La guida completa all'email marketing per le aziende

L'email marketing ti offre molti vantaggi, come la capacità di indirizzare meglio i tuoi clienti, coltivare potenziali clienti in acquirenti, generare più vendite e fornire risultati reali attraverso il coinvolgimento.

Image

Perché dovresti inviare e-mail?

Perché dovresti inviare email? Non è tutto disponibile online? La risposta è che, se vuoi entrare in contatto con le persone, non tutte ti cercheranno nei loro feed di social media. 

Non tutti visiteranno il tuo sito web o leggeranno una notizia sui recenti traguardi della tua azienda.

Allora perché dovrebbero ricevere una tua email? Perché lo vogliono.

Hanno affidato a marchi e aziende le loro informazioni tramite abbonamenti e programmi di fidelizzazione; a loro piace ricevere email da aziende con cui hanno già collegamenti perché quei messaggi sono coerenti e preziosi! 

Per avere successo nel marketing moderno, dobbiamo adattare le nostre strategie ai consumatori di oggi che scelgono quando e come interagire con i marchi.

Cosa sono le campagne di email marketing?

L'obiettivo di una campagna email è convincere le persone a intraprendere qualsiasi azione che sia in linea con il tuo obiettivo, che potrebbe essere iscriversi a newsletter, scaricare whitepaper, effettuare acquisti o inviare denaro. 

Ci sono quattro passaggi per qualsiasi campagna di successo: scelta degli obiettivi, progettazione delle email, raccolta degli iscritti e analisi dei risultati. 

Più personale lo rendi aggiungendo immagini che riflettano ciò che vedranno quando apriranno la posta in arrivo sul loro telefono o tablet, maggiori saranno le possibilità di interessarli all'acquisto di qualcosa da te.

Per iniziare con l'email marketing, scrivi semplicemente un oggetto convincente come Download gratuito o 20% di sconto sui nuovi arrivi. 

Suggerimenti intelligenti per creare email migliori

Sii breve e semplice. Se le persone leggono le tue e-mail, devono essere facili e divertenti da leggere.

Ecco perché è sempre consigliabile creare messaggi semplici che non richiedono troppo tempo per essere digeriti, perché a un certo punto la maggior parte delle persone chiuderà semplicemente la posta in arrivo e andrà avanti con la propria giornata. 

Per aumentare i tassi di coinvolgimento, considera l'inclusione di elementi come video o GIF. Quindi, se hai idee insolite per la tua prossima campagna, considera di provarle. 

Includi contenuti visivi (come foto) ove possibile. Non solo le immagini ottengono risultati migliori del testo quando le persone scansionano le loro e-mail – gli studi dimostrano che le parole da sole possono ridurre la comprensione poiché i lettori aggiungono significati basati su esperienze passate. 

Quindi aggiungere immagini è un buon senso se vuoi trasmettere il tuo messaggio in modo rapido e chiaro. 

Prova sempre. Prova tutto! 

Dall'oggetto ai tempi di invio, anche il formato della tua copia; ci sono innumerevoli elementi di una campagna e-mail che potrebbero influire sul rendimento, quindi fatti un favore e non dare per scontato nulla.

I test A/B ti permetteranno di confrontare due diverse versioni di qualcosa e scoprire qual è quella con le migliori prestazioni in modo da poter prendere decisioni basate sui dati su come procedere al meglio invece di fare affidamento sull'istinto.  

Non c'è nulla di male nel test diviso all'interno di elementi di una singola campagna, come l'oggetto, il titolo o l'invito all'azione; in effetti, è probabile che ogni elemento influisca in modo diverso sul rendimento, il che è un'informazione utile. 

Assicurati di sapere sempre cosa è successo dopo che qualcuno ha fatto clic sul tuo link. Quando qualcuno fa clic sul tuo collegamento da un'e-mail, assicurati di utilizzare un servizio di risposta automatica come HubSpot Sales o Zoho CRM+Marketing per raccogliere informazioni sui lead prima di trasferirle automaticamente in qualsiasi processo di flusso di lavoro richiesto dalla tua azienda. 

In questo modo, non perdi mai il contatto con i lead che hanno mostrato interesse per ciò che hai da offrire e finiscono per lasciare più opportunità alle spalle.

Migliori pratiche di email marketing

I professionisti del marketing dovrebbero avere una strategia elaborata con cura quando si tratta delle loro liste di email. Ad esempio, se qualcuno si iscrive a una delle tue newsletter o ad annunci di retargeting, cosa gli invii? 

L'oggetto è importante—non prenderlo alla leggera! Deve essere abbastanza convincente da essere aperto e letto. 

Prova cose diverse finché non trovi qualcosa che funziona bene. Non deve essere nemmeno complicato o proibitivo in termini di costi. 

Assicurati di eseguire test A/B con diverse righe dell'oggetto per vedere quali generano più clic. Se sul tuo sito è presente un'opzione di disattivazione, assicurati che gli utenti la utilizzino. Avere una mailing list piena di persone che non vogliono ricevere email da te non gioverà in alcun modo a nessuno. 

Non inviare troppe e-mail ai clienti, ma assicurati anche di non perdere opportunità perché hai aspettato troppo a lungo per contattarti. 

Dopo tutto, il tempismo è tutto. Potresti notare che il venerdì pomeriggio o il lunedì tendono ad avere un rendimento migliore degli altri giorni; prendere atto di tali tendenze e adeguarsi di conseguenza. Infine, ricorda sempre quanto sia importante il servizio clienti! 

Se qualcuno contatta la tua azienda con un reclamo su come hai gestito qualcosa (o non l'hai gestito), si merita almeno un qualche tipo di risposta immediatamente.

Questo non solo migliorerà la loro esperienza complessiva, ma mostrerà anche le buone pratiche all'interno della tua azienda nel suo insieme. 

Errori comuni da evitare quando si inviano e-mail

Se invii e-mail che non contengono un invito all'azione o utilizzi modelli generici, molto probabilmente le persone le ignoreranno. 

È importante seguire qualsiasi contatto o connessione dopo aver inviato un'e-mail. Le persone sono più inclini ad aprirsi e rispondere se sentono una connessione. 

Inoltre, è importante che le tue email siano chiare e concise; la maggior parte delle persone riceve molte email nella propria casella di posta ogni giorno, quindi è meglio non ingombrarle con contenuti che non sono necessari. 

Pensa se qualcuno vorrebbe ricevere questo tipo di email o trovarle interessanti? In questi giorni, tutti vogliono qualcosa di nuovo ed eccitante! Potresti provare a vendere qualcosa nella tua prima email, ma assicurati di far sapere anche alle persone quando/come possono acquistarlo. 

Ad esempio: fare clic qui per ottenere uno sconto del 20% sarebbe ottimo per alcuni potenziali clienti ma non per altri perché queste persone potrebbero già possedere ciò che stai vendendo, il che significa che nessuno sconto oltre a quello. 

Assicurati di personalizzare le email in base al tuo pubblico e di creare costantemente diversi tipi di messaggi – alla gente piace la varietà. 

Ricorda, anche il tempismo è fondamentale!

A volte non ha senso inviare offerte speciali a tarda notte – la maggior parte delle persone probabilmente non lo vedrà nemmeno fino al mattino. Assicurati solo che il tuo messaggio arrivi il più rapidamente possibile.

Questo ci porta a... 

I migliori strumenti da utilizzare per la tua campagna di email marketing

MailChimp

Il software di email marketing è una parte essenziale di qualsiasi moderna attività online, ma è importante scegliere la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze.

MailChimp offre ai suoi utenti numerose funzionalità e alcune utili integrazioni con altri servizi popolari come Salesforce, Slack, Shopify e altri ancora.

È l'ideale per i principianti perché include un piano gratuito che ti consente di inviare 12.000 email al mese e memorizzare fino a 2.000 iscritti in totale. 

Fornisce anche bellissimi modelli in modo che ogni email che invii abbia un bell'aspetto. Non dovrai passare molto tempo a creare qualcosa di stravagante da solo perché tutte queste cose vengono eseguite automaticamente da MailChimp. 

Un altro vantaggio è la piena flessibilità, non ci sono limiti al numero di persone che puoi avere nel tuo elenco o alla frequenza con cui ricevono messaggi da te. Inoltre, l'integrazione con tutti i tipi di app rende l'invio di campagne il più semplice possibile. L'unico svantaggio qui sono le opzioni di personalizzazione limitate e le opzioni di gestione degli elenchi.

GetResponse

Questo è uno dei software di posta in blocco più popolari. Ti consente di fare qualsiasi cosa, dall'invio di newsletter, offerte e altre email al monitoraggio del comportamento dei clienti. 

L'integrazione con Salesforce lo rende uno strumento molto potente per le aziende che si affidano al software CRM.

Inoltre, la suite di prodotti GetResponse è piuttosto utile, in quanto dispone di un autoresponder, pagine di destinazione e moduli pop-up disponibili per l'uso in combinazione con la propria piattaforma di posta elettronica. 

Ricevi anche un nome di dominio gratuito quando ti registri per un account (sebbene non sia necessariamente incluso nel costo del piano). Tutto sommato, è un'ottima opzione per le PMI che desiderano automatizzare i propri sforzi di lead generation e iniziare a costruire relazioni a lungo termine con i clienti.

Ha un prezzo relativamente conveniente considerando le sue caratteristiche. 

Ma se hai intenzione di utilizzarlo per il lavoro con i clienti o vuoi assumere qualcuno che lo usi spesso, assicurati che si integri bene con le tue piattaforme esistenti prima di registrarti.

Una rapida ricerca online rivela che per alcuni utenti mancano più opzioni di integrazione, ma per fortuna GetResponse ha un buon supporto tecnico che dovrebbe essere in grado di aiutare a trovare soluzioni. 

HubSpot

Questa piattaforma offre una varietà di modi per rimanere in contatto con lead e clienti. HubSpot è un software di marketing all-in-one che invierà e-mail automatizzate, si connetterà ai canali dei social media, terrà traccia delle vendite e del traffico del sito Web e molto altro ancora.

Funziona sia per le piccole che per le grandi imprese e ha anche un prezzo adatto a qualsiasi budget.

Una cosa grandiosa di HubSpot è che è facile da usare e ha così tante funzioni progettate per rendere l'invio di email più facile che mai.

SendinBlue

Servizio di posta elettronica multipiattaforma con decine di modelli e un team di supporto professionale. Per le aziende che inviano e-mail come parte delle loro campagne di pubbliche relazioni. 

SendinBlue offre report personalizzati gratuitamente; mostra quante e-mail la tua campagna ha ricevuto dai suoi destinatari e su quali link hanno cliccato.

È più facile misurare l'impatto utilizzando SendinBlue piuttosto che se stai cercando di integrare Google Analytics nelle e-mail inviate tramite Campaign Monitor o MailChimp. 

La cosa migliore di SendinBlue: è molto conveniente, anche se è uno strumento aziendale; l'invio di 500.000 e-mail costerà solo $ 500 al mese.

Conclusione

Se sei responsabile del marketing, ma non sai ancora come utilizzare le email, significa che ci sono molti soldi sprecati.

In ogni caso, credo che seguire questi passaggi darà alla tua attività esattamente ciò di cui ha bisogno e creerà una forte relazione con il tuo pubblico.

Di conseguenza, è probabile che si verifichino più vendite! Quindi inizia subito a utilizzare le email per ottenere risultati migliori!