Bitcoin Cash +160% in un mese, ma perché? Ecco le previsioni, l’analisi e cosa aspettarsi

Bitcoin Cash registra performance incredibili che però rischiano di fuorviare i trader: sarà davvero un buon investimento?

Il mercato delle criptovalute è in fermento.

Sembra che la tanto ripresa del settore sia ormai in atto e non solo BTC, il re assoluto delle criptovalute, ma gran parte delle altcoin in circolazione sembra essere in preda alla frenesia rialzista.

Oggi Ethereum è alle porte dei $2.000, affermandosi sopra i $1.910 al momento.

Anche Solana si è ripresa alla grande dal ciclo bearish che l’aveva resa protagonista negli ultimi giorni: $SOL recupera infatti un +5,95% negli ultimi 7 giorni, avendo sfiorato persino i $20! Ma il protagonista assoluto sembra essere Bitcoin Cash: la performance sensazionale della crypto riesce a eclissare tutte le altre, spingendosi fin sopra il +70%.

Durerà? Proviamo a capire i diversi scenari all’orizzonte.

Cos’è Bitcoin Cash?

Si tratta di una criptovaluta digitale creata come risultato di un hard fork dalla blockchain BTC originale il 1° agosto 2017. È stata sviluppata con l’obiettivo di affrontare alcuni limiti percepiti di Bitcoin, in particolare in termini di scalabilità e commissioni di transazione.

Bitcoin Cash condivide una storia comune con “suo padre” fino alla data del fork, ma diverge in termini di blockchain e alcune caratteristiche chiave. Una delle principali differenze tra le due è il limite della dimensione del blocco.

Il nostro protagonista ha aumentato la dimensione del blocco da 1 MB a 8 MB (successivamente aumentata ulteriormente a 32 MB), consentendo l’elaborazione di più transazioni in ciascun blocco. Questa modifica aveva lo scopo di migliorare il throughput delle transazioni e ridurre le commissioni.

Bitcoin Cash ha anche implementato un diverso algoritmo di regolazione della difficoltà, noto come Emergency Difficulty Adjustment (EDA), che consente alla rete di regolare la difficoltà di mining più rapidamente rispetto a Bitcoin. Questo meccanismo di regolazione è progettato per garantire un tempo di blocco più coerente e per adattarsi rapidamente ai cambiamenti nell’hash rate della rete.

Come funziona Bitcoin Cash?

In termini di funzionalità, questa crypto mira a essere un sistema di cassa elettronica peer-to-peer, sottolineando il suo utilizzo come mezzo di scambio piuttosto che esclusivamente come riserva di valore.

Il team mira a renderlo più adatto alle transazioni quotidiane.

Entrambi operano su una rete decentralizzata utilizzando la tecnologia blockchain, garantendo trasparenza e sicurezza. Consente agli utenti di inviare e ricevere fondi direttamente, senza bisogno di intermediari come le banche.

È importante notare che parliamo di una criptovaluta separata da BTC, anche se condivide un nome e una storia simili. Sebbene abbiano somiglianze, sono entità distinte con le proprie comunità, team di sviluppo e valori di mercato.

Analisi BCH

Attualmente ci troviamo in una situazione dubbia.

Su grafico mensile possiamo osservare movimenti di BCH pressoché irrilevanti nel 2023, ma ci accorgiamo che l’equilibrio è stato rotto da una fortissima pressione rialzista.

Bitcoin Cash è riuscito a realizzare una performance del +161,2% solo nell’ultimo mese e del 76,9% negli ultimi 7 giorni.

Ora, al prezzo di $286,20, ci ritroviamo a ridosso di una forte area di resistenza che si estende dai $259,6 fino ai $290,7.

Questo è un momento importante perché il prezzo si è preso una pausa prevedibile, con i bull che hanno sicuramente venduto una volta superati recentemente i $300.

Adesso, però, gli occhi sono puntati sull’area appena sopra i $259,6, che potrebbe fare rimbalzare il prezzo alle stelle, o farlo crollare ai valori precedenti all’ultimo mese.

BCH rialzista: perché?

Alcuni trader hanno notato alcune correlazioni tra l’operatività della Corea del Sud e l’aumento di prezzo di Bitcoin Cash.

Upbit, il più grande exchange di criptovalute della Corea del Sud, ha registrato enormi volumi di trading sulla coppia BCH/KRW. Negli ultimi giorni più di 350 milioni di dollari di volume hanno rappresentato quasi un quarto del volume totale di BCH.

I dati mostrano un volume di scambio per BCH in 24 ore pari $545 milioni, circa il 27% del volume totale sull’exchange. Inoltre, sembra l’asset più scambiato su Upbit al momento in cui scriviamo.

Anche l’exchange sudcoreano Bithumb sta vedendo grandi volumi di Bitcoin Cash nel trading di valuta locale. La coppia ha avuto un volume di 33 milioni di dollari in 24 ore ed è seconda solo a BTC/KRW su Bithumb.

Di conseguenza, i prezzi di Bitcoin Cash sono aumentati enormemente negli ultimi giorni! Ciò ha consentito a BCH di superare i $300 per la prima volta da aprile 2022, arrivando a toccare un massimo pari a $329.

Sicuramente, però, anche l’ultima notizia relativa all’ETF crypto di Blackrock ha giovato al fork di BTC.

Previsioni future Bitcoin Cash

Non possiamo non notare le correlazioni tra BTC e BCH.

Le due criptovalute sono spesso state influenzate, soprattutto Bitcoin Cash.

Certo, arrivare a superare i $1.650 raggiunti nel 2021 sembra arduo nell’arco del 2023, ma ricordiamo che anche BTC sta avendo una performance assai interessante, ormai stabile sopra i $30.000.

Se il re delle crypto recupererà i suoi massimi assoluti è probabile che Bitcoin Cash lo seguirà, ma per questo dovremo aspettare un pò.

E non è detto che lo vedremo per la fine del 2023.

Leggi anche:”Oggi il Mondo crypto è lontano dal crollo, vittoria con SEC vicina dopo il 13 Giugno 2023

Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate