tinexta, ePrice, 4AIM Sicaf e Culti Milano.

Debutti a Piazza Affari: oggi rocket Sharing Company debutta all'Euronext Growth Milano.