Ancora JP: cosa sta accadendo negli USA

Mi scrive JP da Sacramento, California un lungo report che dividerò in due parti, quindi non mi perdo in chiacchiere ecco cosa ci racconta JP.

ancora-jp-cosa-accade-usa

Mi scrive JP da Sacramento, California un lungo report che dividerò in due parti, quindi non mi perdo in chiacchiere ecco cosa ci racconta JP

Caro Giancarlo e cari ascoltatori,

oggi quando Giancarlo vi leggerà la lettera da noi è il Thanksgiving, ovvero la festa del Ringraziamento che cade come di tradizione il penultimo Giovedì di Novembre.

Ieri, Mercoledì per tradizione c'è stato il "Presidential Pardon" per un tacchino. Come voi sapete il tacchino e' uno dei piatti di questa festa.

Un tacchino viene graziato dal Presidente con tutte le regole e con tanto di documentazione e sigilli del ministero della giustizia. Esattamente come quando si dà la grazia ad un condannato a morte.

Lo so a voi fa ridere ma da noi è così.

Il nostro Joe è a Nantucket una isola vicino a Martha Vineyard . Altro posto di ricconi. E' invitato nella casa di un multi miliardario, una casa da 34 milioni di dollari. Da Lunedì lo Stato del Massachusetts tramite il traghetto che serve l'isola sta mandando agenti per la sicurezza. Il tutto a carico dei contribuenti ovviamente.

Da notare che il nostro Joe quando parla nei comizi con la gente comune sempre dice che bisogna che questi miliardari paghino più tasse. E' ora di finirla che sia sempre la povera gente a pagare. Chissà se stasera durante il Thanksgiving Dinner il nostro Joe dirà queste cose al miliardario che lo ha invitato. Ovvero "Caro miliardario paga di più tasse e lascia in pace la povera gente".

New York .  Erik "Giggino di Maio " Adams ovvero il sindaco di New York, che, a parte il discorso cromatico ma di capacità è come il vostro di Maio gli servono due miliardi di dollari. Perché? Semplice deve mantenere 143 mila clandestini a cui dà hotel, tre pasti cure mediche gratis, scuola gratis e poi anche soldi per uscire un po’ durante il giorno e la sera. Da ricordare che noi queste cose ce le dobbiamo pagare. Poi c'è da aggiungere che New York è piena di cittadini poveracci a cui non viene dato nulla.

Allora che fa? decide di licenziare agenti di polizia e vigili del fuoco. Come voi sapete New York è un po’ "violentina" come città.

I Newyorkesi si stanno lamentando. Però poi alla fine eleggono sempre questi personaggi democratici.

Le proteste per quello che sta succedendo nel Medio Oriente. 

Qui sono confusi. I democratici parlo. Pensavano che tutti fossero a favore di Israele ma si accorgono che i loro elettori si stanno spaccando. A Sacramento mentre stavano preparando la Convention democratica per le primarie la convention è stata sospesa perché gli elettori democratici si sono presentati con le bandiere palestinesi. Ma quello che li confonde ancora di più è il fatto che una gran parte della comunità ebraica (attenzione che questi votano!) anche ebrei ortodossi ovvero lo zoccolo duro dell'ebraismo sono a favore dei palestinesi. 

Il Bay Bridge che collega la East Bay con San Francisco che e' una arteria molto importante, ebbene il Bay Bridge e' stato occupato e bloccato per più di 4 ore dai dimostranti pro Palestina.

A New York hanno occupato anche la Statua della Libertà  ed anche lì in maggioranza erano ebrei.

\

Stasera ci sarà la Thanksgiving dinner. A Nantucket dove c'è Joe stanno preparando anche l'inizio ufficiale per le festività natalizie con l’accensione delle luci dell'albero di Natale. Lo faranno domani venerdì alle 4 del pomeriggio. Così presto? Mi direte, ma è ancora chiaro.

Si ma poi Joe deve andare a dormire.

Qui non sanno più che pesci prendere i democratici.

Siamo a meno di un anno alle prossime elezioni presidenziali. Qui in California le primarie saranno il 5 Marzo. Giancarlo mi ha chiesto se posso spiegare un po’ il nostro sistema elettorale.

Ogni Stato ha le sue regole. Nessuno vuole i "federali " tra le scatole (volevo usare una altra espressione ma va bene cosi ).

Le primarie da noi non sono come ho visto fare in un video quelle del PD da voi. Da noi sono delle vere e proprie elezioni. 

Alle primarie possono votare solo gli iscritti al partito. Al seggio ci sono due urne una per i repubblicani e una per i democratici. 

Le due urne sono nella stanza in parti opposte. A controllare chi vota e a raccogliere il voto sono quelli del partito.

Il voto che verrà espresso in questo caso in California verrà consegnato ai delegati del partito a Washington e servirà per la nomina del candidato di ogni partito. 

Come già vi ho detto ogni stato fa a maniera sua. Per votare bisogna iscriversi e c’è un tempo massimo. In California 15 giorni prima delle elezioni non è più permesso di iscriversi.

Dove si va ad iscriversi "Al DMV  Department of Motor  vehicle  ovvero l'ufficio della  motorizzazione. Li si fanno le patenti e le carte di identità. Da alcuni anni ci si può registrare on-line ma non c'è maniera di provare la cittadinanza ed è qui il problema.

Da noi c'e un detto che ha radici dalla elezione del 1992 ovvero " Vote  early , vote often" Ovvero andate a votare presto e votate spesso. Già questo vi fa capire la situazione.

Vi cito due casi del 2020. Uno in Arizona. Una donna ha votato 18 volte. In Ohio un pastore protestante inglese che aveva appena ottenuto il permesso di soggiorno e lavoro  andando al DMV del suo stato per farsi la patente di guida gli fu chiesto se voleva votare. Lui ha detto di sì.

Quando ha votato lì è stato scoperto e gli hanno ritirato il permesso di soggiorno.

Ecco ora attenzione perché JP dice una cosa a molto importante:

La volta scorsa vi avevo detto che in alcuni stati già c'era stata una "strana" anomalia nel registrasi per il voto. Una quantità di persone da destare come minimo attenzione. La notizia veniva dalla radio e TV pubblica. Si signori abbiamo anche la Tv pubblica che nessuno qui guarda perche fa programmi culturali e non i film con Tom Cruise.

Se qualcuno è interessato ad approfondire cosa deve fare? Semplice un po’ di lavoro  di ricerca.

Deve cercare il sito di ogni Stato dell'Unione e vedere il numero dei registrati per il voto e poi vedere il numero di abitanti.

Tutto è in inglese (a parte alcuni Stati dove esiste il bilinguismo). Un lavoro lungo ve lo dico subito.

Diverse volte vi ho detto ? Ma come siamo arrivati fin qui ? Ovvero a questo Punto ?

E qui mi fermo, ovviamente seguirà un altro video di JP, non so se già domani visto che molti ascoltatori mi chiedono di fare un video riguardante l’esito delle elezioni in Olanda.

Leggi Anche

strada in giappone con bandiere giapponesi

Giancarlo Marcotti

23 feb 2024
biden che parla al microfono

Giancarlo Marcotti

23 feb 2024