Come vanno le criptovalute oggi? I top e flop delle ultime 24 ore

Diamo un’occhiata alla Top 3 delle migliori e delle peggiori criptovalute della settimana, prima di dare uno sguardo anche alle migliori prevendite.

Entriamo nel vivo di una nuova settimana dando un’occhiata alle migliori performer nel settore delle criptovalute e quelle che hanno perso di più. Continua l’ascesa di molte altcoin, ma alcune sono nettamente in territorio negativo. Intanto, spuntano anche nuovi progetti in prevendita che vale la pena tenere d’occhio.

Celestia (TIA)

Celestia (TIA) è una rivoluzionaria rete blockchain modulare, che consente l’implementazione di blockchain personalizzate. Innovativa nell’architettura, separa esecuzione e consenso tramite il campionamento della disponibilità dei dati. Libera gli sviluppatori da vincoli, aprendo nuove possibilità e rappresentando una svolta rispetto alle blockchain monolitiche tradizionali. Nelle ultime 24 ore ha guadagnato più del 14% raggiungendo quota 4,34€.

THORChain (RUNE)

THORChain è un protocollo decentralizzato, che agevola lo scambio di criptoasset su diverse reti senza perdere il controllo degli asset. La sua innovativa approvazione senza autorizzazioni e il mantenimento dei prezzi tramite pool automatizzati ne fanno una piattaforma versatile. Il token nativo, RUNE, è centrale per la governance e la sicurezza, con i nodi che impegnano 1 milione di RUNE per il consenso. Lanciato tramite Binance DEX a luglio 2019, THORChain ha una mainnet attiva con aggiornamenti multi-chain. Nelle ultime 24 ore il suo valore è salito del 13% circa raggiungendo il valore di 4,93€.

Klaytn (KLAY)

Klaytn, lanciata nel giugno 2019, è una blockchain pubblica e ibrida che unisce dati decentralizzati e governance distribuita alle caratteristiche di bassa latenza e alta scalabilità di blockchain private. Con l’obiettivo di rendere la tecnologia blockchain accessibile a utenti di ogni tipo, ha già attirato l’interesse di marchi rinomati in tutto il mondo. Nelle ultime 24 ore è salita del 10% per raggiungere quota 0,1555€.

Ma se molte criptovalute salgono, altre sono in territorio negativo. Vediamo quali sono le peggiori performer delle ultime 24 ore.

1699882031777

FTX Token (FTT)

FTT è il token nativo di FTX, piattaforma di criptovalute per derivati e spot. Lanciato nel 2019, FTT offre sconti sulle commissioni di trading su FTX, con un’offerta totale di 350 milioni di token. Deflazionario come BNB, FTT viene bruciato settimanalmente dall’exchange, incentivando gli stakeholder. Su Ethereum, Solana e Binance Chain, FTT permette vantaggi crescenti agli stakeholder, inclusi sconti, staking e partecipazione alle offerte iniziali di scambio. Tuttavia, la sentenza negativa sulla sorte del suo creatore, Sam Bankman-Fried, ha fatto crollare il suo valore del 25% nelle ultime 24 ore, portandolo ad un prezzo di 3€.

Cronos (CRO)

CRO è il token nativo di Crypto.com Chain, blockchain decentralizzata di Crypto.com. Lanciato tra novembre e dicembre 2018, CRO è essenziale per Crypto.com Pay, l’app di pagamenti mobili. Progettato per promuovere l’uso globale delle criptovalute, CRO riflette l’impegno di Crypto.com nel migliorare l’accesso e il controllo finanziario attraverso soluzioni blockchain. Tuttavia, dopo il boom della settimana scorsa, CRO ora è sceso del 16% nelle ultime 24 ore, portandolo al prezzo di 0,08999€.

Aptos (APT)

Aptos è una blockchain Layer 1 Proof-of-Stake (PoS) con smart contract basati su Move, linguaggio di programmazione sviluppato indipendentemente dagli ingegneri Diem di Meta. Lanciata nel 2022, ha raccolto 200 milioni di dollari da Andreessen Horowitz e 150 milioni di dollari con FTX Ventures. Valutata a 4 miliardi di dollari, ha lanciato la mainnet nel 2022, mirando all’adozione mainstream del web3 e potenziando DApps per risolvere le sfide degli utenti. Al momento, il suo prezzo è di 7,24€ con una perdita del 5% nelle ultime 24 ore.

Tuttavia, ci sono nuove criptovalute in fase di lancio (prevendita), che hanno già destato l’attenzione di molti investitori. Ecco di chi si tratta.

Bitcoin Minetrix (BTCMTX)

Bitcoin Minetrix ha raccolto oltre 3,9 milioni di dollari, emergendo come forza innovativa nel settore del cloud mining. Introduce il concetto di stake-to-mine, consentendo agli utenti di acquistare e fare staking di $BTCMTX per guadagnare Mining Credits, eliminando il rischio di truffe attraverso gli smart contracts. Combina staking e mining, raddoppiando le ricompense, con uno straordinario APY del 151%. Al momento, il suo prezzo è di 0,0116$.

Bitcoin ETF (BTCETF)

Bitcoin ETF ha rapidamente raccolto più di 450.000 dollari in pochi giorni, emergendo come un progetto promettente. Offre un’alternativa DeFi per l’esposizione all’approvazione dell’ETF su Bitcoin, con un meccanismo di burning collegato a traguardi reali. Durante ogni traguardo,** il team brucia il 5% dell’offerta totale, rendendo BTCETF deflazionistico**. La tassa di transazione a breve termine e la strategia di aumento dei prezzi nelle fasi di pre-vendita attirano gli investitori, che possono acquistarlo al prezzo di 0,0052$.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate