Boeing

RSS

Boeing Company, gruppo aerospaziale americano

Boeing Company è la più grande costruttrice statunitense di aeromobili e tra le principali aziende nel settore aerospaziale.


Grafico interattivo NYSE:BA offerto da TradingView

Boeing Company, gruppo aerospaziale americano

Boeing Company è una tra le principali realtà aerospaziali nel mondo. L'azienda americana si occupa principalmente della costruzione di aerei militari e commerciali; si dedica inoltre alla progettazione e relativa messa in opera di veicoli di lancio, missili, elicotteri e satelliti.

Le radici societarie

Le origini della società risalgono al 1916, quando venne costituita l'azienda B&W, per mano dell'imprenditore William Boeing e dell'ingegnere della marina americana George Conrad Westervelt.
William Boeing (nato a Detroit nel 1881-Seattle, 1956), di origine tedesca, studiò all'Università di Yale e in giovane età si avvicinò al mondo imprenditoriale, diventando presidente della Greenwood Logging Company (industria del legno). Appassionato di aeronautica, fonda la società B&W (le iniziali dei due soci), trasformandola poi in Pacific Aero Products; infine, nel 1917, in concomitanza con gli avvenimenti della Prima Guerra mondiale, la società prese il nome di Boeing Airplane Company e costruì 50 velivoli da addestramento per la marina americana.

Lo sviluppo e il periodo bellico

Nel 1927 William Boeing fonda la società BAT-Boeing Air Transport, che l'anno successivo viene inglobata dalla Boeing Airplane Company.

Nel 1934, una nuova legge americana impone alla società Boeing di scorporare i rami d'azienda che si occupavano del trasporto aereo: nascono allora le tre più piccole società United Airlines, Boeing Airplane Company e United Aircraft Corporation. William Boeing, nello stesso anno, decide di ritirarsi dagli affari.

Nel 1938, a seguito di un accordo con la società Pan American World Airways, viene costruito "Clipper", il più grande idrovolante di quel periodo (90 posti).

Durante la Seconda Guerra mondiale, la società accresce il proprio successo, per lo più grazie alla costruzione di bombardieri (nel solo mese di marzo 1944 se ne conta la costruzione di 340 esemplari). Nell'immediato dopoguerra, Boeing Company subisce un calo della produzione, trovandosi costretta a licenziare 70.000 dipendenti.

Soltanto con la costruzione dell'aereo di linea Boeing 377 Stratocruiser e la produzione di missili a corto raggio e intercontinentali, le sorti dell'azienda si risollevano.
Nel periodo seguente, Boeing Company costruisce il primo jet di linea statunitense, il 707, con il quale la società diventerà leader mondiale nel ramo degli aerei commerciali.

Boeing Company oggi

La società Boeing Company è il più grande produttore mondiale di aerei. La divisione interna è composta da tre dipartimenti:

  • Boeing Capital Corporation, ramo che si occupa dei leasing e offre soluzioni finanziarie nel mondo aeronautico

  • BCA, Boeing Commercial Airplanes, attiva nel settore civile

  • IDS, Boeing Integrated Defense Systems, società attiva nel settore spaziale e militare.

I principali dati economico finanziari

Boeing Company ha sede principale a Chicago. Conta clienti in 90 diversi Paesi ed annovera circa 174.400 dipendenti nel mondo.
Boeing Company è quotata alla Borsa di New York ed alla Borsa di Tokyo. La società ha chiuso l'esercizio 2013 con utili netti pari a 4,585 miliardi di dollari, in crescita rispetto al risultato netto 2012, a 3,9 miliardi.

Per maggiori informazioni: BOEING

Nome società BOEING
Paese USA
Mercato DOW JONES
Settore PRODOTTI E SERVIZI INDUSTRIALI
Codice Alfa BA
Codice Isin US0970231058
Codice Reuters BA.N
Sito web società Link
Telefono 312-544-2000
Fax
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società 100 North Riverside Chicago, IL 60606 United States
Società revisione n.d.
Azioni in circolazione 712.930.000
Capitale Sociale n.d.
Tipo Titolo azioni ordinarie
Valore nominale
Data di collocamento 25/11/2014
Prezzo di collocamento n.d.
Ultimo dividendo n.d.
Tipo dividendo n.d.
Data pagamento n.d.
Ultima raccomandazione 15/07/2015
Emittente JP MORGAN
Raccomandazione Overweight
Target Price € 175.00
Andamento rating
 
Ultimo Aggiornamento: 25/11/2014

Wall Street tutta in attacco, Trump e Xi Jinping tornano compari

Dow Jones, gran denaro sui titoli industriali. Xerox Corporation, Fujifilm Holdings pronta a citare in giudizio la società. Nasdaq, Micron Technology alza guidance Q3 2018. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street tutta in attacco, Trump e Xi Jinping tornano compari







Piazza Affari inverte rotta e passa in territorio negativo. FTSE MIB -0,38%

Piazza Affari inverte rotta e passa in territorio negativo.

Piazza Affari inverte rotta e passa in territorio negativo. FTSE MIB -0,38%

Leonardo in recupero, Finlandia invita offerenti per 64 cacciabombardieri

Leonardo (+1,8%) si riscatta dopo il -1,14% accusato venerdì in scia alle indiscrezioni secondo cui l'a.

Leonardo in recupero, Finlandia invita offerenti per 64 cacciabombardieri

Wall Street manca il bersaglio, lotta tra entusiasmo e sospetto

Dow Jones: i big petroliferi su corsie opposte, bene Nike. Nasdaq, azioni Starbucks Corporation in rosso dopo i conti. Boeing pronta a lanciare un'offerta su KLX Inc.? I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street manca il bersaglio, lotta tra entusiasmo e sospetto

Wall Street in lotta continua, raschia il fondo del barile

Dow Jones: Boeing, utili Q1 2018 stracciano le attese. General Electric in netto rosso tra le large caps. Nyse, Twitter in calo nonostante i buoni dati Q1 2018. Nasdaq, Texas Instruments in denaro dopo la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street in lotta continua, raschia il fondo del barile

Borsa Italiana in calo, vendite diffuse su banche e petroliferi

I maggiori indici azionari di Piazza Affari amplificano le vendite nel primo pomeriggio, seguendo il cattivo sentiment delle altre borse europee.

Borsa Italiana in calo, vendite diffuse su banche e petroliferi

Wall Street scende ancora dopo la sbandata di ieri. I titoli hot

In assenza di dati macro di rilevo l'attenzione degli investitori si concentra sulle trimestrali societarie. In serata i conti di Facebook e eBay.

Wall Street scende ancora dopo la sbandata di ieri. I titoli hot

Leonardo debole completa un piccola figura ribassista

Seduta sottotono per Leonardo che segna un calo del 2,7% a 0,568 euro.

Leonardo debole completa un piccola figura ribassista

Borsa Italiana sottotono, male Mediaset bene STM dopo i dati

Avvio sottotono a Piazza Affari per i maggiori indici azionari italiani: FTSE MIB -0,06%, FTSE Italia All share -0,11%, FTSE Italia Mid Cap -0,32% e FTSE Italia Star -0,41 per cento.

Borsa Italiana sottotono, male Mediaset bene STM dopo i dati

Passo indietro di Leonardo, ma focus su gara tedesca

Avvio di seduta sottotono per Leonardo che segna un calo dell'1,65% a 9,67 euro durante i primi scambi.

Passo indietro di Leonardo, ma focus su gara tedesca

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari: a rischio una bull trap? Massima cautela ora

Il Ftse Mib ha aggiornato nell'intraday i massimi di gennaio, fermandosi sul livello più alto dell'anno. Cosa aspettarsi domani?

Piazza Affari: a rischio una bull trap? Massima cautela ora
apk