Volatilità dei conti e nuove generazioni: il gioco online cambia nuovi target

Le previsioni degli esperti ad inizio dello scorso anno sono state rispettate: la filiera del gioco è tornata alla normalità e a macinare numeri.

Le previsioni degli esperti ad inizio dello scorso anno sono state rispettate: la filiera del gioco è tornata alla normalità e a macinare numeri su numeri nel 2023.

Questa ‘impennata’ non è una sorpresa per gli analisti del settore, che avevano pronosticato una proiezione positiva nei dati della raccolta basandosi sulla crescita delle presenze e delle giocate nel segmento terrestre. La riapertura h24 di agenzie e punti di gioco autorizzati ha riportato il gioco terrestre ai fasti del 2019, consentendo all’intera filiera di registrare un fatturato da record nel 2023.

Meno sorprendente è, invece, il consolidamento del settore online, che secondo alcuni avrebbe potuto risentire del ritorno dei giocatori italiani ai vecchi costumi. 53 miliardi di euro raccolti dai casinò online e oltre 12 miliardi dalle scommesse sportive sono dei numeri più che positivi per il segmento online, che in questi anni ha dovuto investire in nuovi strumenti marketing per dare visibilità all’offerta degli operatori di gioco.

1709051921221

Le restrizioni a livello pubblicitario sui media tradizionali e digitali, oltre che il divieto di sponsorizzazione di eventi sportivi, sono elementi che riducono al lumicino la vetrina dei migliori brand della filiera, ma che hanno aperto la strada verso forme alternative di marketing. Tra queste, le forme più efficaci per aumentare la portata dei conti online sono rappresentate dall’infotainment, dai siti di affiliazioni, dai gruppi su Telegram e dagli streamers su Twitch e Youtube.

Cifre alla mano, nel 2022 sono stati aperti quasi 5 milioni di conti online con la Campania in vetta a questa particolare classifica, seguita da Lombardia e Sicilia. Dei quasi 18 milioni di conti attivi, oltre l’80% viene aperto da uomini, mentre il restante 20% da donne. Il target più attivo è quello tra i 18 e i 24 anni, una fascia d’età a cavallo tra Millennials e Generazione Z, che ha aperto 1.368 milioni di account sui siti autorizzati dall’Agenzia delle Dogane.

Boom del gioco online tra i più giovani: nuove sfide per il marketing

Questo boom del gioco online tra i più giovani è strettamente relazionato a quanto anticipato prima in questo articolo, ovvero al cambio radicale nelle forme di marketing. Le nuove generazioni si informano in rete, seguono influencer sui social network e si iscrivono a gruppi Telegram per conoscere tips e offerte di registrazione ai siti. Tra le opzioni più ricercate, parlando con alcuni gestori di canali Telegram, i bonus senza deposito dei casinò sono quelli che hanno fatto breccia nelle preferenze delle nuove generazioni.

I nuovi giocatori di questo target cercano bonus e promozioni per testare dei prodotti, e allo stesso tempo di sistemi per poter aver delle entrate aggiuntive. I bonus alla registrazione sono quelli che maggiormente rispettano questi criteri, in quanto tramite somme di denaro o giri gratis consentono ai nuovi utenti di sperimentare i palinsesti proposti dai casinò online.

La ricerca di bonus, offerte e promozioni viene anche confermata dall’alta volatilità dei conti e dalla tendenza degli utenti a giocare su più siti. Come emerge dalla grafica prodotta da Giochidislots, uno dei blog più attivi del settore informativo in Italia, oltre 4 milioni di utenti hanno una media variabile tra 2 e 10 conti, mentre 400mila tra 10 e 20 conti.

1709051933914

Nonostante questa volatilità, la raccolta globale del gioco online è cresciuta confermando la popolarità acquisita dalle sue differenti forme di gioco negli ultimi anni. Con una spesa netta di oltre 3.5 miliardi di euro, scommesse sportive e casinò online si confermano al vertice delle scelte di gioco degli utenti italiani, surclassando letteralmente formule innovative come i tornei e il poker exchange. In questo caso la volatilità non è sinonimo di forti oscillazioni, ma di una ricerca spasmodica degli utenti verso il prodotto migliore.

L’ioT offre ai consumatori un ventaglio di scelte differenti, che possono essere analizzate costantemente dagli utenti per individuare il prodotto che maggiormente rispetta i propri canoni e le proprie esigenze. L’industria del gioco è stata una delle prime a intuire questo cambio di tendenza, e i risultati ottenuti nel 2023 sono la prova tangibile dell’ottimo lavoro di programmazione. Gli operatori di gioco sono stati in grado di allestire palinsesti e offerte in grado di attrarre nuovi utenti abituati ad informarsi e ad effettuare comparazioni tra i migliori prodotti digitali prima di procedere all’acquisto.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate