Nuovo allarme salmonella nella tartare di scottona: ecco marca e lotto contaminati

La salmonella colpisce ancora, questa volta la tartare di scottona, prodotto immediatamente segnalato. Ecco marca e lotti contaminati.

allarme salmonella tartare di scottona

La giornata è iniziata con un nuovo richiamo alimentare, che ha a che fare con la salmonella, ritrovata - questa volta - nella tartare di scottona. Il prodotto è stato immediatamente segnalato e richiamato, di modo da evitare spiacevoli inconvenienti, visti i rischi comportati dal batterio. Ma quali sono la marca e il lotto contaminati?

Allarme salmonella nella tartare di scottona: cosa è successo

Ormai la salmonella è divenuta la protagonista principale dei richiami alimentari, contaminando molti prodotti: l'ultimo, tre marche di uova, prontamente ritirare per evitare spiacevoli conseguenze come infezioni gastrointestinali. L'agente batterico risulterebbe ora essere stato riscontrato all'interno di un altro alimento, la tartare di scottona.

In particolare, a dare l'allarme sono stati i supermercati Iperal che hanno segnalato in via precauzionale un determinato lotto di tartare; tuttavia, le sorprese non sono finite, in quanto la data di scadenza sembrerebbe essere già passata da giorni, aggiungendo così un nuovo rischio al consumo dell'alimento presumibilmente contaminato.

Salmonella nella tartare di scottona: marca e lotto contaminati

Dopo aver spiegato la vicenda, è opportuno riportare la marca e il lotto contaminati, di modo che chi risulta essere ancora in possesso del prodotto rischioso, possa muoversi immediatamente per evitare il peggio.

L'oggetto del richiamo è la tartare di scottona il cui marchio è Fiorani & C. e il cui lotto è 45322TS; la data di scadenza è 25/11/2022 e il prodotto è venduto in confezioni da due pezzi, per un peso totale di 200 grammi.