Iliad acquista Tele 2, investimento per oltre 1 miliardo di euro

Dopo il rifiuto di Vodafone Iliad punta a Tele 2 acquisendo una quota del 19,8% della compagnia svedese per 1,16miliardi di euro.

Continua l’espansione di Iliad nelle telecomunicazioni europee, e, dopo il no di Vodafone ad una partnership strategica nel mercato delle telecomunicazioni Italiane, Iliad ottiene un successo in Svezia, acquisendo una quota del 19,8% di Tele 2, azienda leader nel settore delle comunicazioni svedese.

Dopo Vodafone, Iliad investe in Svezia

Iliad, il gruppo di telecomunicazioni francese guidato da Xavier Niel, ha recentemente tentato una bordata a Vodafone per una fusione strategica e la creazione di una Newco che avrebbe unito insieme Iliad Italia e Vodafone Italia. Partnership che tuttavia è sfumata al seguito del rifiuto di Vodafone di partecipare al progetto.

Se da un lato il rifiuto di Vodafone può aver lasciato l’amaro in bocca al patron di Iliad, dall’altro, il recente successo nei negoziati con Tele2, permetterà alla compagnia francese di consolidare la propria posizione nel mercato svedese.

Cos’è NJJ

L’acquisizione di una quota del 19,8% di Tele 2, la società di telecomunicazioni leader nel mercato svedese, da parte di Iliad è avvenuta attraverso NJJ, la società di investimento controllata dal patron di Iliad Xavier Niel, fondata nel 2010 e con cui il magnate ha investito in diverse società di telecomunicazioni in Europa, tra cui Telecom Monaco, Salt, Eir, Play ed ora la svedese Tele 2.

NJJ è una società di investimento, controllata da Xavier Niel attraverso la holding NJJ Capital, a sua volta controllata direttamente da Xavier Niel.

La società ha un valore di mercato stimato intorno ai 9,6 miliardi di dollari, che, con l’acquisizione di una quota del 20% circa di Tele 2, potrebbe superare i 10 miliardi.

Cos’è Tele 2

Tele 2, più precisamente Tele 2 AB è uno dei principali operatori nel settore delle telecomunicazioni in Svezia e nel mar baltico, operante in Svezia e Olanda, Lituania, Lettonia, Estonia, Austria, Germania e Croazia, oltre a numerosi altri paesi fuori dall’Europa, come il Kazakistan.

L’azienda ha un capitale di mercato stimato intorno ai 6 miliardi di euro, più precisamente 62,92 Mrd di corone svedesi che corrispondono a 5,82 miliardi di euro.

Recentemente il gruppo Iliad ha acquisito una quota del 20% circa del capitale di Tele 2 per 1,6 miliardi di euro.

Con l’acquisizione di una quota del 19,8% di Tele 2, Iliad diventa uno degli attori principali nel controllo della compagnia svedese con sede a Stoccolma e guidata dall’AD Mats Granryd.

Iliad ci riprova, dopo il No di Vodafone punta su Tele 2

Come anticipato, il fallimento dei negoziati tra Iliad e Vodafone non ha frenato le ambizioni di Xavier Niel che, confermandosi uno degli attori più ambiziosi della scena europea, ha diretto le proprie risorse verso Tele 2, società di telecomunicazioni svedese, riuscendo ad acquisire una quota del 19,8%.

L’acquisizione di un così massiccio pacchetto azionario, che rende Iliad uno dei protagonisti nella gestione di Tele2, passa da Kinnevik, la società di investimento svedese che controlla una quota di Tele2, oltre che di società come Zalando, Betterment e Global Fashion Group. Per essere più precisi, la quota di Tele 2 controllata da Kinnevik ammonta al 19,8% della compagnia ed è ora oggetto di un accordo vincolante che per l’acquisizione di tale quota da parte di Iliad per circa 1,16 miliardi di euro.

Detto più semplicemente, Kinnevik ha venduto la propria quota Tele2 ad Iliad.

Accordo tra Iliad e Kinnevik

L’accordo vincolante tra Kinnevik e NJJ prevede l’acquisizione di quest’ultima dell’intero pacchetto azionario di Tele 2 controllato da Kinnevik, pacchetto che si compone sia di azioni Classe A che azioni Classe B, per un ammontare complessivo di circa 13 miliardi di corone svedesi, equivalenti ad 1,16 miliardi di euro.

Secondo quanto comunicato, a seguito dell’approvazione dell’accordo tra Iliad e Kinnevik, da parte delle autorità competenti, Freya, controllata da NJJ, diventerà il principale azionista di Tele 2.

Il commento di Iliad

L’operazione è stata commentata positivamente da Thomas Reynaud, director di Freya e CEO di Iliad, sostenendo che, il Gruppo Iliad e il gruppo Tele 2 hanno diversi punti in comune, entrambe le aziende infatti, sottolinea Reynaud, sono molto attente all’innovazione e l’acquisizione di una quota di Tele 2 da parte di Iliad, permetterà alle due aziende di collaborare in modo più efficace, promuovendo di conseguenza la crescita di Tele 2 attraverso l’innovazione.

L’intervento di Reynayd si è concluso con un ringraziamento speciale a Kinnevik, per aver scelto Freya e di conseguenza Iliad come nuovo azionista di riferimento per Tele 2.

Antonio Coppola
Antonio Coppola
Copywriter, classe 1989. Sono nato a Napoli. Laureato in Storia Contemporanea e specializzato in geopolitica e relazioni internazionali presso l'Università di Pisa, nella vita mi occupo di divulgazione, marketing e comunicazione. Scrivo sul web da oltre 10 anni. Appassionato di scrittura e tecnologia, ho collaborato con diversi portali e riviste di settore nel mio campo e nel 2012 ho avviato un mio progetto di divulgazione storico culturale ed un podcast, grazie ai quali ho avuto modo di stringere collaborazioni con aziende, enti e riviste di settore ed ho avuto modo di esplorare e approfondire il mondo della SEO e del Web Marketing.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
776FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate