Ripple verso la vittoria nella causa contro la SEC: cosa cambierà per le crypto?

John Deaton, l’avvocato delle criptovalute, pensa che Ripple la spunterà nella causa contro la SEC.

Il caso legale tra Ripple e la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha catturato l’attenzione di tutti nel mondo delle criptovalute e secondo l’avvocato di fama mondiale John Deaton, le probabilità di successo della SEC in questa controversia sono solo del 10%, mentre Ripple gode di un favore del 90%.

Le origini della causa e la sua evoluzione

La causa ha avuto inizio nel dicembre 2020, quando la SEC accusò Ripple Labs di aver condotto un’offerta di titoli non registrati attraverso la vendita del suo token nativo, XRP. Tuttavia, il caso ha subito notevoli sviluppi negli ultimi mesi, con il giudice Analisa Torres che ha stabilito che XRP non dovrebbe essere considerato un titolo quando viene scambiato sul mercato secondario. Questa decisione ha gettato ombre sulla validità delle accuse contro Ripple e i suoi dirigenti.

John Deaton ha dichiarato che un accordo di soli 20 milioni di dollari rappresenterebbe una grande vittoria legale per Ripple, una prospettiva condivisa da molti nella community delle criptovalute. Inoltre, la recente sconfitta della SEC nel caso “SEC contro Govil” ha sollevato ulteriori domande sulla sua capacità di richiedere sanzioni significative senza dimostrare danni finanziari reali agli investitori.

L’avvocato Deaton ritiene che le probabilità siano fortemente a favore di Ripple, affermando che la situazione è più vicina a un 90/10 a favore di Ripple rispetto a un 50/50. Questo punto di vista è condiviso da molti nel mondo delle criptovalute, che vedono un accordo di 20 milioni di dollari come una soluzione favorevole per Ripple.

Mentre il caso continua ad evolversi, il giudice Analisa Torres ha approvato recentemente un ordine riguardante la richiesta congiunta della SEC e di Ripple per un calendario di dibattito sulle vendite istituzionali di XRP. Questo aspetto del caso riguarda la presunta violazione delle leggi sui titoli da parte di Ripple.

Entrambe le parti sono state incaricate di presentare un calendario di dibattito congiunto entro il 9 novembre, suggerendo nuovi sviluppi all’orizzonte. Questa controversia rappresenta anche un punto di riferimento importante per l’ambiente regolatorio delle criptovalute, poiché il settore cerca di comprendere meglio le interpretazioni legali e le regolamentazioni in rapida evoluzione.

In sintesi, il caso tra Ripple e la SEC è un banco di prova cruciale per il futuro delle criptovalute negli Stati Uniti e nel mondo intero. Sebbene le probabilità sembrino a favore di Ripple, gli investitori e gli appassionati di criptovalute rimarranno con il fiato sospeso nell’attesa di ulteriori sviluppi in questa controversia di risonanza globale.

Ma in un mercato in continua evoluzione, non mancano novità interessanti capaci comunque di attirare l’attenzione di molti investitori. Uno di questi è Bitcoin Minetrix, che nelle ultime settimane ha guadagnato una forte spinta che gli ha permesso di superare la soglia dei 3 milioni di dollari raccolti in fase di prevendita.

Rivoluzione nel mining di Bitcoin: arriva Bitcoin Minetrix

1699268280554

Bitcoin Minetrix è un progetto rivoluzionario che offre a tutti l’opportunità di estrarre Bitcoin in modo semplice ed accessibile. Sfruttando i token $BTCMTX con un protocollo basato su Ethereum, gli utenti possono partecipare all’estrazione di Bitcoin senza la necessità di possedere competenze tecniche avanzate, hardware specializzato o costi iniziali elevati.

Questo innovativo modello democratizza il processo di mining di Bitcoin, aprendo la porta a un’ampia adozione da parte del pubblico. L’uso dei crediti di mining di Bitcoin non trasferibili, consente agli utenti di ottenere potenza di mining cloud e guadagnare Bitcoin in modo pratico.

Il progetto è attualmente in fase di pre-vendita, il che offre agli early adopters l’opportunità di acquistare il token $BTCMTX a un prezzo scontato. Attualmente si trova a soli 0,0114 dollari. Ad ogni fase, ne sono previste dieci, il prezzo del token aumenterà del 10%, quindi chi è interessato a massimizzare il potenziale guadagno, dovrebbe cogliere questa opportunità al più presto.

Inoltre, con l’halving del Bitcoin alle porte (previsto per l’aprile del 2024), Bitcoin Minetrix rappresenta un’occasione unica per entrare nel mondo del mining di Bitcoin in modo accessibile e conveniente.

Per saperne di più, è possibile unirsi ai gruppi ufficiali X, Telegram e Discord del progetto.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
778FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate